TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Snus può abbassare il numero di spermatozoi: una nuova ricerca

Il numero di consumatori di snus sta aumentando in Svezia, con una persona su cinque che usa snus. Studi precedenti, ma più piccoli, hanno mostrato risultati contrastanti per quanto riguarda la relazione tra fertilità più sottile e fertilità maschile. Per la prima volta è stato condotto un importante studio che potrebbe collegare gli effetti dello spray sulla fertilità maschile.

Questa è la prima volta che uno studio è stato condotto con più utilizzatori di snus sull’effetto di Snus sul numero di spermatozoi, afferma Jonatan Axelsson, assistente medico capo presso il Center for Reproductive Medicine presso lo Skåne University Hospital. In un comunicato stampa dell’ospedale universitario di Skåne.

Per diventare più popolare tra i giovani

Lo studio, che ha coinvolto 613 uomini, inclusi 112 bambini che usano il tabacco, ha mostrato che gli uomini che usano il tabacco da fiuto possono ridurre del 10% le loro possibilità di diventare padri. La spiegazione è che gli utenti di Snus hanno il 25% di sperma in meno rispetto agli uomini che non usano Snus. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica mascolinità.

Grazie al fatto che siamo stati in grado di includere più utilizzatori di snus nel nostro studio, è diventato chiaro che i consumatori di snus avevano effettivamente un numero di spermatozoi inferiore e quindi una minore possibilità di diventare padre, afferma Jonatan Axelsson, assistente medico capo presso la Medicina della Riproduzione Centro universitario dell’ospedale Skene che ha condotto lo studio con gli studenti di medicina Agnes Kimblad e Gustav Ulvik.

Poiché lo studio è uno studio trasversale, non è possibile determinare se esiste una relazione causale diretta tra il gocciolamento e la conta spermatica inferiore. Potrebbero esserci altri fattori, come lo stile di vita, che influenzano il risultato, ma questi non sono stati studiati.

Agnes Kimblad e Gustav Ulvik sperano che i risultati portino a ulteriori studi sulla relazione tra fertilità e fertilità.

L’uso dello Snus sembra essere un’area di ricerca molto importante ed entusiasmante perché sta diventando sempre più popolare anche tra le giovani generazioni e perché gli effetti sulla salute non sono ancora del tutto chiariti, afferma Agnes Kimblad nel comunicato stampa.

Le reclute militari hanno fornito campioni di sperma

Lo studio trasversale ha incluso 613 uomini di età compresa tra 18 e 21 anni che sono stati esaminati da un medico e che hanno fornito campioni di urina e sperma in relazione all’arruolamento per il servizio militare tra il 2000 e il 2010. Di questi uomini, 112 erano utilizzatori di spray.

Lo studio è stato condotto in collaborazione con il Center for Reproductive Medicine presso lo Skåne University Hospital e il Southern Medical Service di medicina del lavoro e ambientale.

Fonte: Skåne, ospedale universitario