TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Invasione dell'aviazione ucraina con gas, petrolio e benzina.  Martedì...

Invasione dell’aviazione ucraina con gas, petrolio e benzina. Martedì…

La giornata è iniziata con cautela, cancelliere tedesco Olaf Schulzein base al quale le forniture energetiche russe “primarioL’Europa dovrebbe essere lasciata fuori dall’ambito delle sanzioni. Ed è finito a Mosca per bocca del vicepremier russo Alexander NovakPer la prima volta in pubblico Piccante a Tagliare Fornitura di gas naturale all’Europa occidentale tramite gasdotto Nord Stream 1, quello che passa per la Germania. “Abbiamo tutto il diritto di averne uno precisione speculare Ha avvertito del divieto di transito e ha commentato la notizia che Bruxelles sarà presentata martedì pianoforte per alleviare Accreditamento da Mosca. Un’elezione, a seconda di come verrà respinta, potrebbe porre fine all’ultimo legame economico tra l’Occidente e il Cremlino. Con tutte le conseguenze del caso, sia in relazione a Sicurezza energetica Dei paesi – come l’Italia – che non possono sostituire l’intera quota del gas che la Russia compra, perché Putin ora sarà libero.

Nel mezzo, c’è stato inevitabilmente un nuovo aumento dei prezzi delle materie prime sui mercati. contratti future su Gas Amsterdam, il percorso di destinazione dell’antico continente, ha stabilito un nuovo record in chiusura 227,2 Euro Megawatt. Su petrolioCon i prezzi del greggio Con $ 116 illusione Brent $ 120. Di conseguenza, i prezzi Gas e diesel. Il Borse europee In questo clima di incertezza, hanno chiuso in rosso, pur tentando di recuperare durante gli orari di apertura centrale. Piazza Avary perde l’1,36%, leggermente inferiore a Parigi (-1,31%) e meglio di Francoforte che perde l’1,98%. Anche Wall Street ha chiuso, con il Dow Jones in calo del 2,37%, l’S&P in calo del 2,95% e il Nasdaq in calo del 3,62%.

READ  L'Irlanda fornisce avvertenze sanitarie sull'alcol - preoccupazione dell'OMC

L’incontro di martedì sulle nuove sanzioni e il “pacchetto energia”. I leader europei hanno cominciato a pensare a un’ipotesi divieto di importazione idrocarburi Da Russial’ho chiamato polizia cittadina Antonio Sbattere E presto il Congresso degli Stati Uniti lo decise. Difficile arrivare al punto vista la posizione tedesca. Ma per noi sono già state introdotte alcune nuove restrizioni. incontro per Commissione dell’Unione Europea sul nuovo Sanzionicadere da Accreditamento Da Mosca e gli interventi per ridurre l’impatto dell’energia costosa su consumatori e imprese. Le linee lungo le quali si muove il piano sono A massimale del prezzo del gaspagato a rinnovabileE quello Equità nazionale minima Per il gas, maggiore flessibilità sugli aiuti di Stato e diversificazione Dall’archiviazione, aumentareefficienza Edifici e processi industriali. Inoltre, c’è l’idea di creare un fondo per il recupero o un risarcimento in linea con alcuni, di cui i capi di Stato e di governo Ue discuteranno giovedì e venerdì a Versailles. Il presidente ha detto sul primo fronte Ursula von der Leyen Che ha incontrato oggi a Bruxelles il Presidente del Consiglio dei Ministri italiano Mario Draghi La Commissione è “pronta a supportare gli Stati membri nella pianificazione” di misure di regolazione dei prezzi, anche se “eccezionali e di durata limitata”. Bloomberg Riferendosi a fonti europee, ha scritto che il piano di emergenza mira a 80% di sconto già quest’anno Dipendenza dalle importazioni di gas russe a causa dell’aumento delle importazioni Lng (es. dal Qatar all’Italia).

Diversificazione e raddoppio delle scorte A palazzo Berlamont, Draghi si presentò al ministro Roberto Cingolani, proprietario di falene. “Stiamo andando molto bene e molto velocemente in termini di diversificazione”, ha detto il primo ministro. Qatar, Algeria, Azerbaigian e Libia Questi sono i partner a cui punta l’Italia, che hanno già ricevuto le prime polizze assicurative con l’avvicinarsi del prossimo inverno. L’obiettivo comune di tutta l’Unione Europea è doppio deposito Fino al prossimo autunno. Il 40% del gas italiano viene importato dalla Russia, ma Roma non è sola in questo. Austria, Ungheria, Bulgaria, Finlandia, Polonia, Estonia e Germania stanno peggio. La premessa di Bruxelles mostra che in attesa della creazione di un fondo di compensazione per le imprese e le famiglie, incoraggiamo i paesi a utilizzarlo Prestiti del fondo di rimborso non utilizzati. E chissà se l’ipotesi non porterà a un cambiamento nello stato di avanzamento di alcuni obiettivi del PNR, visto che il contesto Ue è cambiato. “L’energia è solo un aspetto, si pensi alla migrazione, che non riguarda tutti i Paesi della stessa dimensione. L’Unione Europea dovrebbe organizzarsi per cercare di aiutare i Paesi più colpiti. Questo è qualcosa che accadrà naturalmente e farà parte del creazione della nuova Ue.In ciò, ha spiegato Draghi.In serata Schultz ha sentito parlare delle sanzioni e delle conseguenze nel settore energetico, nonché della situazione sul fronte umanitario.

READ  Synsam pianifica un gran numero di nuovi negozi - si attiene agli obiettivi finanziari

Prezzo della benzina – Nel frattempo, hai Aumenta Su rete del carburante. Sulla base dell’elaborazione dei dati di Quotidiano Energia avvenuta alle 8 di domenica che ha informato gli operatori dell’Osservatorio sui prezzi dei combustibili MEASE, Prezzo medio nazionale treno a benzina in posizione autonoma uno sconto 2004 Euro al litro (venerdì 1912) in diverse marche tra il 1994 e 2032 euro al litro (senza logo 1979). prezzo medio diesel stesso uno schizza 1901 Euro al litro (ven 1788) con stato societario compreso tra 1.881 e 1.977 Euro al litro (senza logo 1.891). Riguardo ServoPer la benzina, il prezzo medio sale a 2.117 Euro al litro (venerdì 2039). Media Viene offerto diesel Fino a 2019 euro al litro (1921 il venerdì).

Prezzo Europa nord-occidentale diesel Il secondo passo Bloomberg Almeno dall’inizio luglio 1989, temendo che le interruzioni dell’approvvigionamento facciano oscillare i mercati energetici. L’Europa importa grandi quantità di diesel dalla Russia. Contratto diesel 1° mese – attualmente marzo – aggiornato a 1.369,50 dollari un tonnellateprima di scendere a 1.327,75 dollari a Londra, secondo i dati di Ice Futures Europe.