TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

"È quasi un miracolo che il mondo sia sfuggito a una crisi finanziaria nell'ultimo anno".  - Svezia meridionale

“È quasi un miracolo che il mondo sia sfuggito a una crisi finanziaria nell’ultimo anno”. – Svezia meridionale

Il Giappone, dove la banca centrale ha mantenuto i tassi di interesse a zero o negativi per decenni, potrebbe essere il paese più vulnerabile al mondo. Un altro paese con rischi sottostanti, afferma Kenneth Rogoff, professore di economia e politiche pubbliche all’Università di Harvard.

Questo è l’argomento della discussione.Gli scrittori sono responsabili delle opinioni.

Il cartello recita “Attività chiuse fino a nuovo avviso”, ha scritto l’autore dell’articolo, l’Italia è un paese di pericolo latente.

Foto: Mia Holmberg Karlsson/TT

Dato il tasso di inflazione, l’aumento dei tassi di interesse e le tensioni geopolitiche in forte aumento, è quasi un miracolo che il mondo sia sfuggito a una crisi finanziaria nell’ultimo anno.

ognuno dei tuoi Il debito pubblico ha raggiunto livelli record nel lungo periodo in cui i tassi di interesse erano molto bassi. Ora la minaccia di una recessione significa che il sistema finanziario globale è sottoposto a un completo stress test. Sarà difficile contenere una crisi in un’economia avanzata, come quella giapponese o italiana.

Norme severe hanno ridotto i rischi nel settore bancario, ma ciò significa solo che sono stati trasferiti ad altre parti del sistema finanziario.

L’aumento dei tassi di interesse sta ora mettendo sotto pressione le società di capitali di rischio, che hanno preso in prestito ingenti somme di denaro per acquistare immobili.

Annunci

Quando sia il mercato immobiliare che il mercato immobiliare commerciale sono in forte e continuo declino, alcuni investitori hanno maggiori probabilità di fallire. In questo caso, colpisce le banche che hanno prestato gran parte del denaro che le società di capitale di rischio hanno preso in prestito. Non abbiamo ancora visto nulla di simile, in parte perché le società di capitale di rischio non sono regolamentate in modo così rigoroso e non hanno gli stessi obblighi contabili delle banche.

READ  L'industria critica la strategia dell'UE sulle foreste

Annunci

Ma supponiamo di sì I tassi di interesse rimangono allo stesso livello elevato anche durante una recessione (il che è del tutto possibile quando ci lasciamo alle spalle l’era dei bassi tassi di interesse). Quindi le diffuse difficoltà di pagamento rendono difficile mantenere l’aspetto di tutto come al solito.

La Gran Bretagna ha mostrato cosa può accadere quando i tassi di interesse globali aumentano. L’ex primo ministro del paese Liz Truss si è presa tutta la colpa del crollo del mercato obbligazionario e del sistema pensionistico britannici, ma i maggiori colpevoli si sono rivelati essere i gestori dei fondi pensione, che quasi invariabilmente scommettevano che i tassi di interesse a lungo termine non avrebbero funzionato. alzarsi velocemente come loro.

Giappone dove la banca centrale Mantieni i tassi di interesse a zero o negativi per decenni, potresti essere il più vulnerabile del mondo.

Oltre ai tassi di interesse estremamente bassi, la Banca del Giappone ha cercato di controllare i rendimenti delle obbligazioni con scadenze da cinque a dieci anni, ancorandoli intorno allo zero. Il fatto che i tassi di interesse nel mondo esterno stiano ora aumentando mentre lo yen si deprezza e la pressione inflazionistica è elevata potrebbe costringere il Giappone a cambiare politica.

Ogni aumento dei tassi di interesse aumenta immediatamente la pressione sul governo giapponese perché il debito estero del paese ammonta al 260% del suo prodotto interno lordo, il prodotto interno lordo.

Un aumento del tasso del 2% è gestibile se la crescita è elevata, ma è probabile che il tasso giapponese stia scendendo poiché i tassi di interesse a lungo termine continuano a salire.

READ  La peggiore politica del lavoro dell'UE ha colpito duramente Stromstad

Annunci

indebitamento massiccio Nel settore pubblico giapponese, sembra limitare la capacità dei responsabili politici di gestire la crescita a lungo termine, sebbene il diritto alla tassazione e all’inflazione (che riduce l’onere del debito) possa mitigare i problemi. La domanda principale è se il settore finanziario abbia vulnerabilità nascoste che diventano evidenti quando l’inflazione continua a salire ei tassi di interesse raggiungono lo stesso livello degli Stati Uniti.

Annunci

La buona notizia è che le aspettative di tassi di interesse prossimi allo zero e un’inflazione molto bassa sono state saldamente radicate in Giappone per quasi 30 anni.

La parte negativa è che gli investitori potrebbero farsi prendere dall’idea che i tassi di interesse non aumenteranno mai, o almeno leggermente. Se questa idea prende piede, come avviene in Gran Bretagna, l’inasprimento della politica monetaria potrebbe avere conseguenze disastrose, creando instabilità e alimentando problemi di bilancio del governo.

L’Italia è una Un altro paese in pericolo in agguato. Per molti versi, i bassi tassi di interesse sono stati il ​​collante che ha tenuto unita la zona euro.

Dieci anni fa, il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, ha potuto rassicurare il mondo che l’euro era più forte di quanto sembrasse, e che quando si trattava, diciamo, dell’indebitamento dell’Italia, la banca era pronta a tutto” necessario” se necessario.

non si applica più. La Germania, che allora era in grado di prendere in prestito denaro a interesse zero o negativo, oggi si trova economicamente all’incirca allo stesso livello di quando era all’inizio del secolo scorso, quando il paese veniva talvolta chiamato il “malato d’Europa”.

READ  La politica relativa alle auto verdi è stata volatile

Sebbene l’Europa Senza una lunga esperienza di tassi di interesse estremamente bassi, un periodo più lungo di austerità, come in Giappone, potrebbe mettere a nudo vaste aree in cui l’UE è debole.

Se una recessione globale senza una crisi finanziaria in corso è davvero possibile, allora ci sono buone probabilità che la recessione economica sarà più moderata di quanto temuto.

Annunci

In un momento di crescita negativa, alta inflazione e alti tassi di interesse, questo sarebbe un risultato molto felice.

Annunci

Traduzione: Karen Soderbergh

Sindacato del progetto

scrittore

Kenneth Rogoff È stato capo economista presso il Fondo monetario internazionale e il Fondo monetario internazionale. È professore di economia e politica pubblica all’Università di Harvard.

Vuoi anche tu Scrivere di temi attuali? come usare.