TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

MacBook Pro 13 con M2 è l’amore degli amanti dei dispositivi touch. Splendidi interni nella vecchia conchiglia.

Ma Apple si difende dicendo che è il secondo laptop più venduto sul pianeta e perché allora li stanno uccidendo? E quindi, perché dovrebbero sbarazzarsi di un modello che sta già vendendo? Lascia che le persone lo comprino se vogliono.

Scrivere una recensione su MacBook Pro 13 in realtà non è facile. Il MacBook Pro 13 e l’Air sono stati una buona coppia per molti anni, l’Airen ha rinunciato ad alcune cose ma era più leggero e fluido. Il Pro ha sollevato la Touch Bar se ti piace, ma anche una durata della batteria leggermente più lunga e uno schermo più luminoso. Ai tempi di Intel, avevano anche quattro porte invece di due USB-C e ventole migliori, che era ciò che serviva. La macchina sembrava anche un po’ professionale, anche se il nome Pro sul 13 pollici era davvero discutibile.

Ma ora abbiamo un MacBook Air nuovo di zecca che, oltre al suo nuovo design, porta a casa anche la maggior parte di ciò in cui era meglio il Pron. Lo schermo ora è altrettanto luminoso e anche un po’ più grande, anche se i pixel sono più o meno gli stessi (ce ne sono altri 64 nell’aria). La webcam è migliore in onda (1080p contro 720p) e l’aria fornisce quattro altoparlanti invece di due.

La durata della batteria del Pro è ancora un po’ più lunga di quella dell’Air, ma l’Air sembra più nella stessa famiglia dei veri dispositivi Pro e il 13 pollici sembra per lo più vecchio e stanco. Davvero non respira il nuovo computer. Inoltre, ci sono solo due porte USB-C, quindi non esiste tale funzionalità.

Allora perché in nome del mondo dovresti comprare un Pro? Questa è in realtà la domanda. La touch bar è lì se ti piace e ci sono fan. Secondo Apple, un M2 con le ventole può funzionare in modo più potente per più tempo di uno senza, ma le ventole nella versione di prova che ho usato non sono mai iniziate, nemmeno quando stavo esportando un film di dieci minuti. Quindi mi chiedo se sia importante per uno di quelli che acquistano questa macchina. Per lo più no.

READ  Shovel Knight-utvecklarna är tillbaka med Mina The Hollower

Odio, amore touchbar

La Touch Bar probabilmente ha i suoi fan là fuori e io sono neutrale per questo. Ha i suoi momenti e penso che sia difficile odiarlo, ma molte volte non mi manca quando non ce l’ho davanti al naso.

Ora sto giocando con il nuovo MacBook Air solo da pochi minuti, torneremo a testarlo, ma se stai pensando di acquistare un Air o un Pro e la Touch Bar non ti piace sopra ogni altra cosa acquisto di un aeroplano. Ottieni un PC più piccolo e migliore con un nuovo design.

Detto questo, non ci sono molte cose negative su questo computer. Con il chip M2 all’interno, tutto ciò che faccio va davvero veloce. Ho un’opinione relativamente ferma che dovresti scegliere 16 GB con memoria parzialmente funzionante perché secondo me è necessario se vuoi eseguire alcune cose contemporaneamente, ma anche perché dà al computer una vita migliore. Penso che un dispositivo con M1 o M2 vivrà a lungo e con 16 GB di memoria di lavoro vivrà un po’ più a lungo.

Con M2 puoi scegliere di aggiungere altri 8 GB per ottenere 24 GB. Numero davvero strano per qualcuno che è cresciuto seguendo il mantra 8, 16, 32, 64. Ora probabilmente è abbastanza che chi ha bisogno di molta memoria di lavoro voglia anche altre cose che vengono con un vero Pro ma è positivo che l’occasione ci sia .

Il chip Apple A Series nell’iPhone viene fornito con una nuova versione ogni anno, l’orologio è stato lì e la maggior parte delle volte ci sono state reali differenze di anno in anno. Quando Apple ha rilasciato il chip M1, uno dei miei primi pensieri è stato che sì! Ora ci saranno nuovi chip sulla catena di montaggio. Ora non è proprio così perché Apple ha dovuto riparare anche un sacco di altre varianti del chip (M1 Pro, Max e Ultra), ma sono contento che Apple non abbia aspettato che l’Ultran lanciasse l’M2. La cosa divertente è che sono i dispositivi più economici che ricevono solo notizie al giorno d’oggi. Aspettatevi un nuovo segmento ogni due anni. Quando l’ho chiesto ad Apple, ovviamente non vogliono promettere nulla, ma non vedono nulla che impedisca alla Serie M di essere coinvolta nelle cose che derivano dalla Serie A.

READ  Fuori in tour - con il passaporto Corona in mano

Quindi quanto è veloce M2 rispetto a M1? Non risulta molto. Su un singolo core, Geekbench offre poco più di 1900 e più core poco più di 8900. Dovrebbe essere paragonato a poco più di 1700 e 7400 rispettivamente sull’M1. Si tratta di un aumento di circa il 13 e il 18 per cento, rispettivamente. Non male, non è affatto male, ma probabilmente non è un motivo per accenderlo e comprarne uno nuovo se oggi hai una M1. Nella vita di tutti i giorni, questa è ancora una macchina carina e spaventosa che ingoia tutto ciò che gli lancio senza prendere molta energia.

Ci sono ancora solo due porte USB-C

L’M2 ha due core grafici aggiuntivi, quindi salterà un po’ più in alto sul lato CPU, circa il 35-40 percento in più. Molto bello ovviamente, ma onestamente trovo difficile mettere quella forza nella mia vita quotidiana. Più margine per il futuro è una bella cosa e niente a cui dire di no. Una caratteristica davvero buona con una maggiore potenza grafica è che questo dispositivo dotato di M2 è ora in grado di eseguire schermi con risoluzioni fino a 6K. È ancora a 60Hz ed è ancora uno solo. Almeno ufficialmente.

Una quantità enorme di potenza, è comunque bello e prima di tutto averla in un computer per la gente comune. È fantastico avere alimentazione anche quando il cavo di alimentazione non è all’interno e poter utilizzare l’alimentazione senza esaurire immediatamente la batteria è un lusso di tutti i giorni.

La cosa veramente bella è che Apple ha aggiunto il Media Engine che si aggiunge all’M1 Pro anche nello standard M2. Ciò significa hardware video e accelerazione del motore sia per la decodifica video che per la codifica video. Non sono né un professionista del video né un professionista del test delle prestazioni, ma ho preso un progetto video che ho appena realizzato in Final Cut Pro e l’ho esportato su un iMac con l’M1 e un MacBook Pro con l’M2. I progetti al secondo impiegavano all’incirca la stessa quantità di tempo per l’esportazione, il che è strano. Quindi lascio a qualcun altro sul web di fare più ricerche su questo argomento.

READ  Task Manager ottiene un nuovo design in Windows 11

Il nuovo MacBook Pro è una storia piuttosto dolce grazie all’M2, uno schermo ancora bello, una buona tastiera e trackpad e una durata della batteria per tutto il giorno. Ma vale davvero la pena chiamarlo nuovo, specialmente nel nuovo MacBook Air e nel nuovissimo MacBook Pro 14/16.

Apple ha rilasciato questo PC solo perché può e non c’è niente di sbagliato in questo. Resta da vedere chi lo comprerà. Forse una gran parte di me spera davvero che nessuno lo compri fino al prossimo anno, e la serie di laptop di Apple sarà un po’ più facile da capire. Ma se lo acquisti, non rimarrai deluso. Finché non vedrai il tuo amico che ha appena acquistato un nuovo MacBook Air…