TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ferrari: tutto esaurito per l'icona italiana

Ferrari: tutto esaurito per l'icona italiana

Marchio italianoÈ uno dei nomi più popolari nel settore delle auto di lusso. Con sede a Maranello, in Italia e fondata da Enzo Ferrari nel 1939, la Ferrari ha continuato a dominare il segmento del lusso e delle prestazioni.

da Fin dai suoi esordi come produttore di auto da corsa, la Ferrari si è evoluta producendo alcune delle auto sportive più ambite al mondo. Modelli come 812 Superfast, F8 Tributo e SF90 Stradale sono sinonimo di prestazioni, eleganza ed esclusività.

Quando Mentre molti altri marchi automobilistici cercano di aumentare il proprio volume di produzione, la Ferrari ha sempre seguito una strategia più contenuta per preservare l’unicità dei suoi veicoli. Questa strategia non solo ha contribuito a mantenere la fedeltà al marchio, ma ha anche contribuito a mantenere i prezzi premium per le auto e a stabilizzare la lista d'attesa degli acquirenti.

Di Grazie all'aerodinamica avanzata, alla costruzione in fibra di carbonio e alla tecnologia ibrida, lavorano costantemente per migliorare l'efficienza e l'efficacia dei loro veicoli. Ciò che è interessante è che ci sono chiare sinergie negli investimenti nel motorsport in Formula 1 e nelle normali vetture Ferrari.

Sebbene Sfide, la Ferrari ha tante opportunità per crescere e migliorare. Investendo nell'innovazione, ampliando la propria gamma di prodotti ed entrando in nuovi mercati, Ferrari può continuare a essere uno dei marchi di auto sportive più importanti al mondo.

Quando L'anno scorso, la Ferrari ha introdotto cinque nuovi modelli di auto. Inizialmente, la società aveva annunciato che avrebbe lanciato quattro modelli nel 2023, ma ha lanciato cinque modelli: Roma Spider, SF90 XX Stradale, SF90 XX Spider, 296 Challenge e 499P Modificata. Il lancio dei modelli 296 GTS e ProZangu è previsto per il 2022.

READ  FM tunisini e italiani discutono dei progressi della Libia

Secondo La Ferrari 499P Modificata è stata una “sorpresa” per i clienti e quindi non è stata inclusa nell'elenco iniziale delle quattro presentazioni.

499P modificato

IL Numerosi lanci di modelli nell’ultimo anno hanno lasciato il segno nel portafoglio ordini della Ferrari, che ora si estende fino alla fine del 2025. La Ferrari ha avvertito nell’ultimo anno che la crescita degli ordini rallenterà ulteriormente poiché saranno disponibili meno auto. ordine

Dopo Il rapporto annuale per il 2023 ha visto pochi cambiamenti nelle stime degli utili. Gli analisti prevedono una continua forte crescita del fatturato pari al 9% nel 2024. Si tratta di un valore leggermente superiore alla previsione del management aziendale di un fatturato di almeno 6,4 miliardi di euro nel 2024.

Lo pensiamoLa società è molto ben gestita e amichevole per gli azionisti. Nella storia relativamente breve del mercato azionario, il management è stato prudente nelle sue previsioni e ritiene che ci sia spazio per sorprese.

Margine di operatività Miglioramento continuo all’aumentare del fatturato. Gli analisti hanno notato un margine operativo del 28,0%, rispetto al 27,1% dell'anno scorso. L'utile per azione per il prossimo anno sarà di 7,78 euro, che corrisponde ad un aumento del 12,8%.

turnover Si prevede che crescerà dell’8% fino a superare i 7 miliardi di euro entro il 2025. Ciò dà un utile di 8,60 euro per azione. Si prevede che il margine operativo migliorerà al 28,7% nel 2025 e si espanderà ulteriormente fino al 29,4% nel 2026.

Ferrari I suoi ricavi sono cresciuti fortemente negli ultimi anni e si prevede che continuino grazie a una serie di fattori, tra cui aumenti di volume gradualmente controllati e un migliore mix di prodotti.

READ  "Fermati prima che sia troppo tardi..."

con La crescita media annua dei ricavi del 10,7% fino al 2026 mostra una continuità impressionante per la Ferrari. La crescita storica del fatturato per il periodo dal 2015 al 2023 è pari all’11,1%. Una forte crescita stimata dal panel di analisti indica anche cambiamenti nella valutazione della società. Secondo le proiezioni sugli utili, il rapporto P/E dovrebbe scendere dall’attuale 49,7 a 41,5 nel 2026.

IL In particolare, sia il rapporto P/E del 2025 che quello del 2026 sono inferiori al valore P/E medio quinquennale di 46,3. Si tratta chiaramente di una valutazione più alta rispetto alla maggior parte delle case automobilistiche, ad eccezione di Tesla. Tuttavia, sulla base della valutazione, riteniamo che Ferrari sia un'azienda di beni di lusso e non un produttore di automobili.

Ferrari Ha un margine lordo più elevato e un migliore potere di fissazione dei prezzi, alla pari delle principali società di beni di lusso Hermes e LVMH.

Potere dei prezzi La capacità di un'impresa di controllare i prezzi dei suoi prodotti o servizi, soprattutto in relazione alla concorrenza nel mercato. Ciò significa che l’azienda ha la capacità di fissare e mantenere prezzi elevati senza perdere clienti a favore della concorrenza.

Quello della Ferrari La base clienti è composta principalmente da individui benestanti e non è raro che possiedano diverse auto Ferrari. Si prevede che la domanda di auto Ferrari continuerà a crescere poiché il numero di persone benestanti a livello globale cresce più rapidamente della crescita del PIL globale. Ciò significa un mercato stabile e in crescita per la Ferrari in futuro.

Ulteriore Mentre la Ferrari continua a mantenere la sua posizione di leader nel settore delle auto di lusso, deve affrontare molte sfide nel mercato in evoluzione di oggi. Norme più severe sulle emissioni, maggiore concorrenza e cambiamento nel comportamento dei consumatori sono alcuni dei fattori che potrebbero influenzare il loro futuro.

READ  La moda italiana chiede 3 miliardi di euro al governo

Uno Un’alternativa al possesso diretto delle azioni Ferrari è investire in Exor, il principale proprietario della Ferrari. Offre l’opportunità di esporre Ferrari con uno sconto significativo rispetto all’acquisto di azioni Ferrari a titolo definitivo.

Posto Ferrari, insieme a LVMH e Hermès, è considerato uno dei principali produttori di prodotti di lusso per gli investitori che cercano un’esposizione a lungo termine nel crescente segmento del lusso. La Ferrari pubblicherà il primo trimestre il 6 maggio e, se il prezzo delle azioni scende, riteniamo che questa sia una buona opportunità di acquisto per gli investitori a lungo termine.

Vai su Placera.se e leggi altri articoli

Vuoi tenere traccia di ciò che sta accadendo nei mercati finanziari?

sentiti libero di seguirmi X

Segui il locale su Facebook , LinkedIn, X, Luce di reteascoltare E nuvola sonora