TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ulteriori sovvenzioni dalla Cancer Foundation al KI per studi clinici

Ulteriori sovvenzioni dalla Cancer Foundation al KI per studi clinici

immagine:

Titolo:

Malin Sund. Immagine: Fondazione per il cancro.

– In Svezia è diventato difficile per i ricercatori trovare finanziamenti per gli studi clinici e convincere i pazienti a partecipare alla ricerca. “Sono orgoglioso che ora possiamo realizzare questo investimento attraverso sovvenzioni molto ingenti ad alcuni progetti di ricerca davvero importanti”, afferma Malin Sund, presidente del comitato di ricerca della Cancer Foundation.

L’obiettivo è disporre di cure più efficaci in modo che un numero maggiore di malati di cancro possa essere curato o vivere a lungo con una buona qualità di vita. Al termine della fase di candidatura, sono pervenute 48 domande e il Comitato di ricerca della Cancer Foundation, con l’aiuto di un gruppo di esperti internazionali, ha selezionato 10 progetti ritenuti più promettenti.

Delle 10 domande che attualmente ricevono sovvenzioni, 6 sono gestite da ricercatori del Karolinska Institutet. I ricercatori del KI Karl Johan Malmberg e Pernilla Lagergren hanno ricevuto alcune delle sovvenzioni più grandi.

Grazie a questo investimento privato e ai finanziamenti precedentemente concessi, quest’anno la Cancer Foundation ha deciso di assegnare finanziamenti per la ricerca equivalenti alla cifra record di 980 milioni di corone svedesi.

L’immunoterapia in un modo nuovo

Il ricercatore sul cancro Karl-Johan Malmberg guida un progetto di ricerca sull’immunoterapia che riceverà 19 milioni di corone svedesi. Oggi esistono trattamenti che attivano le cellule T del sistema immunitario per attaccare il cancro.

Carl Johan Malmberg ora vuole fare un ulteriore passo avanti nella ricerca e provare ad addestrare un altro tipo di cellula del sistema immunitario chiamata cellule killer naturali. Ciò ha il potenziale per aiutare un numero maggiore di malati di cancro.

READ  A più bambini dovrebbe essere data l'opportunità di trapiantare