TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Rapporti ondeggianti di auto elettriche bloccate nella neve

Rapporti ondeggianti di auto elettriche bloccate nella neve

Molte auto elettriche hanno esaurito l’elettricità e sono state lasciate in linea sull’autostrada E6 durante una tempesta di neve, è stato detto per la prima volta. Poi sono apparse le contro immagini.

Foto: screenshot

Non è stato solo il caos sulle strade durante le forti tempeste di neve della scorsa settimana nella Svezia occidentale e meridionale, è stato anche il caos nei media e nello streaming online.

Lo prendiamo dall’inizio. Lo ha detto il direttore del traffico stradale dell’amministrazione svedese dei trasporti In un’intervista radiofonica con P4 Gutenberg Lo scorso giovedì:

– Sì, dovremo recuperare molte auto elettriche della E6 parcheggiate qui di notte.

Pubblica con la funzione radio sulla pagina Facebook di P4 Göteborg.

Il direttore del traffico ha detto nell’intervista che pensava che ci fossero molte auto elettriche abbandonate.

– Quindi dobbiamo toglierli di mezzo.

Queste citazioni si riflettono nel titolo: Autisti abbandonano le auto elettriche sulla E6 sulla neve: ‘Forse risparmiano molto’.

L’informazione è stata poi messa in discussione, ma non prima di aver fatto qualche giro su Internet.

Commenta il post di Samhällsnytt in cui si dice “Interessato alle nuove tecnologie”.

Il collegamento alla funzione P4 è diventato virale sui social media e ha ricevuto oltre 45.000 interazioni su Facebook. occupazione Pagina Facebook di P4 Göteborg La funzione ha ricevuto più di 1.300 commenti.

Ma c’era più velocità Nel gruppo in rivolta del carburante Dove finalmente sono andati i broker e hanno chiuso il campo dei commenti.

Coloro che si oppongono alle auto elettriche hanno l’acqua nei loro mulini e forse la battuta più comune è che “le auto elettriche sono qui per fermarsi”.

Meme su 9gag.

Sono state rilasciate anche informazioni sulle auto elettriche recuperate In altri media e Sul sito Samhällsnytt, già Avpixlat.

in un Articolo su Samhällsnytt La formulazione afferma che “molte auto elettriche hanno dovuto arrendersi” e che il loro proprietario avrebbe potuto camminare. Non dice da dove provengono le informazioni sui conducenti di veicoli elettrici in viaggio.

L’articolo di P4 Gutenberg è finito nel bel mezzo di un dibattito sull’energia polarizzata. Uno scettico sulle auto elettriche ha scritto su Facebook: “Se semini, raccoglierai”, ora arriva il “raccolto”.

Altri obiettano. “Anche un’auto fossile può prendere il merluzzo”, dice uno. Si ipotizzano le motivazioni del direttore del traffico stradale. “Era Fossilverket, AKA Trafikverket, che era in movimento”, puoi leggere su Twitter.

Il gestore del traffico si è recentemente unito al gruppo Facebook per auto elettriche e auto ibride plug-in in Svezia e ha scritto:

Dal momento che la mia intervista a P4 sembra aver creato un motore del tutto irragionevole, lascio qui un commento che potrebbe darti un po’ di tranquillità.

La radio ha chiesto cosa stessimo facendo in quel momento. Ed è stato proprio così, nell’intervista, purtroppo non mi avete sentito dire che abbiamo ricevuto segnalazioni dal sito di un gran numero di auto (per lo più elettriche) che sono state abbandonate.

Era un’immagine accurata di un turno di notte di 12 ore in cui il 90% è stato speso cercando di trovare soccorritori più pesanti per risolvere il vero problema, camion bloccati a quasi 30 chilometri di distanza. Tuttavia, non era il caso, fai clic su baitigt, quindi l’ho saltato. Dal momento che tutti i camion fermi avevano anche pneumatici lucidi, era altrettanto triste.

Parti del post del gruppo Facebook per auto elettriche e auto ibride plug-in in Svezia

Secondo P4 Göteborg, il canale riportava regolarmente la tempesta di neve e le sue conseguenze.

READ  Portafoglio nordico migliore del mercato azionario quest'anno

Il responsabile del canale Mats Ottosson ha scritto a Källkritikbyrån: “La persona dell’amministrazione dei trasporti svedese non ha mai negato le sue informazioni, tuttavia, ha scritto sui social media su ‘rapporti’ ecc., Il che può essere interpretato come un passo indietro da parte sua”.

Sabato, P4 Göteborg ha svolto una funzione di follow-up in cui ha controllato attentamente le informazioni nei propri post e quindi è emersa un’immagine diversa. titolo? Il mistero che circonda le auto elettriche abbandonate potrebbe essere uno.

Pubblica con l’articolo di follow-up P4 Gutenberg.

Il servizio di soccorso dice al canale che hanno solo bisogno dell’aiuto delle persone che erano sedute in un’auto da cui sono scesi una volta durante la notte. Il bagnino che era sulla scena dice nella clip che dovevano prendersi cura di circa 50 auto e che una piccolissima percentuale di esse erano auto elettriche:

– Ne abbiamo avuti uno o due lungo Torparsjön fino a Onslamotet. Non che io abbia ancora avuto problemi con le auto elettriche.

Questa notizia è stata felicemente condivisa anche sui social.

Meme nel gruppo Facebook per auto elettriche e auto ibride plug-in in Svezia.

Källkritikbyrån ottiene risposte simili quando chiamiamo i soccorritori nella zona e chiediamo informazioni sui veicoli elettrici in panne.

Ho fatto su e giù per la E6 tutta la notte e posso dire che non è vero, dice il bagnino Filip Jonasson su Kungsbacka/Fjärås Aid Squad a Källkritikbyrån.

Lo stesso Jonasson dice di non aver visto molte auto elettriche, ma ha visto che nevicava.

– Non avevano riscaldamento, quindi hanno congelato tutta la notte, ma hanno tenuto le batterie in modo da poter guidare da lì. Non c’era nessuno che non potesse guidare da lì.

Secondo lui, un’auto elettrica è stata salvata e questo non aveva nulla a che fare con la tempesta di neve.

Commenta su facebook.

Altri soccorritori non si sono accorti che le auto elettriche erano un grosso problema.

READ  Presentatore: Improvvisamente i rifugiati vengono accolti

– In quei giorni abbiamo svolto solo poche missioni di salvataggio sull’autostrada E6 a sud di Göteborg, e nessuna di queste era un’auto elettrica, afferma Richard Blomstrom a Falk a Källkritikbyrån.

Anche l’amministrazione dei trasporti svedese si è modificata.

– I camion erano preoccupati. Facevano fatica a girare e scivolavano. Le auto elettriche non si sono fermate. Non abbiamo informazioni su quante auto elettriche devono essere recuperate e se ci sono molti conducenti di auto elettriche che hanno avuto problemi dopo così tanto tempo al freddo, ha affermato Katharina Wolfram, portavoce dell’amministrazione dei trasporti svedese. Martedì ad Aftonbladet.

Commenta su facebook.

Ma dal momento che la tempesta di neve ha colpito l’intera parte sud-occidentale del paese, è difficile creare qualcosa di completamente. SVT Nyheter, come Källkritikbyrån, ha cercato diverse società di soccorso a Halland e scrive:

Delle tre società di rimorchio con cui SVT Nyheter è stata in contatto e che ha lavorato sulla E6 a North Halland durante il tempo nevoso, due affermano di non aver avuto un problema con il veicolo elettrico.

La terza società di soccorso, invece, afferma che circa la metà delle auto recuperate erano auto elettriche, ma allo stesso tempo non può dare una cifra su quanto siano grandi”.

Commenta su facebook.

Ci sono più voci che dicono che le auto elettriche sono già state salvate, ma questo è un po’ in bilico sull’obiettivo in termini di numero.

per me Echo sulla radio svedeseAd esempio, Tobias Levin, proprietario della stazione di soccorso Assistancekåren a Helsingborg e Landskrona, ha affermato di aver recuperato diversi veicoli elettrici.

Ecco come appare in Ekot:

Sulla E6, ad esempio, camion e auto bloccati hanno causato code per chilometri, poiché agli utenti della strada è stato consentito di sedersi fino a dodici ore. Le novità in questo momento erano le auto elettriche che non potevano guidare una volta che il traffico aveva ripreso a circolare, perché i riscaldatori e le luci, ad esempio, consumavano le batterie. Invece, le auto sono diventate nuovi ostacoli al traffico.

Tobias Levine continua una discussione sulle auto elettriche come fenomeno:

È stata una nuova preoccupazione, perché le auto elettriche sono aumentate notevolmente negli ultimi anni.

Quando Källkritikbyrån ha chiamato Tobias Levine per chiedere maggiori informazioni, era impegnato con il lavoro di follow-up per la tempesta di questa settimana.

– Ho un po’ male con il tempo e il luogo per questo.

Ma puoi dare una risposta approssimativa solo per un numero?

– Siamo a circa dieci, certo. Quindi per tutta la settimana. Il freddo è arrivato già nella notte tra lunedì e martedì. Poi le macchine si sono bloccate ovunque, anche fuori dalla nostra. Ci aiutiamo a vicenda nell’organizzazione, quindi siamo andati a Laholm e abbiamo ricevuto i camion e le auto.

Ma questa particolare situazione, le auto elettriche hanno esaurito l’elettricità in coda, e poi quando ho ricominciato a girare, non potevo partire e ho bloccato la strada, quanti casi del genere hai attraversato?

READ  L'epidemia ha causato bassi tassi di natalità in molti paesi ricchi

– Sto per verificarlo con i miei colleghi, perché francamente ho scarso controllo. Siamo indietro in tutto. Non credo di poterti dare i numeri giusti.

Pubblicazioni sulla pagina Facebook Samhällsnytt.

inclusivoÈ difficile dire esattamente quante auto elettriche siano rimaste indietro a causa della tempesta della scorsa settimana, ma la maggior parte delle indicazioni è che non si trattava di quantità. Nel tratto interessato di Kungsbacka, a quanto pare, per quanto ne sappiamo, non era altro che un’auto elettrica recuperata.

Ma ci sono ancora bagnini che affermano di aver salvato molte auto elettriche, anche se le circostanze esatte sono un po’ poco chiare.

La ragione della rottura delle informazioni potrebbe essere che i media chiedono ai cittadini in località geografiche completamente diverse di testimoniare. Inoltre, in alcuni articoli non è chiaro se gli intervistati pensassero che le auto elettriche fossero un problema in questo particolare momento delle code o se pensassero che le auto elettriche facessero fatica al freddo in generale.

Peccato che l’informazione ondeggiante si diffonda nei media, in questo caso sono state riutilizzate le dichiarazioni del direttore della circolazione stradale della P4 Göteborg.

Screenshot condiviso su Twitter dal live report di SVT.

Sebbene P4 Göteborg abbia rivisto la sua prima notizia, l’articolo originale non sembra essere ambiguo per il lettore che entra nell’articolo direttamente dai social media.

Il responsabile del canale Mats Ottosson ha scritto a Källkritikbyrån che le informazioni del direttore della circolazione stradale non sono mai state respinte, ma si rammarica che l’articolo di follow-up non sia immediatamente visibile quando viene inserito l’articolo.

“L’errore che abbiamo commesso in questo caso non è stato collegare tutti gli articoli insieme abbastanza rapidamente in modo che il pubblico che ci raggiunge tramite i social media e la ricerca possa facilmente ottenere un’immagine più ampia. È una lezione che porteremo con noi in futuro”.

Commenta su facebook.

Questa recensione non affronta la durata delle auto elettriche (o di altre auto) al freddo. D’altra parte, vogliamo sottolineare che è una discussione politica polarizzante sulle auto elettriche e che a volte può indurre le persone a impegnarsi prima e pensare in seguito quando vedono un messaggio che gli piace.

Concludiamo con due Consulenza generale dell’amministrazione svedese dei trasporti Per quelli di voi che escono e guidano in inverno:

• Essere comodo.

Porta vestiti caldi, coperte e una pala da neve.

• Aggiungere detersivo per piatti.

• Regolare pneumatici e guida in base alle condizioni stradali.

• Assicurarsi che il veicolo sia completamente carico o completamente carico.

• Controlla se l’assicurazione auto è inclusa nella tua assicurazione auto e assicurati di avere sempre un numero di soccorso auto a portata di mano.

• Porta un telefono cellulare carico, acqua/bevande e la disponibilità dei farmaci necessari se sei bloccato in coda.

• Non stressarti, esci all’ora giusta e regola la velocità in base al volume e alle condizioni del traffico. Segui attentamente le previsioni del tempo e del traffico prima di metterti in viaggio.


Se hai suggerimenti su cose che vorresti che esaminassimo, contattaci!