TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Tutti i saltatori svedesi hanno raggiunto la finale: “Diventa davvero difficile”

– Sarà interessante vedere come si svilupperà. Ci sono molti buoni kit pronti per la finale.

Malin Baryard Johnson crede anche che il grado di difficoltà aumenterà in modo significativo nella finale delle Olimpiadi di mercoledì rispetto al salto di martedì.

– Dice che il creatore del percorso non vorrà troppi bug, quindi sarà molto difficile.

Anche Peder Fredricson è pronto per una vera sfida.

È comunque meglio iniziare da quello, perché così non rimarrai sorpreso.

martedì È tempo per i saltatori di salire sul palco olimpico.

Poiché al volteggio è stato dato un nuovo formato olimpico, la gara individuale viene decisa prima della gara a squadre.

Nella prima manche ha compensato 73 equipaggi per 30 posti nella finale di mercoledì. Come previsto, è stata una dura battaglia quando si è incontrata la migliore squadra di volteggio del mondo.

Fino a 25 equipaggi erano impeccabili. Tra questi c’erano i tre equipaggi svedesi Peder Frederiksen su All N, Malin Baryard Johnson dell’Indiana e Henrik von Eckermann su King Edward.

Peder Fredrickson ha pensato all in jump brillantemente.

Foto: Carl Sandin / Bildbyrån

Così, i tre erano pronti per la finale, ei cavalieri svedesi che elogiavano i loro cavalli erano convinti.

– Era un po’ selvaggia mentre saltava, ma in pista ha fatto di tutto per essere impeccabile, dice Malin Baryard Johnson del suo cavallo dell’Indiana.

Era altrettanto felice Peder Fredrickson con il suo cavallo all-in.

– Ho pensato che oggi ha saltato brillantemente, dice Peder Frederickson e il sorriso può essere visto attraverso il paradenti.

Allo stesso tempo, fa sempre paura dire che sei in buona forma perché domani è un nuovo giorno e tutto può succedere.

Nella finale di mercoledì le 30 squadre qualificate ripartono da zero. Coloro che superano il round di base in modo impeccabile si incontrano in un salto temporale.

Leggi tutto: Olympic Hope: un cavallo fatato sensibile ed esplosivo

READ  Aslani: "Ogni goccia del nostro sudore"