TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

In che modo l’area della contea di Örebro è stata colpita dal virus RS 2022/2023 – Örebro News

Il 32% dei partecipanti nella Svezia centro-orientale ha riferito di sentirsi molto o estremamente preoccupato che gli anziani nelle loro vicinanze potessero essere colpiti dal virus RS.
Foto d’archivio

La RS o virus respiratorio sinciziale è un virus altamente contagioso che colpisce principalmente gli anziani e i bambini piccoli e può causare gravi infezioni respiratorie e persino portare al ricovero ospedaliero.

Le statistiche dell’Agenzia per la sanità pubblica mostrano che nella contea di Örebro sono stati confermati un totale di 638 casi di virus RS durante la stagione 2022/2023¹ e, secondo i calcoli di Pfizer, i costi sanitari per il virus RS ammontavano a 9 milioni di corone svedesi nella contea di Örebro durante la stessa stagione .*

Secondo l’Agenzia per la sanità pubblica, l’epidemia del virus RS è iniziata quest’anno e si prevede che la diffusione del virus aumenterà nel prossimo periodo.² Negli ultimi due anni, la Svezia ha vissuto stagioni intense del virus RS con un gran numero di casi segnalati tra gli anziani e i bambini piccoli.

Coloro che sono gravemente colpiti dal virus potrebbero aver bisogno di cercare cure, ma la RS non è una malattia soggetta a denuncia e quindi potrebbe esserci un numero oscuro quando si tratta di quante persone effettivamente sviluppano la malattia.

Le statistiche dell’Agenzia per la sanità pubblica per l’ultima stagione con il virus RS (2022/2023) mostrano che nell’area della contea di Örebro sono stati confermati un totale di 638 casi di virus.¹ Secondo i calcoli condotti da Pfizer, il numero totale era

Il costo delle visite di emergenza, dei ricoveri ospedalieri e delle cure in terapia intensiva per la RS nei bambini di età inferiore a un anno e nelle persone di età pari o superiore a 65 anni è di 9 milioni di corone svedesi nell’area della contea di Örebro durante la stagione 2022/2023.*

READ  Ludi Blomkvist sui disturbi alimentari passati: "Ridicolo"

I vaccini sono raccomandati per gli anziani

– La RS è un virus che può causare malattie gravi, ricoveri ospedalieri e persino rappresentare una minaccia per la vita delle persone più vulnerabili. Naturalmente è molto stressante per la persona colpita, ma anche per la sua famiglia. Oggi esiste un vaccino contro il virus RS sia per gli anziani che per le donne incinte, per proteggere i bambini, e l’Agenzia per la sanità pubblica ora raccomanda i vaccini per una parte degli anziani, afferma Andreas Palmborg, responsabile medico dei vaccini presso Pfizer in Svezia.

Nell’autunno del 2023, l’Autorità sanitaria pubblica ha formulato nuove raccomandazioni per la vaccinazione contro il virus RS. Oggi si consiglia di vaccinarsi alle persone di età pari o superiore a 75 anni e anche alle persone con fattori di rischio medico di età compresa tra 60 e 74 anni.³

Molti nella Svezia centro-orientale sono preoccupati per gli anziani

Per conto di Pfizer, Kantar Public ha condotto un sondaggio per scoprire come le persone nella Svezia centro-orientale vedono il virus RS. Per quanto riguarda l’infezione tra gli anziani del loro quartiere, il 32% degli intervistati nella Svezia centro-orientale ha riferito di sentirsi un po’ o molto preoccupato per il virus RS.

Il 32% si preoccupa della presenza di bambini piccoli nell’ambiente circostante.**

– Sono gli anziani e i bambini piccoli che possono ammalarsi gravemente del virus RS, mentre la maggior parte degli altri si ammala di raffreddore. Stiamo affrontando un periodo dell’anno in cui molte persone si riuniscono per festeggiare il Natale e il Capodanno, ed è quindi particolarmente importante proteggere le persone più a rischio di malattie gravi.afferma Andreas Palmborg, responsabile medico dei vaccini presso Pfizer in Svezia.

READ  L'olfatto umano può rintracciare gli animali selvatici.

I vaccini contro il virus RS sono attualmente disponibili per l’uso da parte degli operatori sanitari in Svezia, ma fino ad ora devono essere pagati di tasca propria da coloro che vogliono vaccinarsi.

Salute | Contea di Örebro/Örebro
Örebro Notizie

Fonte: Pfizer
* Costi: ecco come li hanno calcolati
Secondo i calcoli di Pfizer, il costo totale delle visite di emergenza, dei ricoveri e delle cure in terapia intensiva per il virus RS nei bambini di età inferiore a un anno e nelle persone di età pari o superiore a 65 anni è stato di 9 milioni di corone svedesi nell’area della contea di Örebro per la stagione 2022/2023. Il numero di casi IVA si basa sulle statistiche dell’Agenzia per la sanità pubblica sui casi segnalati di virus RS. Si presuppone che nel calcolo il numero di visite di emergenza sia 9 volte superiore a quello delle cure in terapia intensiva, poiché secondo K. Neovius et al (2011) solo il 10% di tutti i ricoveri porta a cure in terapia intensiva.⁴ Nel calcolo, i ricoveri che non portano Per le cure in terapia intensiva dovrebbe essere una visita di emergenza.
** Informazioni sul sondaggio
L’indagine Kantar-Public sul virus RS tra il pubblico svedese, di età compresa tra 18 e 79 anni, è stata condotta tramite un sondaggio web con un panel Sifo nominato in modo casuale. L’indagine è stata condotta per conto di Pfizer ed è stata effettuata dal 23 al 26 ottobre 2023. In ciascuna area geografica sono state effettuate almeno 100 interviste e, guardando all’intera Svezia, sono state effettuate complessivamente 1.114 interviste. Al di fuori.
Collegamenti:
Ecco come si diffonde il virus RS nelle regioni – dai un’occhiata alle statistiche dell’Agenzia per la sanità pubblica – https://www.folkhassomyndigheten.se/folkhassorapportering-statistik/statistik-ao/sjukdomsstatistik/rsv-veckokapporter/aktuell-veckokapport -om -RSV/
Riferimenti:
1. https://www.folkhassomyndigheten.se/globalassets/statistik-upfoljning/smittsamma-sikdoek/veckorapporter-rsv/rsv-sasongen-2022-2023.pdf
2. https://www.folkhassomyndigheten.se/nyheter-och-press/nyhetsarkiv/2023/september/personner-fran-75-ar-rekomenderas-vaccination-mot-rs-virus
3. Neovius et al., Analisi costo-efficacia di palivizumab come profilassi del virus respiratorio sinciziale in
Neonati prematuri in Svezia, Acta Paediatrica, 2011.