TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Anthony Ilanga esposto al razzismo dagli avversari durante Svezia e Italia

Il sindacato presenta una denuncia alla polizia

Anthony Ilanga della Nazionale Under 21 è stato oggetto di atti di razzismo da parte di un avversario in occasione della partita di martedì contro l’Italia.

Ora l’incidente è stato segnalato alla polizia. Secondo il canale di calcio.

– Siamo tutti dietro e supportiamo Anthony in questo, ha detto alla federazione Klaas Ericsson, il manager della nazionale under 21. sito web.

Ci sono stati sentimenti accesi durante e dopo la partita Italia-Svezia a Monza.

Il pareggio di Tim Breca ai supplementari ha entusiasmato gli avversari, e quando l’arbitro ha fatto saltare in aria la partita, i giocatori svedesi e italiani si sono alzati e hanno discusso ad alta voce.

Anthony Ilanga esposto al razzismo

E mercoledì sera, la nazionale under 21 ha annunciato sul sito dell’Al-Ittihad che Anthony Elanga Deve essere stato oggetto di un commento razzista da parte di un avversario.

Abbiamo raccontato la nostra versione dell’accaduto e dato una relazione orale sia agli arbitri che ai delegati di gara. Ora siamo in attesa di feedback attraverso il resoconto della partita e il resoconto dell’arbitro. Una volta arrivati, abbiamo deciso come procedere. Dell’accaduto è stato informato anche il capo della sicurezza Martin Friedman, afferma Claes Erickson, U21 e Boys Team Manager il sito Continua:

Nessuno dovrebbe essere soggetto al razzismo, questo è totalmente inaccettabile. Siamo tutti dietro e sosteniamo Anthony su questo argomento, afferma Claes Erickson.

rapporto della polizia

Mercoledì, Fotbollskanalen riporta Dovrebbe denunciare l’accaduto alla polizia in Italia. La Federazione svedese sta collaborando con la polizia italiana per preparare un rapporto.

READ  Swedbank perde un mutuo: le azioni sono in calo

– Abbiamo parlato con il giocatore ed è stato portato a casa dopo la partita dal suo club (Manchester United). Non c’è dubbio su come lo percepisce, comunque andremmo oltre.

– È serio, dice Friedman alla fonte della notizia.

La Federazione Italiana smentisce

Secondo la Federcalcio, con cui ha parlato Tuttosport, contro Ilanga non sono state espresse parole razziste.

“La FIGC nega completamente che qualsiasi giocatore dell’Under 21 durante la partita avrebbe dovuto fare commenti razzisti. Nessuna prova di ciò è stata trovata nelle immagini TV della partita”, hanno scritto.

Inserito:

Sportbladet – Allsvenskan

Iscriviti alla newsletter su Allsvenskan – record, rapporti, interviste, recensioni e valutazioni.