TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Den amerikanska författaren Kiley Reid och infällt är omslaget till hennes roman ”Vår bästa tid”.

Recensione: Our Best Time di Kiley Reid – Kulturnytt su P1

titolo: Il nostro miglior tempo
autore: Kelly Reed
Indirizzo originale: This Fun Age: A Novel
Traduzione: Clara Lindel

Sì, è magico Allo stesso tempo, soddisfa la complessa storia raccontata da Kelly Reed. E c’è una buona pressione nel romanzo, qualcosa come un semplice flip-flop.

La venticinquenne Amira sta lavorando Tata oraria con Alex e suo marito, entrambi bianchi e di grande successo nell’industria dei media. Alex investe molto nel segnare lo stile di vita “giusto” e quando riesce a intravedere cinque ospiti neri alla cena del Ringraziamento con un tacchino che serve, è totalmente soddisfatta. Lo vede come una chiara prova che all’epoca era una donna progressista.

Ma questo è abbastanza, ovviamente Per evidenziare i dettagli interni scelti con cura, per scoprire che sotto la superficie c’è sporco e un po ‘di muffa. Come datore di lavoro, Alix, ad esempio, offre a Emira la minima sicurezza possibile, ovvero uno stipendio basso e nessuna assicurazione sanitaria.

Una sera in cui è una principessa al supermercato Con la figlia bionda della coppia, una guardia di sicurezza l’ha fermata e ha indicato che aveva rubato il bambino. Un evento razzista del tipo familiare al mondo di Emira, ma che fa iniziare a mettere in discussione se stessi e gli altri.

Alex viaggia attraverso il libro Forse ben prevedibile, ma più precisamente compensato dall’immagine leggermente perduta di Emira, il cui sfondo stratigrafico si trova anche nel suo piatto. È una principessa che crea il caos e allo stesso tempo il centro della calma per la storia, poiché gli altri riflettono con ansia se stessi e le loro azioni in essa. Ignorando pigramente se stesso e cercando un modo sostenibile per camminare nella vita, nonostante gli ostacoli che l’ambiente deve costantemente affrontare.

READ  Campione di portieri quando la Finlandia ha vinto il brivido

È così che Kelly Reed riesce Un divertente romanzo sul razzismo e la classe. Lo fa con forza e sicurezza che evita i più grandi segnali morali mentre non vola mai sul bersaglio. Una tipica storia americana per molti versi, ma ben pensata e divertente.