TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Cancro del colon metastatico: un problema urgente per l’oncologia scandinava

3 agosto 2022

Il cancro del colon è uno dei tumori associati alla prognosi peggiore, tra gli altri a causa della tendenza a diffondersi. Il problema che va di pari passo con questo è la capacità del cancro di resistere ai farmaci. Con SCO-101, Scandion Oncology si occupa specificamente di questo problema e la società dovrebbe pubblicare i risultati del suo studio di fase due CORIST all’interno dell’indice durante il trimestre in corso.

Circa il 90% dei pazienti con carcinoma del colon metastatico ha o sviluppa resistenza alla terapia farmacologica. Ciò riduce notevolmente la capacità del trattamento di esercitare il suo effetto sulle cellule tumorali, che è devastante per i pazienti affetti e contribuisce fortemente all’alto tasso di mortalità per malattia. con sede a Copenaghen Oncologia scandinava Nota questo problema e vuole partecipare SCO-101 Offre un trattamento che neutralizza i meccanismi di lotta contro il cancro.

Cancro al colon – il terzo tipo più pericoloso di cancro

In base al suo obiettivo di fornire tale trattamento, l’azienda si è classificata al primo posto nell’indice per il cancro del colon metastatico, la terza causa più comune di morte correlata al cancro. Il occorrenza globale Il cancro al colon è in aumento ed è stimato a 1,9 milioni e si prevede che raggiungerà circa 3,2 milioni nel 2040.

Le spiegazioni dell’aumento dell’incidenza della malattia sono in parte l’invecchiamento e la crescita della popolazione, e in parte il fatto che sempre più paesi stanno adottando lo stile di vita del mondo occidentale, che è associato alla stabilità e al sovrappeso, nonché al consumo di carne rossa, alcol e tabacco: tutti fattori di rischio per il cancro al colon.

READ  Risultati positivi, se possibile, vaccino contro la malaria

Il trattamento di oggi lascia molto a desiderare

Come viene attualmente trattato questo grave tipo di cancro? Come nella maggior parte dei casi, dipende dallo stadio del cancro. Nella diagnosi precoce, la chirurgia è il trattamento principale, ma nei casi avanzati in cui il cancro si è diffuso, è necessario un trattamento aggiuntivo, soprattutto sotto forma di chemioterapia. Il trattamento standard per il cancro del colon avanzato è FOLFIRI, che consiste in acido folico (leucovorin), fluorouracile E il irinotecano. Questa combinazione mira a fermare la replicazione del DNA causata da oncogeni mutati. Quest’ultimo include geni che, quando mutati, hanno il potenziale di causare il cancro, causando la divisione incontrollata delle cellule normali, consentendo la formazione e la crescita di tumori cancerosi.

Tuttavia, i trattamenti attuali sono tutt’altro che soddisfacenti, poiché sono soppressi a causa della capacità del cancro di sviluppare resistenza. Uno dei principali meccanismi di resistenza è il pompaggio del farmaco fuori dalle cellule tumorali per mezzo delle cosiddette pompe di efflusso. Il paziente può acquisire o possedere una resistenza anche prima del trattamento, ma può essere osservata fino al 90% di tutti i pazienti con la forma di cancro. Nessun trattamento disponibile ha il potenziale per contrastare la resistenza ai farmaci e quindi aumentare la sopravvivenza per un gran numero di pazienti affetti. Quindi una di quelle cose sarebbe molto desiderabile.

SCO-101 e CORIST – Risultati nel terzo trimestre

Questo è esattamente ciò che Scandion Oncology vuole ottenere. Il candidato principale SCO-101 dell’azienda ha elaborato il trattamento più avanzato per il cancro del colon metastatico e mira a offrirlo in combinazione con FOLIFRI con l’obiettivo di rendere il trattamento standard più lungo e migliore.

READ  Agostino: basse le aspettative per la nuova stagione di Corona

SCO-101 funziona in due modi. In parte aumentando la concentrazione plasmatica del farmaco attivo e in parte impedendo alla pompa di efflusso di iniettare sostanze medicinali. Il candidato è attualmente nella seconda parte dello studio della seconda fase coroche metterà alla prova la capacità del candidato di ottenere un effetto più lungo ed efficace sulle cellule tumorali, dimostrandosi così clinicamente verifica teorica. In caso di esito positivo, ciò dovrebbe consentire anche lo sviluppo di una preparazione al mercato per l’avvio del candidato. I risultati dello studio sono attesi entro la fine del terzo trimestre.
resta da vedere azienda Sarà probabilmente il primo a risolvere la più grande sfida nella cura avanzata del cancro. Maggiori informazioni sull’oncologia scandinava quaggiù.

Il contenuto delle notizie e delle analisi di BioStock è indipendente, ma le operazioni di BioStock sono finanziate in una certa misura da società del settore. Questo post si riferisce a una società da cui BioStock ha ricevuto finanziamenti.

Iscriviti alla newsletter di BioStock