TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

È tempo che i comuni passino dalle parole ai fatti nel campo della sostenibilità - Tangit

È tempo che i comuni passino dalle parole ai fatti nel campo della sostenibilità – Tangit

L’industria dei trasporti è in prima linea quando si tratta di opportunità e di implementazione della transizione dai combustibili fossili a quella senza combustibili fossili. In tutto il paese è possibile trovare progetti ambiziosi che porteranno l’industria e la Svezia nel futuro. Ma mentre l’industria dei trasporti sta lavorando duramente per raggiungere gli obiettivi, il settore pubblico non si assume la sua parte di responsabilità.

Gli obiettivi sono chiari, Pourmokhtari

Secondo gli obiettivi climatici dell’UE, dobbiamo essere neutrali dal punto di vista climatico al più tardi entro il 2050, e la Svezia mira a raggiungere questo obiettivo cinque anni prima. La chiarezza degli obiettivi fa bene al business, al clima e all’ambiente.

Spesso i comuni scelgono l’opzione più economica e sporca.


Ma il percorso verso questo obiettivo diventa poco chiaro quando guardiamo come funziona l’intero settore pubblico. Nel piano d’azione presentato prima dell’inizio dell’anno dalla ministra del Clima e dell’Ambiente Romina Pourmokhtari (a sinistra) si trovano formulazioni importanti sulla responsabilità che ricade sul settore pubblico. Tuttavia, non è chiaro come ciò sarà possibile e gli affari pubblici continuano a essere insostenibili.

I comuni hanno i propri obiettivi di sostenibilità elevati. La metà dei comuni afferma di avere l’obiettivo di eliminare gradualmente i combustibili fossili e più della metà afferma di aver implementato l’Agenda 2030 nel proprio lavoro. Ma gli imprenditori che vogliono assumersi la responsabilità della società non vengono ricompensati per il loro lavoro. Nonostante le grandi ambizioni dei comuni, il lavoro sulla sostenibilità è sottovalutato negli appalti.

Il settore pubblico acquista beni e servizi in enormi quantità. Ogni anno il fatturato è di circa 900 miliardi di corone svedesi. Ma quando i comuni hanno requisiti validi e corretti per gli appalti sostenibili, non riescono ad acquistare la giusta alternativa. Spesso i comuni scelgono l’opzione più economica e sporca.

READ  Ecco l'e-retailer del 2023: l'intero elenco

Il turno è in ritardo

Oltre il 60% dei vettori intervistati ritiene che si prevede che il settore risolverà gran parte dei problemi climatici. Quando i Comuni effettuano gli acquisti c’è un denominatore comune. Sono pochissimi gli acquirenti disposti a pagare per una soluzione sostenibile. Quando ci si aspetta che le società di trasporto offrano beni e servizi sostenibili allo stesso prezzo dei concorrenti non sostenibili, spesso l’alternativa sostenibile diventa un business in perdita. Pertanto, la transizione verde non solo viene ritardata, ma viene anche danneggiata dai politici che fissano essi stessi gli obiettivi.

Noi di Fair Transport vogliamo aumentare la trasparenza negli appalti e rendere più semplice per gli acquirenti acquistare servizi di trasporto sostenibili. Con il trasporto equo, le aziende certificate ottengono uno strumento per mostrare al cliente come il trasporto crea valore oltre il prezzo. Tuttavia, quando parliamo con le nostre aziende certificate, la disponibilità a pagare i fornitori è sempre la sfida più grande.

Deve migliorare

I comuni devono migliorare nel pagare beni e servizi sostenibili. E non è possibile raggiungere obiettivi di sostenibilità belli e ambiziosi se alla fine non vengono portati a termine o non si paga il lavoro svolto. Non che costi una maglietta. Ma questo significa che i comuni stanno facendo uno sforzo reale e stanno cercando di raggiungere gli obiettivi che si sono prefissati.

La transizione verde è in corso. Il settore dei trasporti è in prima linea, ma non può assumersi da solo tutte le responsabilità. È necessario coinvolgere più persone e contribuire a rendere più redditizie le imprese sostenibili. Ora tocca ai Comuni passare dalle parole ai fatti. Misura le tue emissioni, partecipa agli appalti e dimostra che sei disposto a pagare per un’alternativa sostenibile.

READ  Crisi bancaria, crisi del debito e crisi politica? - Estero - svenska.yle.fi

In questo modo raggiungeremo tutti gli obiettivi che ti sei prefissato.