TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Forte per l’attacco terroristico a Utoya

Sandra Wagboro recensisce il discorso estivo di Jens Stoltenberg

Il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg.

Il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg.

immagine: Tom Venturi

Stava partecipando al suo discorso a Utoya il giorno successivo quando la bomba è esplosa presso la sede del governo di Oslo.

Jens Stoltenberg descrive il 22 luglio 2011 come il giorno peggiore della sua vita.

Dieci anni fa era Primo Ministro della Norvegia, e ora è Segretario Generale della NATO. Per “Estate in P1”, un fiore all’occhiello è sicuramente riuscito a prenotare Jens Stoltenberg Nel decimo anniversario dell’attentato terroristico a Utoya.

In “svedese” articolato Parte però da un’altra fine, sullo sfondo del lavoro di vertice che ora ricopre. La storia della famiglia è stata segnata dalla guerra, in cui un nonno fu imprigionato dal regime nazista tedesco e un nonno aiutò gli ebrei a fuggire in Svezia. Quando nacque, Greggers fu battezzato per la prima volta dopo l’eroe della resistenza Gregg Gram. Non sorprende che i leader della NATO trovino la guerra orribile, ma a volte necessaria per garantire la pace.

Nel suo lavoro, cerca di convincere le parti in conflitto che i conflitti non devono essere uno stato normale. I paesi nordici erano una volta i “Balcani europei”, ma ora sono buoni vicini. I norvegesi celebrano la loro festa nazionale alla statua del re svedese Carlo XIV Giovanni A Oslo lo vede come un’espressione della riconciliazione svedese-norvegese.

È ancora attivo Un giocatore forte, Stoltenberg ovviamente non può dire liberamente cosa pensa di tutte le cose. È preoccupato per l’Afghanistan, ma capisce perché gli Stati Uniti vogliono lasciare l’operazione. suggeriscilo Donald Trump È stato imbarazzante, ma è più franco quando descrive gli ex leader della Cina Hu Gentaus impudenza.

Il diario di Stoltenberg del 22 luglio 2011 è il minuto di conversazione più potente dell’estate. Ha ancora la nota in cui ha scritto la lettera: “L’autore è un norvegese”. La sua risposta al terrorismo è creare società inclusive ma non ingenue.

È un peccato che tu abbia avuto scarse reazioni politiche. Se a Stoltenberg è stato permesso di parlare liberamente dello sviluppo della Norvegia dopo Utoya, mi chiedo cosa abbia detto.

Domani discorso estivo: Malin Broman.

Guida veloce:

piede segreto Voto: 3 su 5 plus
Valore del pettegolezzo Voto: 3 su 5 plus
forza emotiva Voto: 3 su 5 plus
livello di umorismo Voto: 2 su 5 plus
Ehi fan lavoratore Voto: 3 su 5 plus

Prima frase: Oggi è il 22 luglio, esattamente dieci anni dal giorno più brutto della mia vita.
L’ultima frase: Libertà sulla paura, amore sull’odio, allora l’amore trionfa.

3 tipiche opzioni di canzoni
Neil Young, “Cuore d’oro”.
Samers, “Nessun danno da”.
Cornelis Frisvik, “Denuncia turistica”.

Inserito:

READ  Esperto cinese Clyde Prestowitz: Trump aveva ragione sulla Cina