TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

È iniziata la corsa all'oro per il successore di Filippo alle Olimpiadi: Caleb Dressel

È iniziata la corsa all’oro per il successore di Filippo alle Olimpiadi: Caleb Dressel

quando? Il nuoto olimpico continua fino a domenica.

dove? Centro acquatico di Tokyo.

Primo oro fisso

Le Olimpiadi di Rio 2016 sono diventate le ultime Olimpiadi per Michael Philp. Alle stesse Olimpiadi, Caleb Dressel ha fatto il suo debutto. Qualcosa sembra un’idea.

Perché anche se gli atleti del calibro di Phelps erano davvero insostituibili, Dressel almeno si assicurava di minimizzare la sua carenza.

Nel 2019 è diventato il miglior nuotatore maschio ai Mondiali e ora il 24enne sta inseguendo l’oro a Tokyo.

A Pechino nel 2008, Michael Phelps è diventato storico vincendo otto medaglie d’oro. Dressel non ha intenzione di sfidare questo record. Al massimo, può nuotare a casa con sette medaglie d’oro a Tokyo.

Il 24enne gareggia su tre distanze individuali, i 50 e 100 metri stile libero e i 100 metri farfalla. Inoltre, dovrebbe nuotare in quattro partite per la squadra.

Lunedì, assicurati di riparare i tuoi primi potenziali ori. Quando sono state decise le prove di stile libero 4x100m, Dressel si è alzato, ma alla fine ha nuotato la prima distanza.

Il suo tempo di 47.26 è stato il più veloce al mondo quest’anno nei 100 metri stile libero.

I compagni di squadra di Dressel sono riusciti a cavarsela inseguendo Italia e Australia, e così il primo oro olimpico di Dressel è stato fissato a Tokyo.

Scherma nello stagno

La cinque volte medaglia d’oro olimpica Katie Ledecky non riesce a difendere una medaglia d’oro olimpica nei 400 metri stile libero.

Nella finale di lunedì, l’australiana Ariarn Titmus è stata la più forte delle due in una gara che si è trasformata in un duello divertente ed emozionante.

READ  "Stai lontano da Los Angeles, sei così stupido."

Ledecky è stato in testa per la maggior parte della gara, ma Titmus è stato il più forte negli ultimi 50 metri e ha conquistato il suo primo oro olimpico.

La mia casa ha difeso l’oro

Il nuotatore britannico Adam Peaty, nuotatore a rana, è stato sfidato nella finale olimpica di lunedì nei 100 metri rana dall’olandese Arno Kamenga, ma Petty ha resistito e ha difeso la sua medaglia olimpica nel 2016.

Leggi di più:

Sjöström ha mancato una medaglia: “Non ancora pronto”

Johan Esk: Ora Sjöström ha un grande ruolo da svolgere alle Olimpiadi