TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le minacce contro i dipendenti delle banche complicano l'antiriciclaggio

Le minacce contro i dipendenti delle banche complicano l’antiriciclaggio

Un dipendente finanziario su due che ha contatti con i clienti è stato molestato, minacciato o violento sul lavoro. Il compito principale delle banche e degli uffici di cambio è prevenire il riciclaggio di denaro che porta a minacce e violenze. Appare un nuovo rapporto della Swedish Financial Services Association.

I funzionari finanziari sono obbligati a porre domande ai propri clienti per combattere il riciclaggio di denaro. Ma troppo spesso queste azioni mettono in pericolo i clienti finanziari.

La Swedish Financial Services Association ha intervistato più di 1.000 professionisti finanziari. Il sondaggio mostra:

  • Quasi la metà, il 45%, ha riferito di aver subito molestie.
  • Il dieci per cento è stato minacciato.
  • Il 2% ha subito violenze sul lavoro.
  • La maggior parte degli incidenti si è verificata in relazione a situazioni di riciclaggio di denaro, ovvero quando la banca ha rispettato i requisiti legali per porre domande di controllo al cliente.

Le minacce e la violenza sono traumatiche per l’individuo, ma è un problema sociale. Il pericolo è che i dipendenti delle banche non saranno in grado di adempiere alla loro missione se non sono al sicuro, e questo rischia di colpire gli sforzi della società contro il riciclaggio di denaro, afferma Ulrika Boethius, presidente dell’Associazione svedese per i servizi finanziari.

L’indagine della Swedish Financial Services Association mostra anche carenze nelle procedure di crisi di routine in molti luoghi di lavoro. Più di un terzo di coloro che hanno subito minacce o violenze in servizio non ha avuto un colloquio successivo con il proprio datore di lavoro. Solo un quinto di coloro che hanno subito minacce o violenze sa che è stato segnalato all’Agenzia svedese per l’ambiente di lavoro. Solo il 22% di coloro che sono stati minacciati o violenti ha affermato che l’incidente era stato segnalato alla polizia. Il Finansförbundet chiede ora un cambiamento di atteggiamento tra i datori di lavoro e una legislazione più severa sulle minacce e la violenza contro i lavoratori dipendenti.

È importante che tutte le molestie, tutte le minacce e tutte le forme di violenza siano segnalate alle autorità e seguite all’interno dell’azienda. Ulrika Boëthius dice che solo dall’intera comunità che indica chiaramente di non accettare l’odio, le minacce e la violenza, possiamo portare il cambiamento.

Leggi il rapporto qui:

Bjorn Lundell
Supplemento stampa
070-413 03 10
[email protected]

READ  I resti umani di 2000 anni sono i meglio conservati di sempre

Informazioni su Finansförbundet
Finansförbundet è la più grande organizzazione sindacale svedese nel settore bancario e finanziario con poco più di 32.500 membri, di cui 26.000 professionisti. La Swedish Financial Services Association è la scelta più ovvia per chiunque lavori nel settore finanziario, indipendentemente dal background educativo e dalla posizione. Finansförbundet è apartitico ed è uno dei sindacati inclusi nel TCO.