TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

LeBron James affronta l’acqua nel sequel digitale di “Space jam”

C’è una svolta dolorosa nel documentario sul basket dei fratelli Safdie “Lenny Cooke” del 2013, in cui i talenti con lo stesso nome affrontano un avversario difficile. In una partita giovanile nei primi anni 2000, ha incontrato LeBron James, che sarebbe poi diventato il miglior giocatore NBA della sua generazione. Per l’eroe del film, nessuno dei sogni diventa carriera e l’epilogo racconta una quotidianità lontana dalle luci della ribalta.

Quindi, è stato LeBron James, e nessun altro, a ottenere il ruolo di una star del basket al livello di Michael Jordan nel sequel dell’animazione “Space jam” del 1996. Ancora una volta, il film inizia durante l’infanzia, con un scena che sottolinea la necessità di lavorare sodo per arrivare da qualche parte e onorare in cambio i propri genitori. Ma come mostra “Lenny Cooke”, la differenza tra il successo e il viaggio annullato può sembrare sorprendentemente piccola.

“Space Jam: una nuova eredità” Tar Marciapiede Il dramma familiare è un passo avanti e aggiunge mezz’ora al tempo di gioco. La caratteristica del film cattivo originale era che era breve. Michael Jordan sembrava un po’ perso nel suo ruolo, dirottato nello spazio per giocare a basket con i Looney Tunes, come si sentiva organizzato. Il film è stato un processo leggero con il suo soggiorno non così riuscito nel baseball e ha offerto effetti alquanto innovativi.

L’inquietante seconda parte è almeno consapevole della statura del famoso personaggio principale: qui LeBron James viene dirottato da un potente algoritmo che lo digitalizza per creare più contenuti. La trama stessa si svolge nella “versione server”, che non è un’immagine molto stupida di come funziona il riciclo creativo delle compagnie cinematografiche. Il film è un lungometraggio della Warner Bros. beni immateriali.

LeBron James I “Space Jam: una nuova eredità”.

Foto: per gentile concessione della Warner Bros. Immagini

Ma non aiuta “Space Crowding: A New Legacy” prende in giro questo fenomeno quando fai la stessa cosa. Oppure è uno scherzo che un giocatore di basket non può recitare davanti alla telecamera, in un film in cui il giocatore di basket ha il ruolo principale. Il film cade da solo – autoironia – pugno.

Per non parlare del ruolo del padre della star del basket. Uno sguardo introduttivo al passato è seguito da scene in cui lo stesso LeBron James cerca di insegnare ai suoi figli l’importanza della disciplina. Il messaggio è più o meno che gli ultra-ricchi non devono spingere così tanto i propri figli per avere successo. Sembra uno shock per lui, ma potrebbe sentirsi meno ispirato dagli altri. Compreso Lenny Cook.

Vedi altro. Tre film a tema basket: “He got a game” (1998), “Semi Pro” (2008), “Gemme non tagliate” (2020).

Leggi di più sul film

READ  Il possibile design e colore di OnePlus Nord 2 5G è stato mostrato in un nuovo render