TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il numero di decessi per COVID-19 è in aumento

La prevalenza del virus COVID-19, del virus RS e dell’influenza stagionale rimane elevata, secondo l’Agenzia per la sanità pubblica. Foto d’archivio: Mikael Fritzon/TT

Coronavirus (TT)

La prevalenza del virus COVID-19, del virus RS e dell’influenza stagionale rimane elevata, secondo l’Agenzia per la sanità pubblica. Inoltre, il numero di morti per COVID-19 è in aumento.

“La valutazione complessiva è che la diffusione di COVID-19 rimane diffusa”, ha scritto l’autorità in merito sito web.

Durante le settimane 50 e 51, finora sono stati confermati rispettivamente 259 e 340 decessi. Alle settimane 48-50, il numero medio era di 180 morti a settimana, secondo l’agenzia di sanità pubblica. rapporto settimanaleche, a causa di ritardi nella segnalazione, si concentra sui dati fino a due settimane fa.

D’altra parte, il numero di nuovi pazienti in terapia intensiva con covid-19 rimane a un livello invariato e il numero di casi confermati di covid-19 è diminuito durante la settimana 52 e la settimana 1. Tuttavia, l’Agenzia di sanità pubblica scrive che i numerosi le vacanze nelle ultime settimane influiscono sia sul campionamento che sui rapporti, “il che rende più difficile valutare la tendenza”.

Si stima che anche la prevalenza dell’RSV e dell’influenza stagionale rimanga elevata:

“Ora, quando torniamo nelle scuole e nei luoghi di lavoro, aumentano i rischi di diffusione dell’infezione. È importante che i pazienti con sintomi di infezione respiratoria rimangano a casa ed evitino contatti ravvicinati con gli altri”, afferma Eric Storegaard, investigatore ed esperto. Un medico dell’Agenzia di sanità pubblica.

READ  Due mosche contemporaneamente con inibitori del TNF