TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Proteggiti dalle zecche: le truffe che funzionano

1 su 2: le zecche stanno diventando più comuni. Ecco come proteggerti!

2 di 2: le zecche possono strisciare per ore prima di mordere ed è estremamente importante controllare i piccoli mostri quando sono fuori dal bosco o camminare tra i cespugli e l’erba alta, i luoghi in cui prosperano meglio.
Foto: iStock


Giochi a piedi nudi e grigliate nel parco, picnic nel parco, escursioni nei boschi e gite in barca nell’arcipelago. Stai attento!

È arrivata la stagione delle zecche 2021. Nel peggiore dei casi, un singolo morso di zecca può portare sia alla malattia di Lyme che alla tubercolosi.

Ma è possibile proteggersi. Ecco il nostro elenco di trucchi su come evitare di essere colpiti, dalle vaccinazioni ai consigli per casalinghe intelligenti.

Molte persone oggi hanno paura di camminare a piedi nudi in natura a causa delle zecche. E ovviamente devi stare attento. Se sei davvero sfortunato, le zecche possono causare malattie gravi.

Quando inizia la stagione delle zecche?

Le zecche si attivano quando la temperatura esterna supera i più cinque gradi, quindi si può semplicemente dire che la stagione delle zecche in Svezia dura da marzo alla fine di ottobre, all’inizio di novembre. Quest’anno, le zecche si sono svegliate insolitamente all’inizio di marzo. Al giorno d’oggi, le zecche sono comuni in tutto il paese, ma le aree in cui si manifesta la TBE si trovano principalmente nelle regioni costiere di Stoccolma, Södermanland e Uppsala.

Come ti proteggi meglio dalle zecche?

Le zecche possono strisciare per ore prima di mordere ed è estremamente importante cercare piccoli mostri quando sei fuori nei boschi o cammini tra i cespugli e l’erba alta, i luoghi in cui prosperano meglio. Se il tempo è anche umido, è importante stare molto attenti, poiché le zecche saranno più attive in quel momento.

Una volta tornato a casa, dovresti controllare il tuo corpo, i bambini e gli animali domestici. Alle zecche piace strisciare sulla pelle per un po ‘prima di mordere. Guarda molto attentamente i punti in cui la pelle è sottile, come l’inguine, la piega del ginocchio e l’ombelico.

Pertanto, prendi l’abitudine di rotolare sempre quando lavori in giardino o fai trekking in aree in cui le zecche prosperano. In questo modo, ti sbarazzi delle zecche striscianti dai tuoi vestiti e previeni i loro morsi. Il trucco funziona anche per cani e gatti.

Di seguito elenchiamo diversi trucchi intelligenti, ma inizia forse con quelli più importanti:

Puoi vaccinarti contro le zecche?

Sì e no! Le zecche possono trasportare il virus TBE, che può portare a meningite ed encefalite. Se hai il virus, non esiste una cura. Fortunatamente è possibile la vaccinazione contro la TBE, che deve essere effettuata prima dell’inizio della stagione delle zecche, di solito alla fine di aprile.

La vaccinazione di base TBE consiste di tre dosi e una dose, che di solito costa circa 350 SEK per un bambino e 400 SEK per un adulto.

Non esiste un vaccino per la malattia di Lyme, che è un’infezione batterica. Tuttavia, la malattia di Lyme può e deve essere trattata con antibiotici.

Se stai per ricevere un vaccino COVID-19, tieni presente che si consiglia di non avere nessun altro vaccino sette giorni prima o dopo ogni dose del vaccino Covid-19.

TBE e BORRELIA

TBE È una malattia virale trasmessa da una zecca che può causare la meningite. Negli ultimi anni sono stati segnalati tra 200-390 casi. La TBE viene trasmessa direttamente alla puntura di zecca. In primo luogo, si sviluppano sintomi simil-influenzali con mal di testa, dolori muscolari, nausea, febbre e in alcuni casi paralisi. Tuttavia, circa una persona su tre infettata svilupperà una forma più grave di TBE, se il virus si diffonde al cervello e alle meningi. Esistono vaccini che proteggono dalla tubercolosi.

Borrelia È un’altra malattia che può colpire le persone che sono state morse dalle zecche. È una malattia batterica più comune della TBE e colpisce almeno 10.000 persone ogni anno. I sintomi possono essere arrossamento della pelle intorno alla puntura. Trattamento antibiotico. In entrambi i casi, si consiglia di contattare un medico per i sintomi.

Vestiti che proteggono dalle zecche

Il modo in cui ti vesti è molto importante per quanto sono attraenti le zecche. Si dice che i vestiti scuri proteggano meglio dalle zecche rispetto ai vestiti leggeri. Tuttavia, se indossi abiti leggeri, sarà facile individuarli.

Se sai che risiederai in luoghi ad alto rischio di contrarre una zecca, dovresti coprire il più possibile il tuo corpo. Se indossi pantaloni lunghi infilati nei calzini, maniche lunghe piegate nei pantaloni e preferibilmente scarpe alte, stai rendendo più difficile le zecche.

Ricorda inoltre di proteggere i bambini dalle zecche indossando pantaloni lunghi e maniche lunghe. Il rischio di contrarre le zecche è alto quando giocano all’aperto nei boschi e per terra. E non dimenticare di cercare le zecche sul cuoio capelluto e dietro le orecchie dei bambini.

Se fa troppo caldo con indumenti a copertura totale nel bosco, c’è un trucco intelligente per usarli: collant di nylon. Molti testimoniano l’effetto dei calzini, che include semplicemente indossare collant di nylon su entrambe le gambe e le braccia. Il segno di spunta scivola via dalla sostanza scivolosa e non ha alcuna possibilità di attaccarsi.

Repellente per zanzare contro le zecche

Uno dei modi più semplici per rendere difficile alle zecche mettere i denti su di te è usare un repellente per zanzare. È stato dimostrato che agisce efficacemente contro zanzare e zecche. Il repellente per zanzare fornisce una certa protezione e ha un effetto deterrente contro le zecche.

Con normali repellenti per zanzare, pantaloni lunghi e cibo a maniche lunghe, ottieni una buona protezione contro le zecche.
Foto: iStock

Un’erba che protegge dalle zecche

Si dice anche che diverse erbe e spezie abbiano un effetto protettivo contro le zecche. Prepara un tè alle zecche con rosmarino, limone, salvia e acqua. Anche le zecche non amano l’aglio e l’aceto, quindi puoi anche mescolarli. Sentiti libero di aggiungere un po ‘di spezie in più al tuo cibo durante la stagione delle zecche. Anche le capsule di aglio funzionano, mangiare 3-4 volte al giorno.

Prepara il tuo olio di zecche alle erbe

È anche possibile creare il tuo olio di zecche (come l’olio di zanzara) su erbe che si dice funzionino bene, sia su esseri umani, cani e gatti. Mescolare 3 cucchiai di olio biologico, 3 cucchiai di aceto di mele biologico, 1/2 limone, 2 spicchi d’aglio tritati / tritati, 2-3 cucchiai di rosmarino essiccato, salvia e / e timo. Infine, versare 5-6 cucchiai di acqua calda.

READ  I latticini grassi non aumentano il rischio di...

Lasciarlo in posa per 2-3 giorni prima dell’uso. Sentiti libero di versare in un flacone spray se vuoi spruzzare braccia e gambe. Per cani e gatti, tamponare l’olio ad intervalli di 3-4 centimetri dalla testa, lungo le spine, la coda e le zampe. Devi fare un pisolino durante la settimana.

Leggi di più: Il veterinario: come proteggere il tuo animale domestico dalle zecche

Rimuovi il segno di spunta non appena lo vedi. Più lungo è il morso, maggiore è il rischio di sviluppare TBE o malattia di Lyme.
Foto: iStock

Come rimuovi le zecche?

Se vieni morso, rimuovi il segno di spunta il prima possibile. Più a lungo siedono le zecche, maggiore è il rischio di trasmettere batteri. Usando una pinzetta o un dispositivo per rimuovere le zecche, tieni il segno di spunta il più vicino possibile alla bocca Quindi estrarre delicatamente. Lavare la ferita con sapone, acqua e / o antisettico.

Dovrebbe spuntare Non Leggermente contorto! Se una parte del segno di spunta rimane nella ferita, puoi provare a rimuovere i resti con un ago e una pinzetta. Tuttavia, non è necessario in quanto non aumenta il rischio di infezione.

È comune che si formi arrossamento intorno a una puntura di zecca e questo non è pericoloso. Ma se il rossore non scompare entro una settimana, dovresti contattare il tuo centro sanitario. Cerca assistenza se l’area si gonfia, sviluppi mal di testa e febbre da una a quattro settimane dopo il morso.

Evita di ungere con burro, olio, benzina o spremere le zecche. Ciò potrebbe rendere le sostanze infettive che la zecca secerne prontamente nel corpo.

Leggi di più: Il trucco per fare in modo che i tuoi animali non lo catturino mai più

Leggi di più: Troppo difficile! Pertanto, dovresti indossare i collant nei vasi di fiori