TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il doppio boom registrato in Europa: ‘Molto preoccupato’

“C’è la preoccupazione che l’effetto possa essere peggiore?”

Pubblicato:
Aggiornato:

Newsletter

Molti casi indiani di doppia mutazione sono stati ora trovati in paesi come il Regno Unito, la Danimarca e la Norvegia.

Non è ancora chiaro quali siano esattamente le caratteristiche della nuova variante halo – con due mutazioni disturbanti -.

Ci sono stati segni che potrebbe aggirare il sistema immunitario e infettare una persona due volte, afferma Ali Merazimi, ricercatore di vaccini presso l’Istituto Karolinska.

Britannici, sudafricani e brasiliani. Sono tutte nuove alternative al nuovo Corona virus che verrà scoperto in Europa in primavera. Ora un’altra specie sta iniziando a diffondersi: il cosiddetto doppio boom indiano, B.1.617.

Il Regno Unito ha rilevato 77 casi della nuova variante. La Norvegia ha confermato venerdì il suo primo caso della variante e ha annunciato domenica che erano stati rilevati 11 casi.

I casi danesi sono stati scoperti all’inizio di marzo, poiché tutte le persone infette si conoscevano e avevano collegamenti con i paesi in cui la malattia si sta diffondendo.

Quindi non sono solo undici diversi ceppi di infezioni che ci stanno calmando. Non era molto buono ”, afferma Anders Fumsgaard, ricercatore di virus e medico capo, per Danish TV2.

“C’è preoccupazione?”

Il motivo per cui è stata chiamata doppia mutazione è dovuto alla scoperta di due mutazioni precedentemente note nello stesso coronavirus. Questa è la mutazione L452R e la mutazione E4844Q. Il primo è stato visto in precedenza nella cosiddetta variante California, e il secondo ha somiglianze sia con la variante sudafricana che con quella brasiliana.

READ  Kepler Chofro raccomanda ai proprietari di Clovern di accettare l'offerta di Corem

Non abbiamo visto i due insieme, quindi c’è un’ulteriore preoccupazione ora che il suo effetto potrebbe essere peggiore, dice Ali Merazimi, un ricercatore di vaccini presso KI.

Un operatore sanitario raccoglie i test COVID-19 all'ospedale municipale di Mumbai.  Molti casi indiani di doppia mutazione sono stati ora trovati in paesi come il Regno Unito, la Danimarca e la Norvegia.

Foto: Rajanish Kakade / TT

Un operatore sanitario raccoglie i test COVID-19 all’ospedale municipale di Mumbai. Molti casi indiani di doppia mutazione sono stati ora trovati in paesi come il Regno Unito, la Danimarca e la Norvegia.

È troppo presto per dire esattamente quali caratteristiche ha e come o se potrebbe influenzare l’epidemia. Tuttavia, entrambe le mutazioni hanno mostrato alcuni segni della capacità di “ingannare” il sistema immunitario del corpo e aggirarlo.

Si ritiene che la mutazione trovata anche nelle varianti sudafricana e brasiliana influenzi l’efficacia del vaccino. Merazimi dice che la seconda mutazione ha visto anche un certo rischio che il virus potesse penetrare nel sistema immunitario.

Foto: Henrik Montgomery / TT

Virus Forscarin su mirazime.

È stato dimostrato che la variante indiana infetta la stessa persona due volte.

– È stato visto ma ci sono pochi casi. Dopo di che, non si è ammalata molto la seconda volta, dice Ali Merazimi.

Potrebbe essere infettato due volte

Durante la stagione autunnale e invernale, la diffusione dell’infezione è rallentata in India. Durante il mese di marzo, la velocità è improvvisamente aumentata di nuovo e da allora la curva di incidenza si è spostata verso l’alto. Negli ultimi tre giorni, il paese ha registrato nuovi record giornalieri di infezione con quasi 200.000 nuovi casi confermati al giorno.

Ciò ha sollevato il sospetto che la variante potesse anche essere più contagiosa di altre. Karin Tegmark Wisell, capo del dipartimento dell’Agenzia svedese per la sanità pubblica, afferma che ci sono motivi per essere preoccupati per la nuova alternativa che non è stata ancora trovata in Svezia.

READ  Nuovo record per la Borsa di Stoccolma - DN.SE

È probabile che sia più contagioso e meno sensibile agli anticorpi. Ma non lo sappiamo con certezza. Il fatto che si sia diffuso in India potrebbe avere altre spiegazioni, come entrare in aree affollate, Dice a DN.

Foto: Jonas Ekströmer / TT

Karen Tegmark Wessel, capo dell’Agenzia per la sanità pubblica.

Non è raro che i virus mutino. Se l’infezione si diffonde in modo significativo, appariranno nuove mutazioni e varianti virali. L’unico modo per prevenirli è limitare la diffusione della comunità.

Gli strumenti che attualmente abbiamo sono le vaccinazioni. Quindi otteniamo una situazione più tranquilla per lavorare con le mutazioni e continuare a sviluppare vaccini che le mordono, dice Ali Merazimi.

Potrebbero arrivare mutanti selvaggi.

Dice che oggi hanno una buona tecnologia per sviluppare vaccini che probabilmente saranno in grado in futuro di fermare le nuove varianti che stanno eruttando.

Quindi, anche se non è chiaro quanto sarà efficace il vaccino contro le nuove varianti, vale la pena vaccinarlo?

Sì, questo è molto importante, dice Ali Merazimi.

La cosa usuale dei virus è che diminuiscono nel tempo e mutano in varianti meno pericolose. Ma ci vorrà del tempo prima che il nuovo Corona virus si depositi, secondo Ali Merazimi.

Nel frattempo, potrebbero esserci alcuni mostruosi mutanti che si comporterebbero in modo diverso. Vedremo altri mutanti che possono bypassare il vaccino prima che arriviamo. Ma abbiamo una buona tecnologia per essere in grado di aggiornare rapidamente i vaccini in modo da poter fermare le nuove mutazioni che si manifestano presto, afferma Ali Mirazimi.

Pubblicato:

Continuare a leggere