TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Pertanto, il numero di pazienti IVA è stato dimezzato

Tra la 19a e la 20a settimana, la prevalenza dell’infezione è diminuita del 30% in Svezia. Da 25.900 casi a 18.200 la settimana successiva, la curva è al ribasso in tutte le regioni ad eccezione del Norrbotten, che è una delle regioni più colpite in Europa.

Ora risulta anche che il numero di pazienti con Covid-19 in terapia intensiva sta diminuendo, e questo è in modo significativo. Sabato, quel numero è stato per la prima volta dal 13 marzo, quando sono state ammesse 196 persone, meno di 200 secondo il registro svedese di terapia intensiva.

Da marzo, il numero è salito al massimo il 3 maggio, quando sono stati ammessi 407 pazienti, ma sabato 199 persone hanno ricevuto cure intensive e il numero era 194 domenica e lunedì 198.

Ci sono due ragioni alla base di questo

Secondo Niklas Arenberg, professore di virologia presso il Dipartimento di Microbiologia Clinica di Umeå, i numeri bassi possono essere collegati per due motivi.

Ci sono due cose e molte di loro sono immuni dalla vaccinazione e dall’infezione. Il secondo è che ci stiamo dirigendo verso un clima più caldo e sappiamo che tutti e quattro i comuni coronavirus stagionali vengono trasmessi in modo più efficace in inverno, e ora ci stiamo dirigendo verso l’estate. Possiamo aspettarci che sars-CoV-2 sia meno efficace anche in estate e ciò contribuirà a ridurre il numero di casi di IVA.

Vedremo un costante declino?

– Assolutamente. L’estate sarà bella e, si spera, buona come la scorsa estate. L’unica preoccupazione è se ci sono varianti che il vaccino non morde. Ma noi in Svezia probabilmente non avremo problemi con questo fino al tardo autunno o al più presto in inverno.

READ  Allarme coronale dall'India: un fungo mortale si insedia nel cervello

Segreti di Corona Lab – I sintomi sono apparsi sui lavoratori

Dove è iniziata l’epidemia? • Animali infetti o laboratorio di virus a Wuhan?
Leggi di più: Astra Zeneca – un buon vaccino con una cattiva reputazione
Leggi di più: Il boom prende il sopravvento – l’esperto: non preoccuparti
Leggi di più: 1 giugno – Queste sono le nuove regole che si applicano