TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un milione di arresti al confine con gli Stati Uniti da ottobre

Durante il mese di giugno insolitamente caldo negli Stati Uniti, le persone hanno continuato a cercare di attraversare il confine degli Stati Uniti nel paese a un ritmo crescente. Quasi 189.000 persone hanno attraversato il confine lungo il confine sudoccidentale degli Stati Uniti, con un aumento del 5% rispetto a maggio.

Per la polizia di frontiera, l’aumento delle temperature e il numero di migranti hanno portato a un numero insolitamente elevato di allarmi da parte di persone lasciate dai trafficanti in terreni pericolosi.

“Anche se facessimo tutto il possibile per trovare e salvare individui smarriti o in pericolo, alla fine il terreno lungo il confine sarebbe selvaggio, il caldo estivo è duro e le miglia di migranti del deserto devono fare, attraversando dopo aver attraversato il confine”, dice Troy Miller in una dichiarazione. Imperdonabile.

Da ottobre L’anno scorso, più di 1,1 milioni di persone sono state arrestate da persone che hanno cercato di attraversare illegalmente il confine con gli Stati Uniti. È la prima volta dal 2006 che il numero di persone arrestate all’ingresso negli Stati Uniti ha superato il milione in un anno. Secondo la polizia di frontiera degli Stati Uniti.

Da quando Joe Biden è entrato in carica, il numero di valichi di frontiera è aumentato ogni mese. Le speranze per una politica di asilo più accogliente dopo le dimissioni di Donald Trump, insieme a un focolaio meno grave e al deterioramento dell’economia nei paesi dell’America Latina, sono viste come alcune delle ragioni per cui sempre più persone si rivolgono agli Stati Uniti.

La polizia di frontiera degli Stati Uniti durante un’esercitazione al valico di frontiera di San Ysidro.

Foto: TT

Ma secondo la polizia di frontiera, l’alto numero di arresti è dovuto anche al fatto che le norme COVID significano che molti sono stati respinti senza avere la possibilità di richiedere asilo, effettuando così diversi tentativi di attraversare il confine.

Quando Joe Biden è entrato in carica Come presidente, ha stracciato molte delle leggi sull’immigrazione che Donald Trump ha messo in atto durante la sua presidenza. Tra l’altro, Biden ha deciso di creare un gruppo di lavoro per cercare di riunire i bambini che si erano separati dai genitori dopo aver tentato di entrare negli Stati Uniti.

La questione dell’immigrazione resta politicamente carica. Lui leiexas, il governatore vuole riprendere i lavoriR Dal muro che Trump aveva promesso di costruire durante la sua presidenza, Sebbene l’amministrazione Biden ritirare il suo finanziamento. I repubblicani hanno ripetutamente criticato la riluttanza dell’amministrazione Biden a farlo Chiamiamo “crisi” la situazione alla frontiera.

Biden ha fermato la costruzione del muro che Trump aveva promesso durante la sua presidenza.  Ma in Texas il governatore vuole riprendere i lavori.

Biden ha fermato la costruzione del muro che Trump aveva promesso durante la sua presidenza. Ma in Texas il governatore vuole riprendere i lavori.

Foto: Matt York/AP

Venerdì, un giudice federale del Texas ha innescato una battuta d’arresto per la politica sull’immigrazione di Joe Biden. Il giudice Andrew Hadden ha stabilito che il programma di Obama per proteggere i giovani privi di documenti dall’espulsione è illegale.

“Non importa quanto fosse popolare questo programma, il suo punto di partenza avrebbe dovuto essere il Congresso”, ha detto Haden della sua decisione. Secondo il Wall Street Journal.

Hanin afferma che 100.000 persone che fanno già parte del programma non sono state interessate dalla sentenza, almeno non per ora. Ma la sentenza è vista anche come una battuta d’arresto per la proposta di Joe Biden di facilitare il percorso verso la cittadinanza per gli 11 milioni di immigrati privi di documenti che vivono negli Stati Uniti. La proposta è stata fatta a febbraio, però Ormai è stato interrotto Repubblicani al Congresso.

LEGGI ANCHE: Brian, 15 anni, cerca di sfuggire alle bande del cartello in Messico ma non gli è permesso entrare negli Stati Uniti

READ  Rivela: gli Stati Uniti hanno spiato i politici svedesi con l'aiuto della Danimarca