TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il trattamento con i vampiri ha causato l’infezione da HIV negli Stati Uniti

Il trattamento con i vampiri ha causato l’infezione da HIV negli Stati Uniti

Digita immagine.

Foto: Scientific Image Library/TT News Agency

Ad Albuquerque, negli Stati Uniti, almeno tre donne hanno contratto il virus dell'HIV dopo essersi sottoposte al cosiddetto trattamento dei vampiri. Secondo i funzionari federali, questa è la prima volta che l'HIV viene trasmesso attraverso un trattamento cosmetico. Scrive il New York Times.

Il trattamento del vampiro è un trattamento viso in cui il sangue del paziente viene prelevato, posto in una centrifuga e gli aghi vengono utilizzati per forare la pelle fino a ottenere un buco nel plasma sanguigno. Si dice che questa procedura ripari la pelle e venga utilizzata per ridurre i segni dell'invecchiamento, le cicatrici da acne e i danni del sole.

Potrebbe essere stato infettato prima del trattamento

Gli inquirenti ancora non sanno quale sia stata la fonte della diffusione del contagio. Di tutti i 198 ex clienti testati nell'indagine, cinque persone avevano ceppi simili di HIV. Di questi, una donna e il suo partner hanno contratto l'infezione da HIV in stadio avanzato. Probabilmente si sono infettati prima del trattamento termale, ha scritto il New York Times.

Durante una perquisizione nella spa dove è stato effettuato il trattamento, gli investigatori hanno trovato provette di sangue senza etichetta sul tavolo della cucina e nel frigorifero insieme al cibo. Anche le siringhe di Sabbat giacevano senza imballaggio in scatole e nella spazzatura.

Riutilizzare siringhe e campioni di sangue

Secondo gli accertamenti la spa sembra riutilizzare materiali monouso.

– Quando siamo entrati nella spa, era chiaro che gli aghi erano stati riutilizzati ed era anche chiaro che i campioni di sangue erano stati riutilizzati. “Abbiamo trovato bottiglie senza etichetta, senza numero di previdenza sociale, senza data di raccolta, ed erano state forate più volte”, ha detto al New York Times l'epidemiologa Anna M. Stadelman Behar.

READ  Una diagnosi corretta salva la vita dei malati di cancro ai polmoni

Ha inoltre osservato che il rischio di infezione durante le procedure cosmetiche è generalmente basso.

Per saperne di più: I giovani esfoliano molto la pelle, costringendoli a cercare cure
Per saperne di più: amato Truffa della clinica cosmetica – Utilizzo di “chirurghi fantasma”
Per saperne di più: Sarcasmo sui complimenti: “Gli uomini davvero non vedono”.