TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Karen Boggs: Ecco come funzionano i geni che aumentano il rischio di obesità

Dieci anni fa, la giornalista medica di DN Anna Pratt ed io abbiamo scritto il libro insieme”L’importanza dei geni – Come il DNA influenza il tuo peso(Natura e Cultura 2011).

Abbiamo cercato di riassumere le ultime ricerche dell’epoca sui geni che hanno dimostrato di aumentare il rischio di sovrappeso e obesità nelle persone.

Naturalmente, il libro non riguardava solo i geni, ma anche molti fattori ambientali.

Abbiamo scritto di cibi che aumentano il rischio di obesità (le bibite zuccherate spiccano come un ovvio fattore di rischio aggiuntivo). E sullo stile di vita (portarsi al lavoro e guardare molta TV sono fattori ovvi nelle statistiche).

Messaggio importante nel libro è che l’obesità e l’obesità sono quasi sempre Tutti e due Eredità e ambiente, e che ci sono sempre molti geni coinvolti.

Succede che gli esseri umani portino un gene da una variante che dà loro voglie patologiche e quasi inevitabilmente li rende obesi.

Ma è raro che un singolo gene abbia un effetto così forte.

Il gene che negli studi ha dimostrato di avere l’effetto maggiore, il cosiddetto gene FTO, è stato trovato in quasi la metà di tutti gli europei e circa il 16% ha ricevuto il gene in doppia impronta, dalla madre e dal padre. . Pesano in media 1,2 e 3 chilogrammi, rispettivamente, più delle persone senza varianti di rischio del gene FTO.

Non molta differenza.

Ma in una società che premia il trasporto a motore piuttosto che camminare e andare in bicicletta, dove la maggior parte delle attività richiede di stare seduti e dove la fornitura di cibo ricco di nutrienti è praticamente illimitata, tale genetica può ancora avere un impatto significativo.

READ  Nuovo TV LED TCL Mini

Il gene FTO aumenta il rischio di obesità di circa il 70%.

Quando abbiamo scritto il libro I ricercatori non sono d’accordo sull’effetto principale del gene FTO e su alcuni altri geni che hanno dimostrato di aumentare le probabilità di sovrappeso e obesità delle persone.

Alcuni, in particolare un gruppo di ricerca a Chicago, hanno indicato esperimenti che hanno mostrato che le persone con la variante a rischio di FTO e altri stomaci obesi tendevano a mangiare porzioni più grandi e a scegliere cibi più ipercalorici. Sono stati anche in grado di dimostrare che il gene ha un effetto sul cervello, anche in una parte chiamata ghiandola pituitaria e influenza i sentimenti di fame e sazietà.

Invece, altri, in particolare un gruppo ad Harvard, sembravano vedere i geni influenzare il metabolismo, in modo che le cellule adipose immagazzinassero più grasso.

Ora hanno due gruppi di ricerca Hanno messo insieme le loro teste sagge e pubblicano un nuovo studio sulla rivista Scienza.

Entrambi avevano ragione, si scopre. Il gene FTO colpisce altri due geni, IRX3 e IRX5. Insieme, questi geni aumentano il rischio di obesità e obesità. capita Tutti e due Modificando il metabolismo in modo che le cellule adipose assorbano il grasso in modo più efficiente. E il Influenzando il cervello e il comportamento.

Marcelo Nobrega e colleghi hanno lavorato principalmente con topi geneticamente modificati per produrre le nuove scoperte. Ma i ricercatori stanno anche collaborando con 23andme, dove gli individui testano il loro DNA per scopi genealogici, tra le altre cose. 120.000 dei clienti dell’azienda hanno scelto di partecipare a uno studio sul gene FTO. Dimostra che le persone con la “variante grassa” del gene sono più affezionate ai dolci di altre.

READ  Avi Loeb dell'Università di Harvard: Oumuamua era un'astronave aliena

Promemoria risultati Il fatto che siamo abbastanza leggeri da mantenere un peso normale non dovrebbe riguardare la morale. Alcune persone in realtà hanno un metabolismo innato che le rende più inclini all’obesità e, inoltre, possono avere diverse esperienze di fame, sazietà e desiderio di dolci.

Ma la conoscenza dello stomaco per l’obesità ci insegna anche che gli esseri umani sono raramente schiavi dei loro geni. La maggior parte delle persone ha un margine di manovra per influenzare il proprio stile di vita e il proprio peso, anche se la pianificazione del traffico nella società, i luoghi di lavoro e le forze commerciali dell’industria alimentare vedono quello che fanno, e sebbene molti di loro abbiano una salita ereditaria in salita.