TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Test: Asus Zenfone 8 Flip – prende la sua strada

È quasi un peccato che l’Asus Zenfone 8 sia così buono, quando il suo design è così vecchio. Già l’anno scorso e un po ‘l’anno prima, ho indicato che il design di Zenfone si basa sul fatto che non ci sono buone fotocamere selfie con la stessa fotocamera integrata nello schermo senza un pannello sensore o fori per la fotocamera. Due ovvi vantaggi di questa unità telecamera rotante sono che hai tutte le telecamere anche per i selfie e ottieni anche uno schermo in cui l’immagine non è disturbata da una telecamera invadente. Per un po ‘è sembrata un’ottima cosa con le fotocamere rotanti, ma era il 2019 e da allora Asus è stato solo in questo. Perché devi anche tener conto degli svantaggi di una soluzione come questa. Le parti in movimento aumentano il rischio di errori, soprattutto se il telefono cade a terra, e contribuisce anche alla mancanza di impermeabilità del telefono. Solo le parti mobili sono difficili da ottenere.

Forse è così che si sente Asus, perché quest’anno lo Zenfone, che è simile allo scorso anno e all’anno precedente, sarà affiancato da una piccola ammiraglia. Sebbene Zenfone 8 Flip sia dotato di un circuito superiore Snapdragon 888 e abbia la maggior parte di ciò che potresti chiedere dall’ammiraglia di oggi, il fratello Zenfone 8 è il modello più nitido e il più ovvio perché ha un aggiornamento dello schermo a 120Hz. Mentre Zenfone 8 Flip dovrebbe stabilirsi al 90 °, tuttavia, penso che sia chiaro che Zenfone 8 Flip sia veloce. Lo noto quando passo da un’app all’altra, lo noto quando scarico e installo app. “Aspetta, l’app è già installata e pronta e non ho avuto il tempo di premerla”, è un pensiero ricorrente.

Niente ti dà fastidio

Una volta avviato il telefono, lo schermo è uno dei suoi punti di forza. Come accennato, è completamente libero dal foro della fotocamera o dal pannello del sensore grazie alle telecamere rotanti e al lettore ottico di impronte digitali ed è installato direttamente nello schermo. Avrebbe potuto essere più veloce, ma funziona comunque bene. Lo schermo stesso è Amoled e ha una buona luminosità e riproduzione dei colori. L’interfaccia che utilizza si chiama Asus Zen UI e qui l’attenzione si concentra principalmente sulle normali app Google insieme a una serie di opzioni di configurazione e personalizzazione. È quindi un’interfaccia pulita poiché Asus si è concentrata sull’aggiornamento accurato di ciò che è già presente e non sulla raccolta di aggiunte non necessarie alle funzioni che Google sta già affrontando in modo soddisfacente. Per fornire esempi di opzioni di impostazione, posso dirti che nelle impostazioni del monitor puoi non solo modificare la frequenza di aggiornamento e la luminosità, ad esempio, ma anche l’aspetto del menu del pulsante di accensione, la velocità dell’animazione nell’interfaccia, lo stato le icone della barra e la personalizzazione del funzionamento del LED.

READ  "Epic Games vuole che diventiamo un Android"

Perché sì, nella parte inferiore del telefono, accanto al connettore USB c, c’è una piccola spia che si accende e indica, ad esempio, che hai una chiamata persa o quanto è carico il telefono, quando il il filo è collegato. Quindi il verde indica, ad esempio, che il telefono è completamente carico. Tuttavia, il solo fatto di avere questa lampada nella parte inferiore sembra un po ‘imbarazzante. Personalmente apprezzo la funzione Always on Display, anch’essa disponibile, che ovviamente soddisfa le stesse esigenze, ma può anche mostrare più informazioni.

Suono buono e cattivo

Sulla carta, lo Zenfone 8 Flip ha altoparlanti stereo, ma non impressionano anche se il telefono fa davvero un buon lavoro nell’usarli il più possibile. Il telefono è dotato di uno speciale processore audio, un’applicazione attraverso la quale è possibile adattare il suono a diversi contesti, nonché regolare i bassi e gli acuti. Audio Wizard aiuta l’azienda svedese Dirac Asus e si sente dire che sanno cosa stanno facendo. Tuttavia, lo svantaggio è che uno dei due altoparlanti stereo, situati nella parte superiore, è molto più debole di quello in basso, quindi la sensazione stereo ne risente un po ‘.

Oltre al processore audio, il telefono offre anche altre forme di personalizzazione, forse in una certa misura ereditate dal marchio di gioco ROG di Asus, dove le prestazioni sono centrali. Zenfone 8 Flip ha cinque diverse modalità di sistema in cui è possibile personalizzare le prestazioni disponibili in base alla durata della batteria. Oltre a tre modalità preimpostate e una modalità dinamica, è disponibile anche una modalità avanzata in cui è possibile definire in dettaglio come dare la priorità ai diversi aspetti delle prestazioni. Inoltre, c’è ovviamente una modalità di gioco in cui puoi assicurarti che le notifiche siano bloccate, migliorare le prestazioni del sistema e la capacità di registrazione dello schermo, solo per citarne alcuni con cui Game Genie può aiutarti.

READ  Days Gone 2 avrebbe avuto un mondo comune di collaborazione. Parla il regista del primo gioco

Ovviamente, le tre fotocamere che potrebbero funzionare come fotocamere principali e fotocamere selfie rendono difficile battere lo Zenfone 8 solo sui selfie, ma non so se la differenza è comunque grande. Lo Zenfone 8 funziona bene in modalità ritratto e scatta foto fantastiche e dettagliate, ma non è che i concorrenti al vertice siano cattivi nel fare selfie. Tuttavia, la differenza è evidente al buio, dove è molto più facile scattare buoni selfie con Zenfone 8 Flip rispetto a qualsiasi delle uniche fotocamere selfie recenti dell’ammiraglia. Inoltre, Asus afferma che la sua unità fotocamera rotante offre alcune opportunità fotografiche creative. Sono un po ‘d’accordo. La messa a fuoco degli oggetti è qualcosa di cui puoi effettivamente beneficiare. Di solito le fotocamere selfie si concentrano sul viso, quindi sarebbe sbagliato se offrissi uno strumento in una foto, se ad esempio facessi una sorta di video tutorial, perché la fotocamera è ancora concentrata sul tuo viso. Asus ha risolto questo problema nel suo Zenfone 8 Flip, quindi lo gestisce meglio. Tuttavia, penso che la funzione automatica del panorama si stia solo deteriorando. Dovresti tenere il telefono fermo mentre la fotocamera ruota, ma il risultato è più difficile da prevedere rispetto alla normale fotografia panoramica e spesso mi trovo nella foto sul bordo, che non è il punto. Il modo tradizionale per scattare una foto panoramica è semplicemente far scorrere la fotocamera sul soggetto molto meglio e per fortuna c’è anche così puoi scattare una foto panoramica manualmente anche con Zenfone 8 Flip. Oltre a questo, lo Zenfone 8 Flip generalmente scatta buone foto. Al buio funziona bene, ma non è altrettanto buono come il migliore.

Riconosci i volti se aspetti

Sebbene la fotocamera selfie sia presente nell’unità fotocamera mobile, l’Asus Zenfone 8 Flip ha il riconoscimento facciale. Pertanto è disponibile come supplemento al sensore di impronte digitali sullo schermo, ad esempio un codice PIN. Ciò consente il riconoscimento facciale per 2-3 secondi, poiché è necessario prima scorrere lo schermo e quindi l’unità videocamera dovrebbe raggiungerti e guardarti. Pertanto, l’impronta digitale è probabilmente il metodo più fluido, soprattutto quando è un po ‘più scuro e la fotocamera potrebbe avere difficoltà a riconoscerti rapidamente.

Oltre a questo, all’esterno, lo Zenfone 8 Flip è un telefono solido e sul lato c’è il pulsante di accensione e spegnimento, che ha anche più funzioni. Premendo un po ‘più a lungo puoi accedere al menu contestuale utilizzando Google Pay e due tocchi rapidi consecutivi possono avviare, ad esempio, l’Assistente Google o la fotocamera e le opzioni possono essere personalizzate tu stesso.

READ  La Tesla Roadster più veloce di sempre: 0-100 in 1,1 secondi

Oltre al telefono, Asus non solo viene fornito con un caricabatterie (non del tutto normale oggi) ma anche con una custodia. Questa cover è un po ‘intelligente, in quanto segnala al telefono quando la fotocamera è bloccata. La custodia ha un piccolo fermo manuale che impedisce alla fotocamera di ruotare. Quando metto per la prima volta la cover sul telefono mi chiede di calibrarla, così posso rimuoverla, rimetterla di nuovo, rimuovere il fermo, attivare di nuovo il fermo e dopo alcuni accorgimenti, il telefono può quindi rilevare se la fotocamera ha effettivamente bloccato. L’idea è che dovrebbe impedire al telefono di scivolare quando si monta un supporto per auto su uno scooter elettrico o un luogo simile.

Zenfone 8 Flip è un telefono molto veloce che si sentirà molto vecchio una volta che i concorrenti o gli stessi Asus rilasceranno buoni telefoni cellulari con una fotocamera selfie nascosta nello schermo.

domande e risposte

Cosa fa Asus con Android?
non tanto. È un’interfaccia astratta e veloce che ricorda la pura interfaccia originale di Google. Asus ha la sua app per la galleria, ovviamente la sua app per fotocamera ben congegnata e anche molte opzioni di configurazione nel sistema e alcune app di strumenti come meteo, calcolatrice e file manager.

Quali sono i vantaggi dell’unità telecamera?
Soprattutto, questo significa che stiamo evitando i pannelli dei sensori e le aperture delle telecamere.

Questa è la cosa peggiore per Asus in questo momento?
No, il fatto è che il numero principale della serie Zenfone 8 è il telefono chiamato Zenfone 8, che è un telefono di punta, con un aggiornamento dello schermo più veloce e un formato più compatto.

alternativa:

Molto veloce
L’Asus Zenfone 8 Flip assomiglia molto a Oneplusmobil, grazie alle sue prestazioni nitide, quindi Oneplus 9, anche con Snapdragon 888, sembra un’alternativa a portata di mano.

Immagine di prova

L’unità fotocamera, che funziona sia come fotocamera principale che come fotocamera selfie, fa molto, ma finisce al meglio quando diventa un po ‘più scura.