TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Devastazione in Repubblica Ceca dopo un uragano mortale

Altre 60 persone sono state ricoverate in ospedale, 10 in modo grave, dopo che giovedì una grandine “grande come una palla da tennis” ha colpito diverse città e villaggi. Il maltempo ha distrutto una casa di cura e uno zoo, causato incendi, blackout e turbolenze nel traffico – tra le altre cose, la caduta di cavi ha interrotto l’autostrada che collega Praga con la capitale slovacca Bratislava.

– È un vero inferno, ha detto il sindaco distrettuale Jan Gruelich, dopo aver visitato l’area colpita.

Si teme che il bilancio delle vittime aumenti nel sud-est della Repubblica Ceca giovedì sera. Tuttavia, a mezzanotte di venerdì, la portavoce del servizio di soccorso Hedvika Krupakova è riuscita a cogliere un barlume di speranza che la situazione non fosse così grave come si temeva.

grande distruzione

Krupakova ha poi detto all’AFP che tutti i decessi sarebbero stati conteggiati “al singolare piuttosto che alle decine”. Tuttavia, molti sono ancora intrappolati sotto le macerie.

Un ospedale in una delle città più colpite, Hodonin al confine ceco-slovacco, ha detto venerdì sera di aver ricevuto fino a 200 feriti.

L’uragano ha travolto diverse città e villaggi nel sud-est della Repubblica Ceca. Le immagini dei media cechi mostrano una massiccia distruzione in alcuni punti: sembra che le auto siano state lanciate, gli alberi sradicati, i tetti volati via da grandi edifici e parti di edifici disseminati per le strade.

Aiuto dai paesi vicini

I temporali sono rari nella Repubblica Ceca. Un meteorologo che ha parlato alla televisione ceca afferma che potrebbe essere il ciclone più potente a colpire il paese nei tempi moderni.

READ  L'Eritrea ammette la presenza di truppe nel Tigray

Il ministro dell’Interno Jan Hamacek ha detto che le forze di soccorso provenienti da tutto il paese sono in viaggio verso la zona.

– Tutti ci vanno con braccia e gambe. Il ministro ha detto al quotidiano “Ledovki” che c’è stata una discussione sullo spiegamento dell’esercito.

La vicina Austria ha inviato 20 ambulanze e due elicotteri di soccorso per aiutare, secondo il ministro della Sanità ceco Adam Vojtec. Anche truppe dalla Slovacchia devono aver aderito ai soccorsi.

Gli abitanti di Moraviska Nova Ves, nel sud-est della Repubblica Ceca, ispezionano la devastazione il giorno dopo un potente uragano. Foto: Salek Vaclav/AP/TT

Case e automobili distrutte nel villaggio di Moravska Nova Ves nella Repubblica ceca.

Case e automobili distrutte nel villaggio di Moravska Nova Ves nella Repubblica ceca. Foto: Vaclav Salk/AP/TT