TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L'Italia ha concluso gli ottavi di finale dopo che la Finlandia si è lanciata contro il difensore: la squadra svedese di bark ha dovuto affrontare la Norvegia in finale |  Gli sport

L’Italia ha concluso gli ottavi di finale dopo che la Finlandia si è lanciata contro il difensore: la squadra svedese di bark ha dovuto affrontare la Norvegia in finale | Gli sport

Svezia e Norvegia hanno vinto le prime medaglie alla Coppa del Mondo Alpino a Cortina d’Ampezzo. I paesi vicini si sono incontrati nella finale della competizione a squadre, dove sono diventati la medaglia d’oro norvegese. L’Italia si voltò e vinse il Giro dei 16, che conteneva uno sfortunato incidente italiano.

La Finlandia ha iniziato alla grande negli ottavi di finale contro l’Italia. La squadra ha condotto direttamente sul 2-0 dopo Erika Bikalainen e Samu Torsty.

Baikalainen ha battuto Lara Dela Mia, uscita alla fine della pista ed è rimasta distesa sul ghiaccio. Aveva un forte dolore a un ginocchio ed è stata portata giù dalla collina su una barella.

Poi Torsti ha sconfitto di misura Giovanni Borsotti, la Finlandia che dominava i quarti di finale, ma l’Italia si è ribaltata nell’ultima coppia.

Riikka Honkanen ha commesso un piccolo errore e ha perso contro Laura Pirovano, e in finale il debutto in Coppa del Mondo Marlon Sjöberg non ha potuto infastidire Luca De Aliprandini. Anche Sjöberg è stato lavato via dopo la sua trasferta e l’Italia ha continuato a confrontare i tempi.

– Samu Torsti ed Erika Pykäläinen sono stati approvati e questo è decisamente positivo prima delle gare di slalom gigante, afferma Marcus Sandel, esperto di Yle Sport.

Gli svedesi si sono dispersi e hanno raggiunto la finale

La partita finale è stata di tutti i paesi nordici. Non era l’idea che la Norvegia sarebbe arrivata proprio lì, non c’era un grosso problema, ma d’altra parte, la Svezia è stata una sorpresa ancora più grande alla fine.

Estelle Alfand, Christopher Jacobsen, Sarah Hector e Matthias Rönningeren hanno formato la squadra svedese che ha battuto prima la Slovenia, poi l’Austria e la Germania rispettivamente nei quarti e nelle semifinali. In finale, la Norvegia è stata ancora più forte.

READ  Il Michigan ha la più alta prevalenza di infezioni negli Stati Uniti e da due anni deve affrontare la protezione orale

I norvegesi hanno conquistato la medaglia d’oro dopo aver vinto 3-1 in finale.

– È stato un ottimo sforzo da parte nostra come squadra. Sento che era molto sicuro competere a squadre. “Ci siamo vantati l’uno dell’altra ed è stato molto divertente”, ha detto Sarah Hector, l’unica donna svedese a vincere la finale. A SVT.

Il bronzo si è concluso con la Germania che ha sconfitto la Svizzera.

I risultati, toilette nello sci alpino, gara a squadre nello slalom parallelo gigante:

1) Norvegia
(Thea Sternsund, Sebastian Voss-Solivoj, Christina Reese-Johansen, Fabian Wilkins Solheim)
2) Svezia
(Estelle Alfand, Christopher Jacobsen, Sarah Hector, Matthias Runengreen)
3) Germania
(Emma Escher, Stefan Lewitz, Andrea Felser, Alexander Schmid)

9) Finlandia
(Erica Baekalanin, Samu Torsty, Rika Honkanen, Marlon Sjoberg)