TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Emozionato il centrocampista del Milan: “Le mie lacrime dicono tutto”

Lo spagnolo Samo Castillejo, 26 anni, ha segnato tre gol e quattro assist in 43 partite la scorsa stagione. Quest’estate, si diceva che stesse andando via dal club, ma è rimasto. Si è detto che lo spagnolo abbia respinto questa mossa, che è stata poi ridicolizzata dai suoi sostenitori.

Sabato ha ottenuto il suo secondo ruolo stagionale quando il Milan ha trasformato 0-2 in una vittoria per 3-2 sull’Hellas Verona in casa in Serie A. Castillejo ha organizzato il rigore, che ha portato sul 2-2 ed è stato anche dietro la squadra ospite. Critico il gol personale per 3-2.

Così, Castillejo ha influenzato l’esito della partita e ha lasciato il campo in lacrime.

Le mie lacrime dicono tutto del tempo che ho passato e che ancora soffro. Cerco sempre di dare tutto sul campo. Ieri (leggi venerdì scorso) mi sembrava che nessuno mi volesse qui e oggi (leggi ieri) voglio festeggiare con i tifosi in casa a San Siro, secondo Football Italia.

Castillejo continua:

È una situazione difficile per me e non è stato un periodo facile. La mia famiglia è lontana e mi mancano molto. Ho scelto di restare e stasera ho offerto (leggi ieri) il perché.

Il tecnico del Milan Stefano Pioli è contento del suo ruolo al Castillego.

– Samu è un modello. Le mie scelte non hanno funzionato per lui, ma non ha mai smesso di lavorare per essere pronto e questo è il segreto della squadra. Sono molto contento per lui, dice a Calcio-Italia.

Castillego è stato inserito negli assist in due partite di Serie A in questa stagione. Il Milan guida la classifica con 22 punti dopo otto partite in Italia.

READ  Benison lascia il gruppo della nazionale per prendere lo studente