TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il nuovo telescopio della NASA abbassa il suo occhio d’oro

Sabato il James Webb Telescope ha rivelato l’enorme specchio a forma di fiore, lo specchio che tenterà di catturare i segreti dello spazio e quello che i ricercatori chiamano Golden Eye.

– Sono emotivamente preso. Era un insegnante meraviglioso. Vediamo i suoi splendidi modelli nello spazio, afferma Thomas Zurbrochen, capo dei voli di ricerca per la NASA.

Sala di controllo della NASA a Baltimora, USA.

Il telescopio con un lembo di fiore riflettente di 6,5 metri doveva essere piegato in modo da poter essere trasportato nello spazio usando il razzo, lanciato dal Sud America due settimane fa.

Lo sviluppo dello specchio è iniziato venerdì dal controllo del traffico aereo a Baltimora, quando è stato aperto il lato sinistro.

peso preciso

Sabato, il lato destro dello specchio è stato piegato verso l’esterno, come un tavolo pieghevole secondo gli origami giapponesi.

In precedenza, la protezione solare, delle dimensioni di un campo da tennis, veniva sviluppata in due giorni.

James Webb, dal nome di un ex capo della NASA, sostituirà il telescopio spaziale Hubble, ma a differenza del suo predecessore, non sarà in orbita attorno alla Terra, ma attorno al Sole.

L’origine dell’universo

Il nuovo telescopio sarà parcheggiato in un’orbita di 1,5 milioni di km dalla Terra.

Il telescopio è potente con osservazioni in una porzione molto più ampia dello spettro della luce infrarossa rispetto al suo predecessore, Hubble. La precisione sarà maggiore, quindi i ricercatori possono aspettarsi nuove informazioni sulle prime stelle e galassie.

READ  Il nuovo Nintendo Switch non è la console che tutti speravano