TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Joselu ha salvato il Real Madrid in un'emozionante semifinale di Champions League

Aggiornato alle 00.13 | Pubblicato il 2024-05-08 23.06

Il sostituto Joselu ha segnato entrambi i gol per il Real Madrid portando la squadra spagnola alla vittoria sul Bayern Monaco per 4-3 complessivo nelle semifinali di Champions League.

È intervenuto all'81' e ha trasformato la semifinale in casa contro il Bayern Monaco – in tre minuti.

Duldesin Joselu ha portato il Real Madrid alla finale di Champions League con due gol nel finale contro i giganti tedeschi in una vittoria per 2-1 (4-3 complessivo).

“Molte volte sembrava che fossimo morti e sepolti, ma abbiamo la mentalità di non arrenderci mai”, dice la stella del Real Madrid Jude Bellingham a TNT Sports, secondo l'Agence France-Presse.

Il canadese Alphonso Davies è stato sostituito al 27' quando Serge Gnabry del Bayern Monaco è stato costretto ad annullare la gara d'andata contro il Real Madrid nella semifinale di Champions League.

Il 23enne cerca da tempo di mandare il gigante tedesco alla finale del torneo. Al 68' segna il gol del vantaggio alle spalle di Andriy Lunin al Santiago Bernabéu. Il gol è stato il primo gol di Davies in Champions League nella sua carriera.

Trasformazione del Real Madrid

Nel frattempo, sabato 1° giugno allo stadio di Wembley a Londra era prevista una finale tutta tedesca. Martedì sera il Borussia Dortmund ha sconfitto in semifinale il Paris Saint-Germain.

Ma un'altra alternativa potrebbe strappare l'ultimo posto dalle mani dei giocatori del Bayern Monaco. Il 34enne spagnolo Joselu è stato sostituito all'81' e sette minuti dopo ha pareggiato.

READ  L'Italia non ha bisogno di pagliacci come Immobile

Il veterano portiere tedesco Manuel Neuer è stato un gigante tra i pali per tutta la partita, ma quando Vinicius Junior (autore di una doppietta nel pareggio per 2-2 della scorsa settimana a Monaco) ha tirato dalla distanza, il 38enne ha tirato indietro. . Una palla di rimbalzo mandata in porta da Joselu.

Sembrava ci fosse un prolungamento in serbo, ma Joselu non è stato completato in serata. Nel primo minuto supplementare, ha anche segnato il gol della vittoria, mandando il Real Madrid alla finale di Champions League. Il gol è stato annullato dopo che il VAR ha esaminato l'attaccante Antonio Rudiger per sospetto fuorigioco.

Un eroe improbabile sotto molti aspetti in un Real Madrid costellato di stelle. Joselu gioca questa stagione in prestito dall'Espanyol, che milita nella seconda divisione spagnola.

– Joselu se lo merita, ha fatto parte della squadra in questa stagione, dice Bellingham.

Non esiste un soprannome per Ken

L'inglese Harry Kane ha lasciato il Tottenham prima della stagione in corso per il Bayern Monaco nel tentativo di vincere il suo primo titolo con il club nella sua carriera. Lì il trentenne ha messo a segno una prestazione personale: prima della semifinale contro il Real Madrid aveva segnato 44 gol in altrettante partite.

Tuttavia, non ha segnato nella 45esima partita della stagione e Kane dovrà aspettare per il suo primo titolo. La Champions League è stata l'ultima occasione per il Bayern Monaco di vincere qualcosa in questa stagione. Già a metà aprile il Bayer Leverkusen si era assicurato il titolo della Bundesliga, dopo che il Bayern Monaco aveva vinto il campionato per undici stagioni consecutive.

READ  Ebba Andersson e Calle Halvarsson hanno il coronavirus | Sci di fondo

Il Real Madrid, campione in carica, può ora vincere il suo quindicesimo titolo nel torneo e il sesto nelle ultime 11 stagioni. Il Borussia Dortmund ha vinto la Champions League nel 1997 e ha raggiunto la finale nel 2013. La squadra ha poi perso contro il Bayern Monaco 1-2 allo stadio di Wembley.