TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Scena gastronomica con più stile - Sydsvenskan

Scena gastronomica con più stile – Sydsvenskan

Ristoranti raffinati con chef stellati di livello mondiale, ma anche cibo di strada affascinante e vivaci mercati delle spezie. La scena del cibo nella città deserta di Dubai ha molte facce.

Siamo un emozionante crogiolo di oltre 200 nazionalità, afferma Nada Badran, che organizza tour gastronomici e culturali a Dubai e conduce un programma di viaggio sulla CNN Arabia.

Dubai è nota per essere un prolifico mix internazionale di culture, stili e lingue diverse. Viaggiatori da tutto il mondo vengono qui per scoprire bar fantastici, hotel di lusso scintillanti e panorami che difficilmente avresti pensato esistessero nella realtà.

Il famoso piccolo principato è anche una delle città in più rapida crescita al mondo con una popolazione di 1,4 milioni di abitanti. Dubai ospita più di 200 nazionalità diverse provenienti da tutto il mondo – naturalmente un fertile terreno gastronomico per tutti i visitatori che vogliono cimentarsi in nuovi percorsi con l’aiuto di sapori e aromi.

I migliori nuovi ristoranti a Dubai

Ristoranti gourmet e street food

Ciò che distingue la scena gastronomica di Dubai è che non devi andare da nessun’altra parte per trovare i sapori e i piatti che ami, che si tratti della cucina francese o italiana o della raffinatezza giapponese. Molti chef di fascia alta hanno aperto filiali a Dubai: Pierre Gagnaire, Gordon Ramsay, Nobu Matsuhisa, Massimo Bottura per citarne alcuni.

Doppia vita a Dubai

Oltre a ristoranti e ristoranti raffinati, vaghiamo allegramente per quartieri autentici con vivaci mercati di spezie, pesce, carne e verdure. Anche qui, le rotte commerciali storiche di Dubai verso paesi come l’India e l’Iran sono diventate improvvisamente chiare. Come nel tradizionale quartiere di Al Fahidi, le persone affollano la casa da tè araba e mangiano piatti locali classici come daii di pollo e makbous di gamberi con gamberi.

READ  Therese Gohaug sceglie di competere con Frida Carlson

guida allo stomaco

Nada Badran è una guida autorizzata che vive a Dubai da 30 anni. Nel 2016 ha fondato Wander with Nada – Cultural & Culinary Tours of the City con l’obiettivo di creare incontri unici tra persone, cibo e ambiente.

– Hai visto come Dubai è cambiata drasticamente in questo periodo. Ma molti visitatori che viaggiano nell’entroterra hanno solo il tempo di assaporare il lato più glamour. E quando mangiano, di solito è nei ristoranti degli hotel a cinque stelle, dice Nada Badran.

È improbabile che il numero di ristoranti a Dubai sia molti, vicino a 12.000 per essere più precisi. Qui, Nada Badran vuole essere una guida ai sapori più autentici.

– Di solito chiamo i miei viaggi educativi, ricreativi ed educativi. C’è così tanto da scoprire, quindi cerco di mostrare Dubai che non è nelle grandi guide; Luoghi e luoghi nelle parti antiche con una calda ospitalità che sembra un visitatore personale a casa loro.

Cosa rende Dubai eccitante come destinazione gastronomica?

Dubai è unica perché il 92 percento della popolazione proviene da altri paesi. La bellezza di ciò è che hanno portato con sé i propri gusti e ricette culinarie. Pertanto, qui puoi mangiare piatti di tutti i continenti, senza dover viaggiare.

– Storicamente, abbiamo avuto molti commerci, specialmente lungo le rotte delle spezie e della seta. Tra un boccone e l’altro, cerco di spiegare al mio gruppo come sono nati i piatti e non ultimi gli ingredienti qui, e come questo si collega alla storia e alla cultura. Ecco perché non li porto nei ristoranti più lussuosi. Il cibo di strada è più interessante e originale, quindi ci saranno molti ristoranti familiari piccoli e personali.

READ  Potrebbe essere un'arma in più.

L’odore di Dubai

Il pensiero di Nada Badran ci trasporta a Little India, quartieri asiatici, non ultimo il Grand Souk – il mercato delle spezie che profuma di zafferano, pistacchi e tutte le spezie del mondo che si trovano anche nei ristoranti di Dubai.

Il mercato è davvero uno dei modi migliori per conoscere Dubai. Arrivarci è qualcosa di molto speciale. Di solito consiglio ai miei gruppi di acquistare Seven Spice Mix, la nostra alternativa al curry. Poi di solito mando le ricette a casa con loro. Un modo per mantenere viva l’esperienza di Dubai e un motivo per tornare, afferma Nada Badran.

Quattro consigli di Nada per gli amanti del cibo:

1. Professore speciale Kebab

Un leggendario ristorante familiare iraniano nel centro storico che produce il miglior kebab di Dubai dal 1978. Uno dei luoghi colorati con aromi e sapori che rendono totalmente immersi.

Indirizzo: Al Musleh Street, Bur Dubai.

2. Laffah

Shawarma è realizzato in diverse lunghezze e ha nomi diversi. Mandibole libanesi, ma con ricette dalla Siria. Laffah è sicuramente il miglior shawarman della città. Personalmente sono piuttosto debole per la variante con pollo.

Indirizzo: Al Barsha 1.

3. Riso appiccicoso

Piccolo e accogliente ristorante tailandese a conduzione familiare con molte specialità, in particolare il piatto di noodle talay kee mow. Sticky Rice aprirà presto un ristorante più grande nel mercato alimentare del Food District, The Pointe.

Indirizzo: Shoba Al Narges, negozio n. 6.

4. Esca Maryam

Un ristorante palestinese che serve cibo fatto in casa molto carino.

Indirizzo: JLT, Cluster D

E due bolle:

# Buco del cibo di strada

READ  Faeq Bolkiah è pronto per Chonburi

Piccolo mercato alimentare specializzato nelle cucine del sud-est asiatico: Thailandia, Cina, Malesia, Indonesia, Corea del Sud. Eccezionali esperienze culinarie in un ambiente semplice e molto conveniente.

Indirizzo: JLT Cluster D – Negozio n. D6B.

# Ristorante Shogun

Ristorante asiatico vicino al primo centro commerciale di Dubai. Difficile da trovare ma da scoprire grazie alla sua miscela culinaria di piatti coreani e cinesi. L’ospite griglia diversi ingredienti direttamente al tavolo, un po’ in stile teppanyaki.

Indirizzo: 3° piano, Al Ghurair Center Tower Tower # 2 – Al Rigga Road.

Incontra le persone dietro le liste

fatto:
Expo 2020:

quando: Da concordare 1 ottobre 2021 – 3 marzo 2022 L’Esposizione Universale per la prima volta in Medio Oriente. A Dubai, il mondo intero si riunisce concentrandosi sulla collaborazione e ispirando il modo in cui possiamo trovare nuove soluzioni alle più grandi sfide del nostro tempo. L’Expo mondiale ha sbalordito il mondo per quasi 170 anni e Expo 2020 Dubai ha visto la partecipazione di oltre 190 paesi diversi. Per la prima volta, tutti i partecipanti avranno anche il proprio padiglione, dove le nazioni mostreranno la loro cultura, tecnologie e contributi al resto del mondo.

viaggia qui: Emirates Airlines opera voli diretti da Stoccolma e Copenaghen a Dubai più volte alla settimana.