TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La crisi è continuata a Urgret: è caduta duramente contro Trelleborg dopo un rigore sbagliato

Il nuovo allenatore di Orgaret, Bringar Gunnarsson, ha giocato la sua prima partita da quando Dan Ivarson è stato espulso. Uys, che ha avuto un inizio incredibilmente difficile, era l’ultimo in classifica ed era alla disperata ricerca della sua prima vittoria.

Ma è iniziato difficile per i padroni di casa, che hanno segnato in una battuta d’arresto già al secondo minuto, quando Nicholas Mortensen di Trelleborg ha annuito su punizione di Mohamed Saeed. Appena cinque minuti dopo, Uwais ha la possibilità di pareggiare quando l’arbitro segnala il calcio di rigore.

La star dell’Ois Ajdin Zeljkovic si è fatto avanti, ma non ha ottenuto un buon tiro e ha visto il portiere danese Kasper Kristensen effettuare una parata. 0-1 si è fermato.

Ma dopo il calcio di rigore, è stata la squadra ospite che ha iniziato ad avanzare verso la porta, ma nel finale non lo ha voluto davvero, fino a quando Zelikowicz non si è preso la rivincita al minuto 41. Dopo i preparativi di Daniel Paulson, il fuoriclasse è finalmente riuscito a segnare e così ha dato speranza a Orgret nella seconda metà.

Ma l’inizio del secondo tempo è stato una ripetizione del primo, quando la TFF ha segnato 2-1 già a cinque minuti dall’inizio della partita. Con il suo secondo tiro in porta, Haris Brkic di Skåne è riuscito a recuperare il vantaggio.

Uwais ha combattuto e ha avuto praticamente tutte le possibilità, ma l’alluvione è continuata per il Team Gothenburg. Il punteggio è rimasto fino al rilascio dell’arbitro e Urgret ha dovuto continuare ad aspettare la sua prima vittoria.

READ  Tampa Bay alla terza finale consecutiva: "Assolutamente incredibile"

Dopo la partita, Daniel Paulson è rimasto deluso.

Sembra una partita che non dovremmo perdere. È difficile perdere questa partita. Discovery+ dice che gli obiettivi che abbiamo inserito non dovrebbero entrare, è un peccato.

Startlefour:

Urgret: Wallander-Azulay, Broerson, Haglund-Sangri, Lance-Rashkai, Nolgren-Paulson, Ackermann, Dalqvist-Zelikovic.

Trellburg: Christensen-Bjorkin, Modig, Johnson, Vitico, Said-Bloomberg, Brickic, Amin-Mortensen, Ovia.