TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Italia impone l’obbligo di vaccinazione per le persone di età superiore ai 50 anni

Jan Björklund sulle nuove regole: C’è molta fatica

L’Italia introduce l’obbligo di vaccinazione per tutte le persone di età superiore ai 50 anni.

E entro e non oltre il 15 febbraio, tutti i dipendenti devono presentare un passaporto vaccinale per recarsi al lavoro.

– A mio figlio non è permesso salire sullo scuolabus se non è stato vaccinato, afferma Jan Björklund, ambasciatore svedese in Italia.

Tutti gli italiani di età superiore ai 50 anni devono essere vaccinati entro la fine di gennaio. La decisione è stata presa all’unanimità da un governo mercoledì dopo aver discusso la drammatica mossa per due ore e mezza.

Secondo il governo, l’obbligo di vaccinazione riguarda la protezione dell’assistenza sanitaria e allo stesso tempo la possibilità di mantenere aperti i luoghi di lavoro e le scuole.

Vogliamo frenare il contagio e fare pressione sugli italiani che non sono ancora stati vaccinati affinché lo facciano. Stiamo intervenendo specificamente nelle fasce di età più a rischio di ricovero per ridurre la pressione sugli ospedali e salvare vite umane, afferma Mario DraghiPresidente del Consiglio sulla decisione.

La diffusione dell’infezione è aumentata rapidamente. Da fine dicembre la curva punta decisamente al rialzo e mercoledì è stato battuto il nuovo record giornaliero con 170mila contagiati.

– Questa decisione è ovviamente una combinazione del fatto che l’infezione sta aumentando rapidamente in Italia così come in Svezia, e che allo stesso tempo c’è molto stress tra coloro che sono stati vaccinati rispetto a coloro che non lo hanno fatto. , lui dice Jan BjorklundL’ambasciatore svedese nel Paese, che indica che il tasso di persone vaccinate è dell’80%.

Richiede un passaporto verde

In passato, gli operatori sanitari dovevano vaccinare. L’obbligo è stato ora esteso anche ad altri gruppi professionali. Il governo indica che alcune eccezioni possono essere fatte per garantire bisogni socialmente significativi.

Se hai un lavoro, puoi essere squalificato completamente e non verrai pagato se non sei vaccinato. Per quelli senza lavoro, è una multa, dice.

– Mio figlio non può salire sullo scuolabus se non è stato vaccinato.

Lavorare senza passaporto vaccinale può comportare una multa di 600-1500 euro, che equivale a circa 6000-15.000 corone. Chi viola l’obbligo di vaccinare rischia una multa di 100 euro, che è di circa 1.000 corone svedesi.

L’Italia è stato il primo Paese europeo a colpire l’epidemia ed è stato duramente colpito dal sovraffollamento degli ospedali e dall’alto tasso di mortalità. Il paese ha subito gravi blocchi e restrizioni durante la pandemia.

Le regole rigide sono accolte con favore dalla maggioranza degli italiani, afferma Jan Björklund, il che si spiega con il fatto che il Paese è stato duramente colpito dalla prima ondata nel 2020.

– Le autorità qui sono state dure a causa dell’orribile esperienza vissuta nella primavera del 2020. Ciò significa che molti qui vogliono regole rigide per proteggere i residenti, dice.

È richiesto un certificato di vaccinazione da un parrucchiere

Per entrare in diversi luoghi sarà richiesto un certificato di vaccinazione, in Italia chiamato passaporto verde: nei saloni di bellezza, nei parrucchieri e in altri negozi ma anche nei luoghi di lavoro pubblici e privati. Anche i trasporti pubblici richiedono la vaccinazione.

READ  Richiedi l'approvazione collettiva alle imprese di pulizia - lavoro

Tuttavia, questo requisito non include negozi di alimentari e farmacie.

Jan Björklund dice che chi vuole turisti in Italia è meglio vaccinato.

– Essere contagiati dal Covid o fare il test può essere sufficiente per entrare nel Paese, ma devi avere un vaccino perché altrimenti sarai molto limitato in quello che puoi fare qui.

Entro il 1 febbraio, le persone soggette al requisito devono essere state vaccinate. Tuttavia, la decisione è provvisoria ed è in vigore fino al 15 giugno.

Se non sei vaccinato, rischi di perdere il lavoro o di essere multato.
Inserito: