TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Nuova scoperta della celiachia: ‘Davvero sorprendente’

Si ritiene che circa l’1-2% della popolazione svedese soffra di celiachia, un’intolleranza al glutine. Il glutine è una proteina che si trova principalmente nella segale, nel grano e nell’orzo e, in una certa misura, anche nell’avena. Foto: Oleksandra Naumenko/Shutterstock

Diarrea, affaticamento, depressione, perdita di peso, dolori articolari e vomito.

Convivere con la celiachia e l’intolleranza al glutine può essere davvero impegnativo e avere un forte impatto sulla qualità della vita.

Uno studio norvegese che ha esaminato più da vicino la prevalenza della malattia ha suscitato un notevole interesse.

Il risultato è stato davvero sorprendente, afferma Jan-Magnus Kvamme, primo autore dello studio e specialista in gastroenterologia.

Qui parla della scoperta inaspettata e di cosa potrebbe esserci dietro.

Circa l’1-2% della popolazione svedese soffre probabilmente di celiachia e intolleranza al glutine. L’intolleranza al glutine significa che non puoi tollerare il glutine, una proteina che si trova principalmente nella segale, nel grano e nell’orzo e in una certa misura anche nell’avena. Il glutine provoca infiammazione nell’intestino tenue e la sua incapacità di assorbire i nutrienti come dovrebbe. Tuttavia, molte persone infette rimangono non trattate, il che può portare a complicazioni e influenzare l’assorbimento a lungo termine dei nutrienti nell’intestino.

Uno studio norvegese, pubblicato in Giornale di rapporto scientifico, ha attirato molta attenzione. Sembra che molte persone convivano con la celiachia senza nemmeno saperlo.

READ  Nessuna salute cardiovascolare peggiore con un'elevata assunzione di grassi da latte |