TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le piante più velenose in Svezia – guarda l’elenco qui

  • Sicurezza contro i veleni: Taxi che influisce sulla funzione cardiaca abbassando la frequenza cardiaca. La tossicità meteorologica può causare tremori cardiaci e arresto cardiaco.
  • tasso di mortalità: La dose letale per un adulto è di circa 50 grammi di conifere, che equivale a due cucchiai.
  • Segno di malattia: Nausea, vomito e problemi cardiaci subito dopo l’ingestione.
  • Antidoto tossico: Bere acqua e consultare un medico.

Idegran si riconosce dai suoi aghi sempreverdi e dalle bacche rosse.

Cresce nei giardini e nei parchi così come in alcune foreste. Nel Medioevo, il tasso era usato per fare archi, poiché il legno è molto flessibile.

Edgran è una bella pianta che può invogliare soprattutto i bambini a mangiare bacche rosse. Gli animali sono spesso avvelenati dal tasso perché hanno erroneamente alimentato i rami del tasso.

Nel 2007, due orsi allo zoo di Copenaghen sono morti per avvelenamento da tasso perché lo zoologo non era a conoscenza della tossicità della pianta.

Cosa fare se la pianta ti avvelena?

È fantastico poter decorare una torta con un fiore del giardino o servire un’insalata con le foglie e le bacche scelte da solo, ma è importante fare attenzione a ciò che si mette in bocca, dice Per Mulgaard.

“È diventato di moda con il self-service. Quando ero bambino, le persone non mangiavano cipolle verdi, ma ora è molto comune. Può essere pericoloso se viene confuso con l’immortale mughetto. Quindi, mangia solo quello che tu probabilmente lo so. “

Prima di uscire nella natura per cacciare piante e bacche commestibili, è saggio leggere prima delle piante della zona, che aspetto hanno e con quali piante velenose possono essere confuse.

READ  Carenza di vaccino contro il vaiolo delle scimmie negli Stati Uniti: dichiarata un'emergenza sanitaria

Di solito non succede nulla quando assaggi qualcosa, ma se accade un incidente, è una buona idea bere molta acqua e provare a vomitare la pianta velenosa.

Inoltre, puoi contattare il Centro informazioni sui veleni Qui.