TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La festa in borsa è finita: Lucas, 21 anni, perde la sua scommessa in contanti

Nuovo in borsa – solo recupero precedente

Viktor Celin e Lucas Ocar sono tra i tanti giovani che sono entrati in borsa nel 2020.

Sono diventati ancora più gustosi quando hanno visto i veri ritorni, ma quando è arrivato il 2022, la frana è diventata realtà e hanno perso molto.

– Non mi sento bene. Probabilmente mi sono sbarazzato del 40 percento di quello che avevo nel mercato azionario, dice Lucas Ocar.

Durante la pandemia, gli svedesi sono diventati sempre più interessati alla borsa.

Alla fine del 2019 in Svezia c’erano poco più di 1,8 milioni di azionisti – nello stesso periodo del 2021, quel numero era di oltre 2,7 milioni. Mostra le statistiche del Depositario Centrale di Titoli Euroclear.

Un forte aumento è stato osservato anche tra i giovani. Nelle fasce di età 21-30 e 31-40, la quota di contributori è aumentata da circa il 10 a poco più del 13 per cento, e da 12 a quasi il 16 per cento, rispettivamente.

Due dei giovanissimi che sono apparsi al pubblico durante questo periodo sono Victor Celine e Lucas Ocar.

– È iniziato due anni fa, quando stavo per compiere 19 anni. Mio padre mi ha consigliato di mettere i miei risparmi su due titoli stabili, dice Lucas.

Salvato nel primo appartamento

Era il 2020 e aveva appena preso in braccio lo studente, stava per iniziare a studiare per diventare audiologo nella sua città natale di Göteborg e ha deciso di risparmiare per il suo primo appartamento privato.

– Risparmio mensilmente e metto quasi tutto in borsa. Toccò il fondo e risalì rapidamente. Quindi continua a crescere.

Come nuovo fornitore di azioni, mi sono sentito divertente e motivato a vedere il ritorno sempre più grande. Allo stesso tempo, Lucas ha cercato di essere responsabile e ha acquistato solo azioni di società grandi e stabili a basso rischio.

Il mercato azionario ha fatto così bene che, dopo soli due anni di risparmio, è presto vicino all’importo di cui ha bisogno per il suo investimento in contanti.

perso un sacco di soldi

Ma all’inizio del 2022 tutto è cambiato. Nel giro di due mesi, i principali indici sono scesi di oltre il 20% e la punta del mercato azionario che è stata una realtà dall’inizio della pandemia è scomparsa, hanno detto in precedenza diversi economisti ad Aftonbladet.

Durante quei due anni, gran parte del numero impazzisce al 7-8 percento, che è il numero medio se guardi indietro. L’economista del risparmio Mohamed Saleh ha affermato in precedenza che ottenere questi enormi aumenti non rientra nel caso normale, ma può fluttuare molto di più, ed è ciò a cui stiamo assistendo ora.

I movimenti potenti sono qualcosa che Lucas ha sentito.

– Non mi sento bene. Probabilmente mi sono sbarazzato del 40 percento di quello che avevo nel mercato azionario, dice.

Foto d’archivio. Il mercato azionario è stato rosso brillante per la maggior parte dell’anno. La borsa di Stoccolma ha perso il 20% del suo valore dall’inizio dell’anno.

Sebbene fosse consapevole delle fluttuazioni del valore delle azioni, il calo è stato un campanello d’allarme.

READ  Qui, i primi database di Microsoft sono attivi e funzionanti: il sindacato denuncia la mancanza di trasparenza

– Questa è la mia prima immersione. Ma ho letto e fatto esperienza. Continuerò sicuramente a risparmiare sulle scorte.

Detto questo, il crollo del mercato azionario è stato una battuta d’arresto per il tanto atteso contratto di appartamento di Lucas, ma nonostante ciò è di buon umore.

– Ho trovato altri modi. Sto pensando di vendere la mia macchina. Allora sono più vicino alla meta.

Il 27enne Viktor Celine occupa un posto simile. Come Lucas, ha fatto i suoi primi investimenti nel 2020 e poi ha visto crescere i soldi molto rapidamente.

– Forse sono state tutte le notizie sul mercato azionario a suscitare il mio interesse. Tutti i miei amici ne hanno parlato e hanno detto che sarebbe stata la migliore forma di risparmio.

Sono entrato con un quarto di milione

Durante la pandemia, Victor ha avuto spese basse e quindi ha messo in borsa ingenti somme.

– Da quando ho iniziato, ho contribuito con almeno un quarto di milione. È andata bene, la prima volta si è sviluppato molto bene. All’inizio vorrei aver investito un po’ di soldi.

Viktor Celine è uno dei tanti giovani entrati in borsa nel 2020. Ora sta attraversando il suo primo calvario con il risparmio azionario.

Victor ha investito di più in fondi indicizzati e azioni di grandi società svedesi.

– Sono stato sollevato nel vedere i soldi accumularsi. Ma è andato un po’ troppo in fretta. Devi capire che è ancora il mercato azionario in cui ti trovi. Durante un certo periodo può diminuire. Non possono essere giorni buoni.

READ  Gianluigi Donnarumma piange dopo le semifinali degli Europei di calcio

Ho imparato molto

Una volta arrivata la gara, Victor ha perso decine di migliaia di corone.

– Penso di aver restituito almeno 50.000 SEK in una perdita netta quest’anno. Va tutto bene, ma ci vorrà del tempo prima che si riprenda.

Nonostante la perdita, Victor non ha molta paura, ma poi si rende conto che era una buona idea tenere un po’ di soldi fuori dal mercato azionario.

– Il mio orizzonte di risparmio è così lungo, pensavo che tra dieci anni non ne avrei avuto bisogno, altrimenti non avrei potuto spendere tanti soldi come ho fatto.

Dopo i grattacieli e le profonde valli degli ultimi anni, Victor pensa di aver imparato molto sulle azioni. La lezione che vuole trasmettere agli altri è cercare di mantenere la calma e vedere il mercato azionario come un risparmio a lungo termine.

– Secondo me, è importante provare a tornare indietro. È stress mentale. È bello sentirlo – non va così bene ogni anno.