TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I prezzi del gas sono aumentati dopo lo stop russo

I prezzi del gas sono aumentati dopo lo stop russo

La minaccia di Mosca di interrompere il flusso di gas ai paesi che si rifiutano di pagare in rubli sembra essere diventata una realtà e teme che altri paesi europei, inclusa la Germania, siano i prossimi in linea per sospendere il potere russo di aumentare i prezzi del gas, secondo i rapporti . Bloomberg.

I primi pagamenti di gas in valuta russa ai paesi europei sono dovuti alla fine di aprile e maggio. I media polacchi hanno riferito che l’ultimo giorno di pagamento della Polonia è stato venerdì.

“La Polonia è impegnata negli accordi e la Russia potrebbe voler provare a punire la Polonia tagliando le forniture”, ha detto martedì il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki in una conferenza stampa a Berlino.

Quindi il tempo potrebbe scadere per altri paesi dell’UE che finora si sono opposti alla richiesta della Russia di cambiare la valuta di pagamento.

La Polonia, uno dei critici più accesi della guerra di invasione russa in Ucraina, afferma di essersi preparata a tagliare il gas russo e di avere una scorta abbastanza grande per sopravvivere.

Anche la Bulgaria prevede di ridurre la sua dipendenza dal gas russo, ma è comunque significativa. Temperature più calde ammorbidirebbero il colpo diretto, ha scritto Bloomberg.

READ  Prezzi record per le case estive a Valkenburg: +63 percento