TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

In una settimana, più di 50 bambini sono stati uccisi negli attacchi israeliani.

Quando una casa è in un campo profughi Dall’esercito israeliano Otto bambini di due famiglie sono stati uccisi nelle prime ore del sabato mattina. Un bambino – di cinque mesi, che si dice fosse sdraiato vicino alla madre defunta – è stato tirato fuori vivo dalle macerie.

– Sono solo bambini che non hanno sparato missili. Padre Muhammad Al-Hadidi dell’ospedale ha detto che, oltre a Omar, ho perso tutta la mia famiglia in un colpo solo. L’indipendente.

I quattro grandi fratelli Secondo quanto riferito, Suhaib, 14 anni, Yahya, 11, e Abd al-Rahman, 8 e Wissam 6, sono stati uccisi, insieme ai loro quattro cugini. al-Jazira, Che ha parlato anche con il padre.

– Grazie a Dio, ho Omar, dice.

Omar, che è stato salvato dopo l’attacco di sabato scorso, è ricoverato in ospedale.

Foto: Mahmoud Hams / Agence France-Presse

Muhammad Al-Hadidi non è l’unico genitore nella regione che si sente triste.

A Gaza, 55 bambini sono stati uccisi nell’ultima settimana durante l’offensiva militare israeliana, secondo quanto riferito da funzionari sanitari palestinesi BBC. In Israele, due bambini sono stati uccisi a seguito di attacchi missilistici da parte del movimento islamista palestinese Hamas.

“Tutte le vite dei civili devono essere protette, ma è possibile vedere una chiara discrepanza tra il numero di morti e feriti in Israele e Gaza”, ha detto a DN per telefono da Gerusalemme Jason Lee, direttore del paese di Save the Children nei territori palestinesi occupati. .

Jason Lee.

Jason Lee.

Foto: Save the Children.

Appaiono immagini da Gaza Hanno bendato i bambini negli ospedali, pianto i bambini in abiti insanguinati trasportati per le strade e avvolto piccoli corpi nelle stanze degli obitori degli obitori.

Secondo i dati di Jason Lee delle persone sul posto a Gaza, molti di coloro che ricevono cure negli ospedali sono bambini.

– Ottengono ma per tutta la vita. Perdono parti del corpo, perdono la vista e sviluppano disabilità permanenti. E non solo, pensa ai problemi mentali e ai traumi che dovranno affrontare man mano che continuano a crescere, dice.

I bambini dormono in una scuola guidata dalle Nazioni Unite a Gaza City.

I bambini dormono in una scuola guidata dalle Nazioni Unite a Gaza City.

Foto: Mahmoud Hams / Agence France-Presse

Oltre gli attacchi aerei Anche la vita non è facile. Circa 1,8 milioni di persone vivono nella stretta Striscia di Gaza, che è lunga più di 40 km. Spesso le famiglie nell’area densamente popolata sono numerose. I bambini hanno sofferto immensamente per anni a causa del blocco israeliano, che ha causato carenza di cibo, elettricità e altre necessità di vita.

Durante gli attacchi israeliani di questa settimana, sono stati anche costretti a fuggire con le loro famiglie dagli attacchi aerei.

È triste sentire i miei gruppi di lavoro parlare di ciò che sta accadendo ai bambini a Gaza in questo momento. Hanno paura, non riescono a dormire o riposare. I genitori cercano di mantenere l’interfaccia e mentono sul fatto che andrà tutto bene, ma non funziona, i bambini sanno che non è giusto, dice Jason Lee, e continua:

Sono già stati traumatizzati dopo anni di guerre e conflitti. I bambini sono costretti a vedere la devastazione che li circonda, a vedere la devastazione e a vedere la morte, il che è normale per loro.

Le famiglie hanno cercato di iscriversi alle scuole di Gaza City durante gli attacchi israeliani.

Le famiglie hanno cercato di iscriversi alle scuole di Gaza City durante gli attacchi israeliani.

Foto: Khalil Hamra / Associated Press

Migliaia di persone ce l’hanno Hanno lasciato le loro case questa settimana per paura degli attacchi israeliani, degli attacchi mortali che avvengono notte dopo notte e fino ad allora voci di un’invasione di terra. L’IDF, a sua volta, afferma che si sta facendo di tutto per evitare vittime civili e per garantire che i bambini non siano ostacolati dai bombardamenti. Hamas ha interpretato le morti usando i civili come scudi umani.

“Hamas sta intenzionalmente stabilendo la sua infrastruttura militare tra la popolazione civile”, ha detto il portavoce dell’esercito israeliano Jonathan Conricus. BBC.

Sarah Al-Sharif, 13 anni, di Gaza CNN Come sono fuggito prima degli attacchi aerei israeliani.

– Non ho portato niente con me. Correvo e piangevo ed ero molto spaventata e pregavo Dio perché pensavo che saremmo morti presto, mentre il viaggio continuava, dice.

Ho visto parti di corpi umani, come sono caduti edifici, persone che correvano in tutte le direzioni e madri che correvano con i loro figli.

Anch’io ho preso la settimana Molti si sono rifugiati nelle scuole guidate dalle Nazioni Unite nella regione.

Invito tutti nel mondo a fermare tutto questo. Vogliamo tornare a casa. Non vogliamo morire, dice il tredicenne.

Secondo Jason Lee, la situazione attuale rende impossibile per le organizzazioni umanitarie aiutare.

Non possiamo entrare a Gaza ora perché il valico è chiuso, ma anche se è aperto, non saremo in grado di entrare quando i razzi continueranno a essere sparati. Nessuno sa dove colpiranno e non è sicuro per nessuno, non per i residenti di Gaza o per gli operatori umanitari.

Un uomo trasporta la figlia deceduta dall'ospedale al funerale di Rafah nel sud di Gaza.

Un uomo trasporta la figlia deceduta dall’ospedale al funerale di Rafah nel sud di Gaza.

Foto: Saeed Al-Khatib / Agence France-Presse

In totale, almeno 188 persone 1.230 sono stati uccisi e feriti a Gaza da lunedì, secondo il ministero della Salute controllato da Hamas. In Israele, dieci persone sono state uccise, secondo le autorità israeliane. Jason Lee esorta entrambe le parti a prendere misure immediate per ridurre il conflitto.

Per Israele, è importante fermare gli attacchi aerei e non entrare a Gaza in nessuna circostanza, Hamas deve fermare gli attacchi missilistici ed entrambe le parti devono consentire l’ingresso di organizzazioni umanitarie in modo che possano aiutare, dice.

Leggi di più:

Si dice che la scorsa notte a Gaza City siano state uccise più di 30 persone

Netanyahu: Il processo continuerà per tutto il tempo necessario

Bambini uccisi in un attentato dinamitardo alle case nei campi profughi

READ  Almeno 100 morti dopo le rivolte carcerarie in Ecuador