TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La carta del fair play è stata criticata ma non verrà rimossa

La carta del fair play è stata criticata ma non verrà rimossa

Il Campionato per bambini e giovani Sankt Erikscupen ha ricevuto il via libera due settimane fa dall’Agenzia svedese per la sanità pubblica.

Ciò significa che il fair play della carta verde è tornato al centro dell’attenzione.

Ci sono critici che vogliono annullare la carta che il capitano distribuisce al giocatore della squadra avversaria che è considerata la più bella.

Siamo completamente soddisfatti del risultato del cartellino verde, ma sappiamo che ci sono club e squadre che non sono completamente soddisfatti.

Nonostante le critiche Il sindacato non ha intenzione di portare a termine il progetto.

Intendiamo mantenere la carta verde e intendiamo svilupparla. Stiamo valutando la possibilità di consegnare al giudice le carte verdi. Ma allo stesso tempo, sappiamo che molti arbitri sono giovani e hanno altre cose da tenere d’occhio oltre a quelle che i giocatori sono stati più giusti, dice Erikson.

In collaborazione con il comitato giovanile dell’associazione, stanno ora discutendo su come andare avanti.

I giovani del comitato ritengono che i giudici dovrebbero essere in grado di distribuire le carte. Pensano che una carta verde sia fantastica.

Non è obbligatorio Consegnare una carta verde a un giocatore della squadra avversaria.

Mandiamo cartellini verdi alla squadra, poi possono fare quello che vogliono.

Erikson stima che l’80% delle squadre distribuisca il cartellino dopo una partita.

Se pensi che non funzioni bene, non devi consegnarlo. Ma potrebbe essere un po ‘strano se una delle due squadre volesse affrontare la carta ma non gli avversari.

Fornisce esempi di situazioni in cui una carta verde potrebbe non essere consegnata a chi la merita di più.

READ  Dopo la gigantesca rissa - Zlatan rischia la sospensione a lungo

Potrebbe avere un portiere che ha subito sette gol e poi potrebbe servire come premio di consolazione. Se guardi una partita tra ragazze di dieci anni, giocano tutte in modo abbastanza corretto e può essere difficile scegliere un giocatore.

La Federcalcio di Stoccolma ce l’ha Anche le idee che la carta dovrebbe essere distribuita all’età di 8-14 anni che si applicano oggi.

Può anche immaginare una carta in una catena più alta della carta Sankt Erikscupen.

Per lo più avrai bisogno di una carta verde in P18 o nel primo semestre, ma potresti non vederlo così divertente da ottenere.

Sankt Erikscupen ha iniziato anche se alla squadra è consentito giocare solo una partita a settimana.

Tutti sono molto contenti che giovani e bambini possano giocare di nuovo le partite di calcio. Pensiamo anche che i genitori siano molto ben curati e non si alzino in piedi e si rallegrino come prima.