TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Delta: avverte di sintomi difficili

Il tipo delta del coronavirus sta prendendo sempre più piede.

I sintomi ingannevoli possono essere alla base della rapida diffusione.

Il Covid si sta comportando in modo diverso ora, afferma il professore britannico Tim Spector Secondo il quotidiano Guardian.

Gran Bretagna Il primo ministro Boris Johnson ha annunciato, lunedì sera, che il suo Paese ha posticipato l’apertura del Paese al 19 luglio.

Non possiamo semplicemente eliminare il Corona virus, dobbiamo imparare a conviverci. La vaccinazione riduce significativamente la diffusione dell’infezione, ma ci sono ancora milioni di giovani che non sono stati vaccinati. Dice che anche gli anziani possono infettarsi, anche se ricevono due dosi di vaccino.

Uno dei motivi di questo cambiamento è la rapida diffusione della variante delta, scoperta per la prima volta in India. Ora ha completamente preso il controllo del Regno Unito e rappresenta il 90% dei casi.

Boris Johnson rimanda l’apertura.

immagine: Jonathan Buckmaster/AFP

Avverte di nuovi sintomi difficili

a Video di Youtube لى Il professore britannico di epidemiologia Tim Spector del King’s College sta ora avvertendo che i sintomi difficili potrebbero essere dietro la diffusione della variante delta.

Il pericolo è che l’infezione si nasconda dietro i “comuni” sintomi del raffreddore, in modo molto diverso dalle varianti precedentemente dominanti, La guardia scrive.

Ai britannici viene ora chiesto di mettersi alla prova, indipendentemente dal comportamento dei loro sintomi.

Spector sta conducendo uno studio britannico in cui le persone a cui è stato confermato di avere il covid 19 possono condividere i loro sintomi su un’app. E i sintomi più comuni riportati ora sono molto diversi rispetto a prima.

Il Covid si sta comportando diversamente ora. È come un brutto raffreddore. Le persone possono pensare di soffrire solo del comune raffreddore stagionale e di andare alle feste, Tim Spector dice.

– Quindi è molto importante sapere che dall’inizio di maggio abbiamo esaminato i sintomi più comuni nell’applicazione e non sono gli stessi di prima.

Il sintomo più comunemente riportato ora è il mal di testa. È seguito da mal di gola, naso che cola e febbre. In passato, i sintomi più comuni nel Regno Unito erano febbre bassa, tosse e perdita dell’olfatto o del gusto.

Secondo Tim Spector, la tosse è solo al quinto posto per i sintomi dalla variante Delta. Perso l’olfatto non entra nemmeno nella top ten, La guardia scrive.

40% più contagioso

Secondo le prime stime, si ritiene che la variante delta sia il 40% più infettiva della variante alfa, precedentemente nota come mutazione britannica, e si pensa che raddoppi il rischio di ricovero.

Il messaggio qui è che se sei giovane e hai sintomi lievi, ti sembra un raffreddore o potresti sentirti un po’ strano, resta a casa e fai il test, dice Tim Spector.

Secondo i dati provenienti dall’India, si pensa anche che la variante delta causi sintomi precedentemente insoliti tra coloro che si ammalano gravemente. Tra le altre cose, ci sono sintomi spiacevoli come nausea, vomito e perdita improvvisa dell’udito.

La variante delta è disponibile anche in Svezia. L’epidemia in corso nel Värmland ha portato a raccomandazioni regionali provvisorie fino al 27 giugno.

Aftonbladet ha scritto domenica che finora ci sono 39 casi confermati, ma l’epidemia potrebbe essere più grande di così.

“Per la variante delta, abbiamo attualmente ricevuto un rapporto di 183 casi sospetti”, ha scritto domenica il medico distrettuale addetto al controllo delle infezioni Ingmar Hallen in una e-mail ad Aftonbladet.

Operatori sanitari in India, dove è stata scoperta per la prima volta la variante delta.

immagine: Rajesh Kumar Singh/AFP

Inserito:

READ  Sadiq Khan è stato rieletto sindaco di Londra