TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il figlio di Peskov è stato ingannato dai complici di Alexei Navalny

Nikolaj Chulz, 32 anni, figlio di Dmitry Peskov, l’uomo più vicino a Putin, è stato preso in giro con veemenza nella trasmissione in diretta.

Quando gli è stato chiesto direttamente se fosse pronto per andare in Ucraina come soldato volontario, la risposta è stata:

No, non è necessario selezionare questa casella.

Secondo l’ordinanza di mobilitazione del Presidente della Repubblica Il presidente russo Vladimir Putin Mercoledì, già lo stesso giorno, sono state emesse convocazioni a molti degli uomini russi.

I dipendenti del politico dell’opposizione Alexei Navalny sono riusciti a ingannare Nikolai Chulz, il figlio dell’addetto stampa del Cremlino Dmitry Peskov, che lo chiamavano dall’agenzia per il lavoro. Pertanto, gli spettatori dal vivo possono ascoltare le risposte di Chol quando gli vengono poste domande sul canale YouTube Populjarnaja politika.

Dmitry Peskov con suo figlio Nikolai.
Dmitry Peskov con suo figlio Nikolai.

Il figlio del magnate russo Dmitry Peskov Nikolai è il numero due da sinistra.
Il figlio del magnate russo Dmitry Peskov Nikolai è il numero due da sinistra.

“Lo risolverai su un altro livello”

Il presentatore del programma Dmitry Nezovtsev si è presentato come un funzionario dell’ufficio di reclutamento e ha invitato Nikolai a venire lì il giorno successivo per una visita medica. Nicholas Schulz ha risposto:

– Aaa, certo che domani non verrò alle dieci del mattino. Se sai che sono il signor Peskov, allora devi capire che non è giusto che io venga lì. In breve, lo risolverò su un altro livello. Ho bisogno di sapere come gestirlo correttamente.

Il significato di “livello diverso” non ha avuto risposta. Poi Choles ha continuato a parlare di domani, e Secondo la rivista Medusa:

READ  Felicità del bambino allo zoo: hai visto qualcosa di carino?

– Che verrò domani mattina alle 10 – Credimi, né tu né io lo vogliamo. Devo prima sapere come gestirlo correttamente… Se devo difendere la madrepatria, non ho problemi con quello. Ho bisogno di sapere quanto è conveniente per me finire lì. Ora sto parlando di alcune sfumature politiche.

Non voleva definire le “differenze politiche” in giro, ma disse:

– Se devo difendere la Patria, non preoccuparti, sarò con te. Ma se venite o meno domani è un’altra domanda.

Nikolaj durante il suo periodo come corrispondente per Russia Today.
Nikolaj durante il suo periodo come corrispondente per Russia Today.

Dmitrij Peskov.
Dmitrij Peskov.

rifiutare

Più avanti nella trasmissione, gli è stato chiesto direttamente se fosse pronto per andare come soldato volontario in Ucraina:

No, non è necessario selezionare questa casella. Ora ascolta, sono pronto per partire, ma non perché me lo stai chiedendo. Agirò secondo i consigli che ricevo.

Dmitry Peskov ha confermato che il presentatore aveva già parlato con il figlio, ma ha negato che il figlio si fosse rifiutato di venire all’agenzia per il lavoro. Secondo Peskov, le parti essenziali della risposta del figlio sono state omesse.

Presentatore Dmitry Nezovtsev.
Presentatore Dmitry Nezovtsev.

Nikolai Chulz con gli amici.
Nikolai Chulz con gli amici.

Nikolai, figlio di Dmitry Peskov, sulla Piazza Rossa durante il servizio militare.
Nikolai, figlio di Dmitry Peskov, sulla Piazza Rossa durante il servizio militare.