TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Come evitare di ammalarsi per la prima volta…

Pensi che la sfortuna sia spesso presente e che ti ammali sempre durante la tua prima settimana di riposo? “Se sei già un po’ stressato, ti sentirai davvero triste se lotterai con qualcosa che ti sta facendo star male per forse due settimane quando iniziano le vacanze”, afferma la dott.ssa Kristina Sigerholt.
Foto: persiane

Pensi che la sfortuna sia spesso presente e che ti ammali sempre durante la tua prima settimana di riposo?

Calmati, ecco alcuni suggerimenti e trucchi che ridurranno il rischio di contrarre raffreddori, febbre e altre sofferenze che l’estate può causare.

Gli ultimi dieci giorni prima delle vacanze sono un po’ magici, dice la specialista KRY Kristina Sigerholt.

Purtroppo ammalarsi in vacanza è comune. Quando arriva il momento delle vacanze, magari dopo un periodo di lavoro abbastanza intenso, molte persone si ammalano con sintomi come febbre, raffreddore, mal di testa e dolori articolari.

La condizione è in realtà così comune che viene comunemente chiamata Malattia da vacanza o tempo liberoRapporti di giornali di terra.

Kristina Sigerholt, specialista in medicina generale presso Kry Hårdcentral Haga a Stoccolma, afferma che stanno vedendo parecchi pazienti con sintomi del raffreddore in questo momento particolare, quando le vacanze estive stanno per iniziare.

Hälsoliv è ora incluso in Expressen Premium. Qui troverai tutti i nostri materiali premium

Ciò aumenta il rischio di infezione

– Potresti aver lavorato sodo per diversi mesi. Davvero carico per la sua vacanza, dove tutto dovrebbe andare bene. Quindi lavori le piastrelle per preparare tutto. Allo stesso tempo, ci sono molti finali, ci sono record di studenti e dopo lavori in cui incontri molte persone. Pertanto, aumenta il rischio di esposizione a infezioni virali e batteriche. Oltre al fatto che dormi anche meno, è facile prendere il raffreddore.

Così eviti di ammalarti in vacanza

Che tipo di disturbi cerchi in questo periodo dell’anno?

Sono principalmente raffreddori, mal di gola e forse un mal di testa che non passerà. Potrebbe essere stanchezza generale. Potresti pensare che sia una malattia da carenza, ma in realtà sei completamente esausto.

– Allora potresti sentirti un po’ triste e pensare: “Avrei dovuto controllare questo un po’ prima”. Nel frattempo, tutti intorno a loro si aspettano di poter partire per il viaggio prenotato in anticipo. Vuoi comunque essere in salute quando esci e viaggi.

Esperto: Magicamente, dico.

Quindi cosa si dovrebbe fare per evitare di ammalarsi nella prima settimana di vacanza?

– Gli ultimi dieci giorni prima delle vacanze sono un po’ magici, credo. Perché se ti ammali in seguito, se c’è un caso più facile, potresti avere ancora tempo per riprenderti prima che inizi il tuo congedo. È importante continuare con una buona igiene delle mani. Potrebbe non essere necessario rimanere molto a lungo se sei fuori a un evento, ma dovresti tornare a casa un po’ prima per ridurre il rischio di infezione. Quindi dormi anche di più.

Purtroppo ammalarsi in vacanza è comune. Quando arriva il momento delle vacanze, magari dopo un periodo di lavoro abbastanza intenso, molte persone si ammalano con sintomi come febbre, raffreddore, mal di testa e dolori articolari.
Foto: Shutterstock/Shutterstock

Scegliere di andare agli eventi all’aperto da soli può essere un consiglio, ma:

Si tratta più di quando sei molto vicino a una persona infetta. per diverse ore. Poi, ovviamente, il rischio è maggiore. Allo stesso tempo, diventa molto noioso se devi pensare solo a stare all’aria aperta perché questo tipo di evento ha anche un effetto rinforzante che colpisce il corpo.

READ  Il Consiglio del NT raccomanda la terapia genica Luxturna - Dagens Medicin

Immagina di essere invitato a un ricevimento, magari una festa per il cinquantenario, e poi non puoi andarci perché è dentro. Non si sente completamente bene. Siamo ancora esposti a virus e batteri quando andiamo sui mezzi pubblici e andiamo a fare la spesa.

TBE, malattia di Lyme e tetano: è bene tenerne traccia

Kristina Sigerholt pensa che le zecche e le malattie trasmesse dalle zecche siano un’altra cosa da tenere d’occhio, sia prima, durante e dopo le vacanze:

Puoi contrarre la malattia di Lyme, contro la quale non puoi essere vaccinato, ma devi avere un vaccino contro la tubercolosi trasmessa dalle zecche perché puoi ammalarti molto.

Molte persone si preoccupano di ammalarsi durante la prima settimana di vacanza. Ci sono alcuni consigli validi per evitare di essere colpiti.
Foto: persiane

Il tetano è un’altra malattia potenzialmente pericolosa per la vita che dovrebbe essere monitorata. Le spore dei batteri viaggiano attraverso il suolo e il compost e causano continui spasmi muscolari. L’infezione non trattata spesso provoca la morte, secondo Agenzia svedese per la sanità pubblica. Ma se ricevi un trattamento in anticipo, di solito verrai ripristinato.

Quindi la vaccinazione deve essere rinnovata

La tua vaccinazione contro il tetano dovrebbe essere rinnovata se sono trascorsi più di 20 anni da quando hai ricevuto un vaccino che include la protezione contro il tetano, secondo la Care Guide.

Quindi dovresti controllare quando hai fatto l’ultima iniezione di tetano e se hai bisogno di una spinta. su di me 1177 Kristina Sigerholt dice che puoi leggere di più su di lei.

READ  Ottieni una diagnosi più rapida del tuo problema riproduttivo: un autotest unico sviluppato da VagiVital