TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Papa ha ringraziato le forze dell’ordine nell’area intorno al Vaticano

Giovedì 12 gennaio, Papa Francesco ha dato il benvenuto al personale del distretto di polizia italiano intorno alla Città del Vaticano e li ha ringraziati per il loro lavoro professionale.

Katarina Agorelius – Città del Vaticano

In un incontro annuale per gli agenti di polizia italiani nella Città del Vaticano, Papa Francesco li ha ringraziati per il loro servizio disinteressato.

Il distretto è stato istituito come parte dei Patti Lateranensi tra l’Italia e la Santa Sede ed è una forza di polizia italiana che mantiene l’ordine pubblico nelle aree circostanti Piazza San Pietro e il Vaticano.

“Ispirato dal Vangelo, il Papa ha chiesto ai suoi ospiti di testimoniare ovunque l’amore di Dio”

Elogio del Papa

Il Papa ha elogiato il lavoro di sicurezza intorno al Vaticano, dove si radunano fedeli e pellegrini, ma anche durante le visite papali a Roma e in Italia. “Per tutto questo, ripeto dal profondo del mio cuore il mio apprezzamento per il vostro aiuto, dedizione e servizio professionale”, ha sottolineato. Il Papa ha incoraggiato le forze dell’ordine a preservare i loro ideali di miglioramento della vita e il modo in cui svolgono il loro servizio, sempre ispirati dal desiderio di aiutare il prossimo e la società.

Testimoniare l’amore di Dio

Il Papa ha chiesto ai suoi ospiti di lasciarsi ispirare dal Vangelo e di essere testimoni dell’amore di Dio ovunque, anche sul lavoro. Ha detto alle autorità che il loro servizio sarebbe stato un segno della vicinanza di Dio, sperando nella misericordia e nell’accoglienza dei simili che incontrano ogni giorno.

Questo servizio, ha proseguito il Papa, è un modo concreto per essere artefici di pace in un mondo che ha bisogno di costruttori di pace non a parole ma a fatti.

READ  Recensione: "Pinocchio" di Guillermo del Toro è incredibilmente buono.

Il Papa ha assicurato loro la sua preghiera e li ha affidati alla protezione della Vergine Maria e dell’Arcangelo Michele, patrono dei carabinieri.