TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Kläbo: "Spero in Olimpiadi rigorose"

Kläbo: “Spero in Olimpiadi rigorose”

Le Olimpiadi estive di Tokyo si sono recentemente concluse e in soli sei mesi è arrivato il momento per gli atleti invernali di ambientarsi alle Olimpiadi di Pechino. Secondo il New York Times, Alle Olimpiadi si applicheranno rigide restrizioni sulla corona.

E questo fa piacere alla star norvegese della lunga distanza Johannes Husflut Klapow.

– Spero che le Olimpiadi siano severe. La cosa peggiore che potrebbe accadere è che l’infezione inizi a diffondersi nel cluster e poi finisca, ha detto Johannes Husflut Klapow a Norwegian VG.

Rimarrà in piedi su parti della Coppa del Mondo

Il New York Times scrive che le arene saranno ricostruite per ridurre il contatto tra gli atleti e gli altri e che gli atleti indosseranno anche termometri per le ascelle, con trasmettitori che suonano l’allarme se sviluppano la febbre.

La scorsa stagione, i pattinatori norvegesi hanno scelto di dominare parti della Coppa del Mondo. La stessa classifica vale quest’anno per il 24enne Kläbo.

– Sì, lo farò. Dice che se pensassi che ci fosse il rischio che la mia prestazione alle Olimpiadi fosse influenzata negativamente, avrei chiuso.

In tre tornei consecutivi, le Olimpiadi del 2018, i Mondiali del 2019 e i Mondiali del 2021, Kläbo è tornato a casa con tre medaglie d’oro. L’ultima volta nel bagno di Oberstorf, è stato anche il primo a tagliare il traguardo di oltre cinque miglia, ma è stato lavato.

Clip: guarda lo sprint drammatico a Five Mile – Here’s The Bolshunov Crew Broken (7 marzo 2021)

JavaScript deve essere abilitato per riprodurre il video

SVT non supporta la riproduzione nel browser. Quindi ti consigliamo di passare a un altro browser.

Kläbo ha vinto l’oro della Coppa del Mondo nella corsa di cinque miglia e Bolshunov è tornato dopo il dramma delle rivolte. Foto: Bildeberan
READ  Le critiche di Conte dopo l'incontro: "la Juventus deve dire la verità"