TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La principessa fu nominata regina del dressage danese

– Catherine è molto schietta e onesta e mette sempre i cavalli al primo posto, dice l’allenatore di dressage svedese Patrick Kittel riguardo alla star danese.

Mentre in Svezia, i saltatori ad ostacoli sono i più attratti dai Campionati Mondiali di Equitazione di quest’anno – iniziati sabato a Herning – i cavalieri di dressage della nazione ospitante la Danimarca.

Saranno stipati sugli spalti durante il bagno, dice il giornalista equestre Kim C. Lundin, che da molti anni si occupa di dressage internazionale.

La Danimarca è la medaglia d’oro nella competizione a squadre e, a livello individuale, ci sono grandi speranze per Katherine Laudrup-Dufour e il cavallo Vamos Amigos.

La combinazione del grande amore di Catherine per i cavalli, il suo spirito vincente e il suo amore per il lavoro con i dettagli è ciò che la rende un fantino di talento. Tanto geek quanto Peder Fredrickson è dal lato del salto, Katherine è dal lato del dressage, dice Kim C. Lundin.

Completamente privo di nervi. Durante la guida, può persino sedersi e sorridere. Puoi vedere come ti diverti.

La saltatrice della casa Kahryn Laudrup-Duffor cavalcherà Vamos Amigos in bagno.

La saltatrice della casa Kahryn Laudrup-Duffor cavalcherà Vamos Amigos in bagno.

Foto: T.T

Quando Caterina Laudrup Dufour Ha iniziato a cavalcare, si è resa conto di aver trovato il suo posto nella vita e ha avuto il sostegno del cento per cento dai suoi genitori.

Catherine Laudrup-Dufour ha detto in una lettera Intervista a Ridningen Ridsport.

Quando Catherine Laudrup-Dufour ha vinto l’argento ai Campionati Europei Junior 2010, era chiaro che era un grande talento ed era anche disposta a lavorare sodo per crearle un futuro nello sport.

Il modo era attraverso la gestione di una scuderia dove addestrava cavalli, ma anche attraverso l’addestramento di giovani cavalieri.

Ha fatto qualcosa così bene che ha stabilito contatti disposti a sostenere il suo progetto. Grazie ai suoi partner, ha potuto iniziare a investire a lungo termine.

In questo modo, potrebbe ascendere verso l’élite mondiale.

– Catherine è una delle mie preferite. È un personaggio molto buono e conosce molto bene la star danese, dice l’annunciatore svedese del WC Patrick Kittel.

– Se è una persona ding, osa parlare ad alta voce e sostiene le sue opinioni. Inoltre, funziona incredibilmente duramente con tutte le parti necessarie per essere il migliore, continua Kittel.

Il grande passo nell’evoluzione di Catherine Laudrup Dufour è arrivato quando una principessa danese è entrata nella sua vita.

Lo stile di guida fluido di Katherine Laudrup Dufour rende il look robusto.

Lo stile di guida fluido di Katherine Laudrup Dufour rende il look robusto.

Foto: Christopher Borg Mathison/Bildeberan

in la fine per il 2019 È ufficiale che la Danimarca ha vinto il Campionato mondiale di equitazione nel 2022 e possiamo dire che il campionato arriva giusto in tempo per la squadra nazionale di dressage. L’addomesticamento danese non è mai stato così forte come adesso.

– Prima del bagno in casa, è come se tutte le stelle fossero allineate. Non è qualcosa che puoi garantire, dice Kim C Lundin, giornalista equestre, ma qualcosa di cui dovresti essere grato.

Il Danish Toilet Team è composto da un’intera nuova generazione di motociclisti. Ci sono cavalieri che cavalcano con calma e armonia, e ora hanno cavalli di alta classe. È qualcosa che tutti i paesi sognano.

Nonostante questo, è stato un viaggio piuttosto traballante verso il campionato.

Di recente, alcuni mesi fa, sembrava che Daniel Bachmann Andersen non avrebbe avuto inizio in bagno dopo che i proprietari del suo cavallo, Marshall Bell, avevano annunciato di averlo venduto al giovane cavaliere austriaco Nicolas Ahorner.

Poche settimane dopo la vendita, la famiglia Ahorner ha annunciato di aver deciso di consentire a Daniel Bachmann Andersen di competere con il cavallo per l’ultima volta.

“C’è un rapporto speciale tra Daniel e Marshall e, dopo una discussione con la mia famiglia, abbiamo chiesto a Daniel se voleva continuare il progetto contro Hearning”, ha scritto Nicola Ahorner su Instagram.

Ma quello che è successo lo scorso autunno ha scosso il dressage danese più di quanto il cavallo abbia venduto.

Molto inaspettatamente, la Federazione equestre danese ha quindi annunciato che avrebbe ristrutturato l’organizzazione della squadra nazionale.

La principessa Natalie zu Sayn-Wittgenstein, figlia della principessa danese Benedetto e Riccardo di Sain-Wittgenstein-Berleburg, è una figura chiave nella campagna di Coppa del Mondo di Catherine Laudrup Dufour.  È stata la sua allenatrice per quasi cinque anni.

La principessa Natalie zu Sain-Wittgenstein, figlia della principessa danese Benedetto e Riccardo di Sain-Wittgenstein-Berleburg, è una figura chiave nella campagna di Coppa del Mondo di Catherine Laudrup Dufour. È stata la sua allenatrice per quasi cinque anni.

Foto: Tommy Hall/TT

preso il 2017 la principessa Natalie zu Sayn Wittgenstein, ha lavorato come allenatore per la squadra nazionale. È la figlia della principessa Benedetto di Danimarca e sua nonna è la principessa Ingrid di Svezia. Natalie zu Sayn Wittgenstein stessa ha vinto una medaglia olimpica in una squadra.

Nonostante il dressage danese sotto la sua guida sia stato un enorme successo, lo scorso novembre ha dovuto lasciare il lavoro. Il motivo è che la federazione ha deciso che non avrà più un allenatore della nazionale. Invece, formerebbero una squadra che fungerebbe da sparring partner per i corridori e i loro allenatori regolari.

A Natalie zu Sayn Wittgenstein è stato offerto di far parte della nuova squadra, ma poi ha scelto di ritirarsi completamente dai suoi doveri con la nazionale.

– Avrei potuto pensare che avrebbe portato a una sorta di spaccatura all’interno del dressage danese, ma non è mai successo. Prima del bagno, sono stati in grado di spingere nella stessa direzione. Con così tante forti volontà, devo dire che è piuttosto impressionante, afferma Kim C Lundin.

Catherine Dufour Laudrup è stata una di quelle che ha scelto di continuare a schierarsi con Natalie zu Sayn Wittgenstein nonostante la decisione del sindacato.

Rasmin Laudrup Dufour, sposata con la star del dressage danese, con suo padre, la leggenda del calcio Brian Laudrup.

Rasmin Laudrup Dufour, sposata con la star del dressage danese, con suo padre, la leggenda del calcio Brian Laudrup.

Foto: Kirk O’Rourke/Rangers FC/TT

Natalia Zhou Sayn Wittgenstein ha assunto la posizione di personal trainer di Catherine Laudrup Dufour pochi mesi dopo la sua nomina ad allenatore della nazionale.

Alla fine, il duo si è completato con il finlandese Kira Kirklund, che in precedenza aveva allenato la squadra nazionale svedese di dressage.

E sebbene la principessa non faccia più parte dell’organizzazione della squadra nazionale, è ancora l’allenatore del Laudrup Dufour ed è sul posto durante le principali competizioni.

Da quando è iniziata la loro collaborazione, Catherine Laudrup-Dufour è migliorata sempre di più, e Catherine la ringrazia spesso per tutto il suo aiuto su Instagram da parte di Nathalie zu Sayn-Wittgenstein.

“Intendi dire molto, e sono così felice che tu voglia far parte della squadra”, ha scritto la regina del dressage dopo che la principessa danese ha pubblicato le foto di quando la Danimarca ha vinto la prestigiosa competizione a squadre ad Aquisgrana nel luglio di quest’anno.

di sabato La gara di dressage di Herning inizia quando i primi cavalieri della squadra corrono. La decisione verrà presa domenica. La prossima settimana si decideranno i due singoli capitoli.

Idealmente, voglio sempre vincere me stesso, dice Patrick Keitel con una risata.

– Ma se non succede a me, Catherine è una concorrente, la tratto davvero d’oro. Ha quello che serve oggi per diventare la migliore al mondo.

Oltre al supporto degli allenatori, Catherine Laudrup-Dufour di Herning avrà anche il supporto di sua moglie, Rasmin.

Quando i due si sono sposati l’anno scorso, Catherine ha aggiunto il nome di Laudrup al cognome. Rasmin, che gareggia nel salto ostacoli, è la figlia dell’ex star del calcio Brian Laudrup. Sa tutto su cosa può fare la dinamite danese.

Quando la Danimarca vinse inaspettatamente la medaglia d’oro nel calcio europeo nel 1992, Brian Laudrup fu una delle grandi star.

Leggi tutto: Kittel sullo scandalo olimpico: ‘Sono sdraiato nella stanza e ho pianto’

Leggi di più: Le elezioni anticipate potrebbero perdere il supercavallo

READ  Nanskog: "Può giocare diverse ore senza segnare"