TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Carenza di alloggi quando i lavori verdi si accumulano nel nord

Carenza di alloggi quando i lavori verdi si accumulano nel nord

Migliaia di nuovi posti di lavoro verdi nel Nord, ma dove dovrebbero vivere tutti? Il problema degli alloggi potrebbe diventare un collo di bottiglia quando le batterie in acciaio e verdi saranno prodotte nel nord della Svezia.

Skellefteå sta ottenendo molti nuovi posti di lavoro. Ma dove dovrebbero vivere tutti? Galleria fotografica.immagine: Thomas Oneborg / SvD / TT

Northvolt Battery Plant a Skellefteå, acciaio privo di fossili sia a Boden che a Gällivare, così come tutti i suoi subappaltatori. La Svezia settentrionale è ora vista come un centro di sviluppo verde.

Sebbene ci sia un problema. Dov’è la residenza di tutti coloro che lavoreranno?

A Skellefteå, Northvolt impiega dieci persone a settimana quest’anno e alla fine dell’anno tra le 500 e le 600 persone lavoreranno a Skellefteå, afferma Jesper Wigardt, direttore delle comunicazioni di Northvolt. Ma al momento sembra difficile sul fronte degli alloggi.

Vediamo che molti progetti abitativi stanno guadagnando slancio ora, ma la nostra sfida è a breve termine.

L’impianto prevede di iniziare la produzione già alla fine di quest’anno e di continuare a lavorare fino al 2025. Ma una volta che le case non saranno più pronte.

Il settore edile era titubante, ci è voluto un po ‘prima che aprissero gli occhi su ciò che sta accadendo qui.

Inoltre, le banche erano riluttanti, dice, e non volevano finanziare la costruzione di case nella zona.

– Sono lasciati indietro, dovrebbero finire alla pari con ciò che sta accadendo qui.

Ci sono alcuni rapidi progetti di costruzione in corso, ma a parte questo, Northvolt e i dipendenti possono sperare in un mercato secondario, spiega.

Ma una città come Skellefteå non può essere svuotata di persone che affittano le loro case solo perché una nuova fabbrica apre le sue porte, dice. Dovrebbero esserci servizi come assistenza sanitaria, scuole, negozi e altre attività. Ha semplicemente bisogno di più alloggi.

READ  Vaccino Corona: ha conseguito un diploma in vaccinazioni in Russia e Cina

A Gällivare, LKAB costruirà l’impianto che trasforma il minerale in una spugna di ferro, che poi diventerà acciaio privo di fossili. La compagnia mineraria stima che la sola costruzione richiederebbe da 2.000 a 3.000 persone per molti anni. Ma a Gallivare, il boom edilizio all’epoca era già in corso prima che la nuova struttura diventasse rilevante, afferma Anders Lindberg, addetto stampa di LKAB.

Siamo nel bel mezzo di un turno di città, l’intera Malmbergate viene trasportata a Gallivare, dice.

Ciò significa che non crede che ci saranno problemi così grandi a Yalivar. Inoltre, sia le società di costruzioni che gli investitori stanno iniziando a capire cosa sta succedendo nel nord, dice. Probabilmente anche Northvolt ha aperto la strada, secondo Anders Lindberg.

A Boden, il secondo progetto di acciaio senza fossili H2 Green Steel realizzerà il suo gigantesco impianto. Jenny Molvin, direttrice delle comunicazioni presso H2 Green Steel, stima che a Boden saranno necessarie diverse migliaia di persone nei prossimi anni. All’inizio del 2024, la produzione entrerà in funzione.

Abbiamo scelto un luogo basato sull’accesso all’energia e alle infrastrutture. È stato accolto con un grande desiderio di collaborare nel comune, dice.

Ma l’alloggio non esiste ancora.

L’abitazione è responsabilità del comune. Sappiamo che stanno iniziando a pianificare.

Crede che durante il periodo di costruzione stesso, la necessità possa essere risolta attraverso la costruzione di caserme e soluzioni più temporanee. Ma non a lungo termine.

Nessuno vuole il fenomeno del “fly-out”, poiché i voli di venerdì vanno in direzioni diverse. Abbiamo 75 nazionalità diverse con noi.

Oltre agli alloggi stessi, sono necessari anche diversi tipi di servizi alla comunità, come scuole, assistenza sanitaria, negozi e cultura.

READ  L'e-commerce "Proibito" ha un valore di 12 milioni di SEK

– È urgente. Non solo per noi, dice Jenny Molvin, la Svezia deve cambiare.

Realtà

Nuovi lavori nel nord

Non è chiaro quanti nuovi posti di lavoro creeranno le industrie verdi nel nord e nessuna delle fabbriche è stata completata.

L’impianto di batterie Northvolt a Skellefteå potrebbe in ultima analisi fornire 2.500 – 3.000 posti di lavoro. Ora, ad aprile, ci sono tra le 100 e le 150 persone che lavorano lì, ma l’azienda sta operando a pieno regime quest’anno. All’inizio dell’anno il numero è stimato tra le 500 e le 600 persone.

L’investimento di LKAB, SSAB e Vattenfall nell’acciaio privo di fossili nel cosiddetto progetto Hybrit significa che la spugna di ferro sarà prodotta a Gällivare. Il numero di posti di lavoro che fornisce non è ancora chiaro, ma potrebbe variare da 150 a 200 posti di lavoro. Ma solo per costruire le strutture Hybrit, che richiedono 20 anni per essere completate, si stima che siano necessarie tra le 2.000 e le 3.000 persone.

Anche l’acciaio privo di fossili sarà prodotto a Boden, ma da H2 Green Steel già nel 2024. Forse saranno necessarie circa 1.500 persone per la produzione effettiva a Boden. Inoltre, secondo H2 Green Steel sono stati aggiunti tutti i subappaltatori e i servizi accessori, che possono coinvolgere fino a 10.000 persone.

Fonti: Northvolt, LKAB e H2 Green Steel