TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Due persone sono state uccise da robot russi in Polonia

I media polacchi hanno riferito che due persone sono morte in un’esplosione nella Polonia orientale, vicino al confine ucraino.

L’esplosione sarebbe avvenuta in un campo fuori dalla città di Przyudov, a sette chilometri dal confine ucraino. Lubin Radio ha riferito che l’esplosione è avvenuta alle 15:40. All’epoca era in corso un massiccio attacco di bot russi contro l’Ucraina, inclusa Lviv.

Un portavoce dei vigili del fuoco locali ha detto alla radio che stavano lavorando fino a tarda sera per mettere in sicurezza l’area, e inoltre non potevano dire cosa avesse causato l’esplosione.

I servizi di emergenza sono sul posto e non è ancora chiaro cosa sia successo, dice Luca Koji Nel servizio di soccorso locale alla Reuters.

Si dice che l’esplosione sia avvenuta in un campo fuori dal villaggio di Przyudov.

Riunione sulla crisi della sicurezza nazionale

Primo Ministro della Polonia Matteo Moravicki Convocò rapidamente il Consiglio di sicurezza nazionale per discutere dell’incidente. È prevista la partecipazione anche del Presidente.

Una fonte dell’intelligence statunitense ha dichiarato all’Associated Press che l’esplosione è stata causata da un robot russo. La fonte americana parla anonimamente a causa della delicatezza della situazione.

Portavoce del governo Pietro Mueller La sera presto non ha voluto confermare le informazioni americane, ma ha firmato Cinguettio Che gli alti dirigenti hanno tenuto una riunione a causa di questioni di sicurezza e difesa nazionale.

La Polonia appartiene al territorio della NATO

Presentatore Gioacchino Pasikivi L’Accademia della Difesa non vuole commentare l’attuale incidente poiché ci sono ancora poche informazioni sull’esplosione.

La domanda è se la NATO agirà e, in tal caso, come.

READ  Non è certo che la NATO interverrà

– In questa situazione incerta, ci sono due opzioni. Se si rivela un attacco, dice Paasikivi, potrebbe significare l’articolo V (della Carta della NATO) e che l’alleanza finirà.

– Se si ritiene che uno o più robot abbiano accidentalmente colpito la Polonia, è molto probabile che si tratti dell’articolo 4 della Carta della NATO, che richiede consultazioni. Paasikivi continua: Vedremo se la Polonia lo farà.

Se la Russia agisce deliberatamente, afferma Mika Altula, avrà conseguenze molto più radicali.

Gravi conseguenze se la Russia agisse deliberatamente

secondo Tula micapresidente del Foreign Policy Institute, il punto di partenza è che le botnet vengono lanciate apposta piuttosto che indiscriminatamente.

– Se si tratta di un singolo robot russo che si è introdotto in Polonia involontariamente, l’atto in sé non supera la soglia di ciò che costituisce un attacco. Ma dice che in questi casi sarebbe necessario che la Russia ammettesse che il robot era deformato.

– In questo caso, è probabile che l’incidente abbia conseguenze politiche. Aggiunge che la volontà politica della Polonia di aiutare e sostenere l’Ucraina con nuove armi sarà probabilmente rafforzata.

Cosa significa se la Russia ha lanciato deliberatamente robot sulla Polonia?

– Se la Russia agisce deliberatamente, ciò avrà conseguenze più estese. Pertanto, le azioni della Russia rischiano di intensificare la guerra e aumentare la pressione politica per sostenere l’Ucraina. Ma in questo caso è difficile dire che ci siano più domande che risposte. Se è stato un atto deliberato, c’è il rischio che diversi proiettili simili colpiscano durante la notte. Quindi diventa chiaro di che tipo di azione di guerra si tratta.

READ  Il Papa al Consiglio ecumenico delle Chiese: l'unità dei cristiani per un messaggio credibile

– Questo evento non ha ancora attivato l’Articolo V della NATO. La Polonia è una delle più grandi potenze militari nella regione del Mar Baltico ed è in grado di proteggersi a questo punto, senza bisogno del sostegno collettivo della NATO. Ma vale la pena notare che ci sono soldati americani sul terreno nel Paese. Ma la situazione è aperta e domattina saremo più saggi, dice Mika Altula.

L’articolo è stato aggiornato.