TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La politica fiscale è scossa quando Michael Damberg fa il suo debutto nel budget

Martedì, il ministro delle finanze Michael Damberg (S) consegnerà il bilancio di primavera del governo al parlamento svedese. È ambientato nel mezzo di una guerra in Europa e di una pandemia che ha causato migliaia di vittime in una nuova memoria. Le condizioni sono eccezionali e questo ha già portato a un cambiamento nella politica fiscale svedese.

Il mantra che ogni riforma “corona per corona” dovrebbe essere finanziata è diventato rapidamente una decisione con migliaia di dollari direttamente nelle tasche di automobilisti e proprietari di case in compensazione per l’aumento dei prezzi dell’energia.

Capire Quanto è grande il cambiamento, dobbiamo tornare indietro di 30 anni. Poi, all’inizio degli anni ’90, l’economia svedese era in caduta libera. Corone, shock sui tassi di interesse, disoccupazione di massa. Il debito del governo centrale è aumentato. Tagli brutali nei comuni. L’allora ministro delle finanze Göran Persson (S) ha descritto di essersi sentito umiliato quando è stato costretto a confrontarsi con “predatori finanziari” a Wall Street e ha affermato che la Svezia era degna di credito.

Alcuni l’hanno presa male quando hai detto che la Svezia è finita nella lega degli spaghetti. Ma la verità era che la Svezia e l’Italia avevano la peggior disciplina di bilancio in Europa, afferma l’economista Claes Ecklund, che ha un passato come funzionario politico nei governi socialdemocratici.

Il surplus si è trasformato in deficit

Prestiti netti delle amministrazioni centrali 1994-2020.

Il surplus si è trasformato in deficit

Fonte: Autorità svedese per la condotta finanziaria

Mai più, ho pensato politici svedesi. Pertanto, nel bilancio dello Stato è stato introdotto un corsetto stretto, il cosiddetto quadro di politica fiscale. Gli obiettivi di eccedenza ei massimali di spesa manterrebbero sotto controllo l’onere del debito. L’inasprimento del processo decisionale assicurerebbe che il Riksdag si occupi del bilanciamento delle spese e delle entrate.

Da allora, l’economia è cambiata radicalmente. L’attuale ministro delle finanze Mikael Damberg opera in un panorama finanziario molto diverso da quello che faceva Goran Persson ai suoi tempi. L’economia svedese ha dimostrato di essere molto forte anche in tempi difficili. Il debito delle amministrazioni centrali è tra i più bassi d’Europa. La Svezia ha il rating di credito più alto e può prendere in prestito a un tasso di interesse record.

READ  Il colpo arriva nel momento peggiore possibile per SAS | Realtid.se

Questo è un motivo per pensare in modo radicale, afferma il Partito della Sinistra, che vuole lasciare le finanze pubbliche con un deficit dell’1% per 10 anni. Fornirà spazio per massicci investimenti, tra le altre cose, nella trasformazione verde.

La Svezia è quasi la migliore della sua categoria

Totale del debito delle amministrazioni pubbliche. (Percentuale del PIL, 3° trimestre 2021)

La Svezia è quasi la migliore della sua categoria

Fonte: Fatti economici

I socialdemocratici vogliono Nella stessa direzione, ma fai un passo più piccolo. L’obiettivo di eccedenza dovrebbe essere equilibrato, afferma Osa Westlund (S), presidente del comitato finanziario del Riksdag.

Pensiamo che non abbia senso continuare a registrare grandi eccedenze quando abbiamo un debito pubblico così basso e allo stesso tempo grandi sfide con la difesa, il clima e il benessere. Ma crediamo ancora che sia responsabile per ogni generazione sostenere alcuni dei propri costi, ha affermato.

L’obiettivo di eccedenza è stato abbassato tre anni fa, dall’1% allo 0,33%. Non servono più cambiamenti, dice Elizabeth Svantesson, portavoce economica e politica dei moderati.

– La cornice non è datata, anzi. Crisi sottolinea l’importanza di disporre di un quadro e di risparmiare nei periodi favorevoli per poter adottare misure importanti in caso di crisi nei periodi difficili. Ci sarà una revisione del quadro nel 2026 e prima non ne vedo la necessità, dice.

Il debito diminuisce nonostante la crisi

Totale del debito delle amministrazioni pubbliche, primo trimestre 2000 – 3 secondo trimestre 201 (percentuale del PIL)

Il debito diminuisce nonostante la crisi

Fonte: Fatti economici

focolaio epidemico Ho capovolto la maggior parte delle cose. Da allora, il parlamento a sei partiti ha previsto cambiamenti di bilancio in misura senza precedenti. Di solito, per l’anno in corso, vengono apportate due volte piccoli aggiustamenti, in primavera e in autunno. Sulla scia della pandemia, il parlamento svedese ha deciso nel 2020 di stanziare dodici ulteriori budget di modifica per un totale di 161 miliardi di corone svedesi. È proseguito in modo simile nel 2021 e nel 2022. Gli shock dei prezzi dell’elettricità e del carburante, nonché le richieste di riarmo dopo l’aggressione della Russia contro l’Ucraina, hanno motivato un aumento della spesa finanziata da prestiti.

READ  Il capo VW ha visto la rete di ricarica privata: "accordo sfortunato"

È tempo di rafforzare il processo decisionale, afferma Martin Udall, portavoce economico e politico del Partito di centro.

È in cattive condizioni e deve essere riparato molto rapidamente. Devi iniziare a distinguere tra le cose temporanee e quelle permanenti a lungo termine, dice.

Il Paese si ritira durante l’epidemia

Il numero di budget di modifica aggiuntivi all’anno.

Il Paese si ritira durante l'epidemia

Fonte: Ministero delle Finanze

Un altro fattore Situazione parlamentare, con un governo di minoranza che lotta su una superficie traballante. Il Partito della Sinistra in diverse occasioni si è unito ai partiti di destra e ha investito il governo con proposte che incidevano sul bilancio.

Ali Esbaati, portavoce economico e politico di V, ammette che questo potrebbe rendere poco chiaro chi è responsabile di tutti. Ma crede che la colpa sia principalmente del governo.

– Abbiamo una situazione piuttosto strana, dove la maggioranza ha concordato con Magdalena Anderson come governo precedente ma il governo non è riuscito a creare forme di negoziazione sulle questioni di bilancio. Ciò porta alla formazione di diverse coalizioni su questioni diverse, afferma Ali Al-Sabti.

Tra gli economisti c’è Un maggiore sostegno per consentire agli investimenti deve avere la priorità sui risparmi. Klas Eklund condivide questa valutazione ma alza diverse dita di avvertimento

La grande domanda non sono i soldi, ma per cosa li useremo. Ci devono essere persone che possono fare il lavoro, e oggi abbiamo una carenza di operai edili, polizia e infermieri.

Viviamo anche in una situazione molto incerta con guerra, inflazione e tassi di interesse elevati. Ciò significa che devi pensare a fondo prima di cambiare la struttura, afferma Claes Eklund.

READ  L'agitazione del mercato delle criptovalute ispira il gruppo Hilbert

Leggi di più:

Documento: una crepa nella gomma – la grande battaglia quando l’opposizione ha fermato Anders Borg