TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Storico Ludvig Åberg – Dal college direttamente al PGA Tour.

Aggiornato 11:41 | Inserito alle 10:42

La prossima settimana, Ludvig Åberg entrerà nella storia, essendo il primo giocatore universitario a entrare direttamente nel PGA Tour.

Poi è arrivato il momento per il 23enne di Eslöv di darsi un pizzicotto.

– Lo aspettavo da molto tempo, ma il fatto che sia realmente accaduto sembra un po’ fantasioso, dice.

Ludvig Åberg è in Canada per scrivere la storia. Il lunedì gioca le qualificazioni di un giorno per gli US Open e il giovedì il Canadian Open, un torneo del PGA Tour che sarà il suo primo come professionista del golf.

Molti sguardi curiosi saranno puntati sullo svedese, che la scorsa settimana si è lasciato alle spalle un’impressionante carriera da dilettante.

Se sei bravo in uno sport, molti occhi saranno puntati su di te. E soprattutto nella posizione in cui mi trovo adesso, come la mia prima transizione dal college al PGA Tour. Ci sarà un po’ di fanfara e l’attenzione dei media. Ma devo prenderlo come un allenamento, proprio come ho fatto questa primavera, per provare a giocare bene a golf mentre c’è molto da fare intorno a me, dice Oberg.

Ha fatto un ottimo lavoro con quello negli ultimi mesi. Il talento blu e giallo della Texas Tech University di Lubbock ha continuato a fare il meglio dopo il meglio, vincendo diversi titoli amatoriali dei pesi massimi, come giocatore numero 1 nella classifica dei college del PGA Tour.

Ludwig Oberg.  Archivia la foto.
Ludwig Oberg. Archivia la foto.

Ram l’ha copiato

Da quest’anno, l’iscrizione al PGA Tour era disponibile per coloro che erano in cima alla classifica alla fine di maggio. Åberg alla fine si è fermato con un ampio margine. Ha anche concluso la sua carriera classificandosi al primo posto al mondo e recentemente è stato insignito del Ben Hogan Award – il premio di giocatore dell’anno del college degli Stati Uniti – per il secondo anno consecutivo.

READ  McKinney ha un problema con il Cebu in Italia: "La mentalità, l'allegria..."

Quest’ultimo era stato raggiunto solo dallo spagnolo John Ramm – ora numero due del mondo e due volte vincitore principale – prima. E se guardi l’elenco degli ex gruppi amatoriali internazionali, troverai nomi come Rory McIlroy, Patrick Cantlay, Jordan Spieth e Victor Hovland.

– È così bello e divertente essere menzionato nella stessa frase di nomi pesanti. Se riesco a realizzare e creare opuscoli delle cose che alcuni di loro hanno fatto, dice Oberg, è un’ottima professione.

L’iscrizione al PGA Tour è valida non solo per la stagione già iniziata quest’anno, ma anche per il prossimo anno.

– Fa un’enorme differenza e si sente così lussuoso in questo stand. Non ci sarà lo stress e l’eccitazione di dover giocare subito a cannone a golf. Va bene se fai un piccolo apprendistato e ci entri. Allora so che anch’io ho il 2024.

La speculazione sulla Ryder Cup

Allo stesso tempo, Ludwig Oberg sa cosa può fare. Ha avuto l’opportunità di competere in cinque eventi del PGA Tour durante i suoi anni da dilettante. Tra le altre cose, alla dura Bay Hill la scorsa primavera, quando è arrivato 24esimo in un campo di partenza di Classe 1.

– Dà tranquillità, che so che sta funzionando e che posso esibirmi a quel livello. Bay Hill, non diventa molto più difficile di così, a meno che tu non giochi il duro US Open. È stato bello per me vederlo e sapere che tipo di colpi erano necessari.

Si è ipotizzato che Ludvig Åberg potrebbe essere una potenziale scelta del capitano nella squadra della Ryder Cup europea questo autunno, se avrà un’estate davvero buona nel PGA Tour.

READ  La Svezia ha perso 3-0 contro l'Olanda

Åberg non è attualmente un membro dell’European Tour (ora DP World Tour) e dice questo riguardo a questo discorso:

– Non so proprio cosa dire di lei. Alle mie orecchie, probabilmente suona un po’ presto. Ma certo, capisco ancora la logica. Dovrei passare una buona estate… E ovviamente, la Ryder Cup, che tu sia europeo o americano, è qualcosa che ogni giocatore sogna. È da qualche parte nella mia “lista dei desideri” per giocare alla Ryder Cup.

– ma ora l’attenzione è rivolta alle prime settimane del PGA Tour. Dovrei provare a giocare a golf nel miglior modo possibile e poi vedremo dove atterra.