TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Nella Fisher dice no alle Olimpiadi: “Più grande di qualsiasi torneo”

Nella Fischer è uno dei più grandi giocatori svedesi degli anni 2000. Con 177 presenze e due medaglie di bronzo alla Coppa del Mondo e una medaglia d’argento olimpica, era un ingranaggio della squadra svedese. Durante la primavera ho partecipato ai raduni della nazionale, ma ai Giochi Olimpici di questa estate non vedremo il centrocampista svedese.

Lei stessa ha informato il capitano nazionale Peter Gerhardson che non vuole partecipare perché si aspetta un aumento della famiglia. Qualcosa Expressen Sii il primo a dirlo.

– Alla fine, eri chiaramente a casa. Le Olimpiadi sono le più grandi dello sport, credo, e hanno attratto molto. Pensava che potesse funzionare comunque, ma essere al tuo posto e diventare di nuovo la madre è più grande di qualsiasi torneo, ha detto a SVT Sport.

Il giocatore del Linköping ha iniziato nella penultima partita internazionale della Svezia quando Blågult ha affrontato gli Stati Uniti e ha vinto per 1-1. Era anche una delle tenniste quando la Svezia ha vinto il bronzo della Coppa del Mondo 2019 in Francia.

“Troppa routine che se ne va.”

Per la parte svedese, sarebbe una grande occasione. Senza contare che la collega difensore centrale Linda Cimbrandt è assente alle Olimpiadi per infortunio. Ma lo stesso Fischer non è preoccupato di costruire la squadra svedese.

Ovviamente c’è molta burocrazia che va via. Ma c’è una qualità incredibile nei giocatori che verranno scelti. Dice che questi sono giocatori che giocano per alcuni dei migliori club del mondo.

Fisher dice anche di aver parlato con i suoi compagni di squadra nazionale della situazione durante la primavera ed era in buoni contatti con il capitano della squadra nazionale Peter Gerhardson.

READ  Edison Cavani sta per trasferirsi al Boca Juniors

Ho parlato un po ‘con le persone a me vicine nell’ultimo campo e ho detto loro che ero nella selezione e nelle qualificazioni. Questi sono i miei colleghi e soprattutto i miei amici, quindi è bello parlarne. Anche Peter e io abbiamo conversato ed è andata molto bene, abbiamo avuto una buona conversazione, dice.

Vuoi suonare di nuovo davanti al pubblico

Tuttavia, non la considera un sicuro addio alla nazionale, ma apre le porte a una possibile continuazione dopo l’estate, quando proseguiranno le qualificazioni ai Mondiali di Svezia.

– Peter e io discuteremo dopo le Olimpiadi. Dice e continua che c’è sicuramente un interesse da parte mia a stare all’erta questo autunno.

– Se sogno, voglio finire con una medaglia d’oro. Ma lo prenderò quando arriverà quel giorno. Ciò significa che dico no alle Olimpiadi, e non significa che sia finita, come dici tu.

Gerhardson ha anche aperto la porta a una continuazione nella squadra nazionale di Fisher dopo l’estate.

Abbiamo parlato congiuntamente di avere una nuova connessione gli uni con gli altri dopo i Giochi Olimpici per discutere e parlare di più del futuro della squadra nazionale dopo il torneo di questa estate, dice.

I Giochi Olimpici per la Svezia iniziano il 21 luglio contro gli Stati Uniti.